Torta salata alle zucchine, tutti gli errori da non commettere nella preparazione

Scelta degli ingredienti, preparazione, cottura: per la torta salata alle zucchine perfetta dobbiamo evitare alcuni errori comuni

Diciamo tutta la verità: la torta salata è spesso la soluzione migliore e più veloce per portare tutti a tavola. Il grosso del lavoro lo fa il forno, possiamo prepararla con moltissimi ingredienti, è una ricetta svuota-frigo ed è anche buona. Ma ci sono potenziali errori da non commettere e in questi la torta salata alle zucchine è la più pericolosa. Scoprite con noi come muovervi per non sbagliare.

LA BASE GIUSTA
Molti chef professionisti bocciano la scelta della pasta sfoglia come base per preparare le torte salate. In effetti se la prepariamo in casa richiede un procedimento abbastanza lungo e complicato ed è anche piùà delicata da trattare rispetto ad altre. Per questo preferiscono indicare soluzioni diverse, come la pasta brisée e certamente hanno ragione.
Ma noi abbiamo la soluzione, Se non avete tempo di preparare la brisée in casa, comprate uno o più rotoli di pasta sfoglia già pronta (che potete anche congelare). Almeno siete certe che è preparata secondo le regole e non si romperà in cottura. Tanto agli chef, mica dobbiamo confessare come la prepariamo.

LA COTTURA DELLE ZUCCHINE
Forse vi sembrerà banale ripeterlo, ma c’è ancora chi mettete le zucchine crude nel ripieno della torta salata, pensando che tanto basta il, passaggio in forno. Errore madornale: le zucchine come ben sappiamo contengono tanta acqua, se non le facciamo cuocere prima, la rilasceranno tutta nella torta salata creando un pasticcio.
Quindi un passaggio in padella, almeno 10-15 minuti. Non solo è consigliato ma necessario per eliminare tutta la parte acquosa. In più se le aromatizziamo subito con dell’aglio e delle erbe aromatiche, tipo la menta, avranno un sapore decisamente migliore

Torta salata alle zucchine, curiamo bene anche le altre componenti

E adesso passiamo agli altri ingredienti della torta salata di zucchine per evitare errori da matita rossa.

SGOCCIOLARE I FORMAGGI
Le zucchina chiamano, il formaggio risponde. Se ne utilizzate uno asciutto e filante, tipo provola, scamorza o fontina, non c’è bisogno di far,lo sgocciolare prima di preparare il ripieno della torta salata.
Ma se avete deciso di puntare sulla ricotta o sulla mozzarella allora il discorso cambia. Soprattutto la ricotta è conservata nel suo siero che in cottura è sgradevole e rovina la ricetta. Quindi lasciatela scolare dentro ad un setaccio a maglie fini avvolta in una garza pulita, appoggiando tutto sopra una ciotola che raccolga il siero. Fate lo stesso anche con la mozzarella.

USARE INGREDIENTI A CASO
Se è vero che le torte salate nascono anche per evitare di sprecare ingredienti, nella torta di zucchine non potete infilare tutto come se fosse in trita-rifiuti. Si chiama torta salata alle zucchine non a caso: se insieme mettete ogni genere di salume, di formaggio, poi aggiungere la panna, o la besciamella e altro che senza ha usare le zucchine?

SBAGLIARE COTTURA IN FORNO
Ultimo errore, ma altrettanto importante. Dopo aver preparato tutto, volete proprio sbagliare la cottura in forno? Per questo la loro posizione corretta è essenziale, anche se poi dovete rispettare i tempo di cottura. Mai nella griglia mediana e ancora di più in quella superiore.


La torta salata con le zucchine ha diversi ingredienti umidi. Se la mettiamo troppo vicina al grill rischiamo che cuocia bene sopra ma resti cruda sotto. Pochi trucchi ma precisi, il risultato sarà al bacio.

Da leggere