Zucchine in cucina, gli errori più banali da non commettere quando le prepariamo

Sono tantissimi i piatti a base di zucchine, dagli antipasti ai secondi e ai contorni,  ma ci sono errori fatali che possiamo evitare quando le prepariamo

Tra gli ortaggi protagonisti sulla nostra tavola, le zucchine occupano uno dei primo posti. Diciamo che se lo contendono con le melanzane e i peperoni, ma certamente le possiamo cucinare in mille modi diversi. Non sono mille ma certamente diversi, gli errori da non commettere quando prepariamo le zucchine indipendentemente dalla ricetta.

Non parliamo della stagionalità del prodotto, anche se pure quella sarebbe importante. La stagione giusta per le zucchine è la tarda primavera e poi tutta l’estate. Poi certo le troviamo anche in autunno e in inverno, perché esistono le serre e coltivazioni speciali. Ma non è il senso di questo articolo che invece punta a correggere quello che possiamo sbagliare nella preparazione.

NON SBAGLIARE IL TAGLIO
Alle volte ce lo dimentichiamo, ma le zucchine così come le melanzane sono ricchissime di parte liquida. Contengono molta acqua che durante la cottura, qualsiasi ricetta prepariamo, sarà persa. Questo significa in automatico che le zucchine ridurranno il loro volume e quindi se le affettiamo troppo sottilmente, a meno che non sia espressamente previsto dalla ricetta. Rischiano di sparire oppure di spappolarsi e alla fine avrete toppato.

ASCIUGATE BENE LE ZUCCHINE
Lo trovate in ogni ricetta, ma è meglio ricordarlo sempre. Le zucchine, prima di essere preparate, devono essere anche lavate bene. Non importa se sono comprate al supermercato, al negozio sotto casa o direttamente dal contadino. Fatelo sempre e fatelo bene per eliminare qualsiasi traccia di germi e di terra,.
Dopo questa operazione però, abbiate cura di asciugarle bene, con un canovaccio pulito. C’è già la loro acqua, non aggiungiamone altra che non serve.

Zucchine in cucina, impariamo a rispettare le loro caratteristiche naturali

Zucchine errori Canva

ELIMINARE TROPPO SCARTO
Ci sono ricette che prevedono solo la parte verde delle zucchine, quella meno spugnosa e quindi meno carica di acqua. Quindi fate bene ad affettarle e prepararle come richiesto, ma questo non vuol dire scartare la parte che non serve.
La zucchina è tutta buona e tutta commestibile, come del maiale anche in questo caso non si butta via niente. Potete riciclarle ad esempio in una zuppa, un minestrone, un passato di verdura, il gusto ci sarà sempre.

CUOCERLE TROPPO
A meno che non sia previsto espressamente dalla ricetta, le zucchine hanno bisogno di una cottura veloce. Quindi evitate l’errore di farle cuocere troppo, rischiate di perdere tutti i loro poteri nutrizionali.

NON CONDIRLE ECCESSIVAMENTE
Vero, le zucchine hanno un sapore abbastanza neutro ma questo non significa doverle sovraccaricare di condimento. Vale per l’olio che rischia di coprire tutto il loro sapore, vale anche per il sale perché comunque lo contengono al loro interno.

Olio per condire Canva

Provate ad essere più moderate, sarà un vantaggio anche per la vostra salute.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti