Apple pie a regola d’arte: ecco i trucchi per realizzare il tipico dolce americano perfetto

L’apple pie o american pie è dolce americano per eccellenza: ecco tutti i trucchi per realizzarlo a regola d’arte.

Tra le pietre miliari della cucina americana c’è sicuramente l’apple pie o american pie, la tipica torta di mele che semplicemente molti ricorderanno grazie ai fumetti dove Nonna Papera ne sfornava sempre una.

Non solo, film, libri, canzoni, l’apple pie fa parte della tradizione americana tanto quanto il superbowl, l’hamburger o il tacchino ripieno del Thankgiving day, ovvero il giorno del Ringraziamento.

Insomma una vera e propria istituzione  ma quali sono i segreti per realizzare un’apple pie perfetta? Vi sveleremo i trucchi per prepararla a regola d’arte.

Ecco i trucchi per realizzare un’apple pie perfetta

apple pie trucchi
Fonte: Canva

La torta di mele è probabilmente una delle più famose al mondo e ogni paese ha le sue versioni.  Dalla tarte tatin in Francia a quella classica della nonna che prepariamo in Italia. Non solo, anche delle varie ricette ci sono innumerevoli varianti, da quelle fit, come la torta di mele a quelle tradizionali con tanto di burro e zucchero.

Insomma il binomio torta e mele è probabilmente uno dei più sdoganati in cucina. Ma ogni ricetta ha le sue particolarità e ogni torta prevede l’utilizzo di diversi ingredienti, anche se il comune denominatore sono loro: le mele.

E per preparare un’apple pie servirà la pasta briseè qui la versione sena burro, nello specifico due strati sottili che andranno a racchiudere le mele al profumo di cannella, limone e altre spezie. Un vero e proprio comfort food a cui è difficile resistere.

Per prepararla però ci sono alcune regole di base da rispettare e allora scopriamo quali sono.

1) Scelta delle mele. Le mele come sappiamo non sono tutte uguali, da quelle più dolci alle più acidule, da quelle croccanti a quella farinose. Insomma c’è mela e mela e per preparare un’apple pie perfetta dobbiamo scegliere Granny Smith ovvero quelle verdi e grandi dal sapore acidulo e che rilasciano poca acqua. Ciò significa che il ripieno sarà cremoso e sodo e la base invece croccante ma non troppo bagnata. Se non trovate questa tipologia di mele al supermercato potrete sceglierne altre anche se il consiglio è di metterle tutte della stessa varietà per non creare sapori disomogenei all’interno della torta.

2) Asciugare le mele se sono acquose. Man mano che si tagliano appoggiate le mele su un panno pulito in maniera che il liquido in eccesso venga assorbito dal canovaccio. Questo servirà a non far inumidire poi troppo il fondo della torta.

3) Organizzare bene i tempi. L’apple pie non è un torta che si mescola, si inforna e via, ma che ha bisogno dei suoi tempi di riposo. Quindi organizzatevi in anticipo in modo da non lavorare con la fretta o da saltare i passaggi in frigorifero. Né tanto meno da volerla assaggiare prima che sia completamente fredda. Ricordate che per tagliarla dovrete attendere almeno 4 o 5 ore.

4) Scegliere lo stampo giusto. Fondamentale è la scelta della teglia per cuocere l’apple pie che dovrà essere bassa e dai lati leggermente svasati. In questo modo sarà più semplice realizzare i bordi e la forma della apple pie sarà proprio quella originale. Altrimenti se non lo avete potrete servirvi di uno stampo per crostate normale ma dite addio alla tipica forma della torta di Nonna Papera.

5) Mettere le mele a piramide. Un altro trucco per far sì che la forma dell’apple pie sia quella tipica e che la torta non si sgonfi in cottura è mettere le mele al centro andando in altezza e lasciando liberi i bordi. In questo modo si formerà la tipica cupola, inoltre dovranno essere compattate a mano a mano senza lasciare spazi vuoti.

6) Incidere la parte superiore della torta. È importante incidere con un coltello la superficie superiore della torta in maniera che il vapore fuoriesca altrimenti l’interno potrebbe diventare troppo liquido o la crosta rompersi.

apple pie trucchi
Fonte: Canva

E ora non resta che realizzare una apple pie semplicemente perfetta seguendo questi pratici trucchi.

Da leggere