Come disegnare le sopracciglia perfette: bastano pochi passaggi per un risultato da passerella

Come disegnare sopracciglia perfette? Se lo chiedono quasi tutte le donne! Averle ben definite cambia il volto, questo è innegabile. Scopri quali sono i passaggi da seguire per un risultato perfetto!

Sopracciglia che passione! Averle pulite, definite e sempre in ordine è il sogno di quasi tutte le donne. C’è chi se la cava con il fai da te e chi, invece, ricorre a mani esperte per raggiungere l’obiettivo.

Le sopracciglia giuste cambiano il volto, questo è un dato di fatto. A seconda della forma, possono rendere lo sguardo più o meno intenso e seducente. E’ importante truccarle nel modo giusto. Ma c’è di più. Per mantenerle lucide e ben definite si può applicare anche un po’ di gloss, che è il ‘must have’ della primavera-estate 2021.

sopracciglia
(Adobe Stock)

E tu come te la cavi con le sopracciglia? Fai tutto in autonomia o ti rivolgi all’estetista di fiducia? In questo articolo vogliamo svelarti tutti i trucchi per disegnare sopracciglia perfette. Non è poi così difficile, basta seguire pochi e semplici passaggi. Scopri subito come procedere!

I trucchi per disegnare sopracciglia perfette. Prova!

Anche le sopracciglia sono sempre al passo con le ultime tendenze. Ai tempi di Marilyn Monroe andava di moda portarle molto sottili. Negli anni, gli stili si sono evoluti. Si è passati da quelle ultra sottili a quelle ad ali di gabbiano, fino ad arrivare al monociglio.

Diciamo pure che, negli ultimi anni, vanno per la maggiore le sopracciglia folte ma, al contempo, ben definite. Sembrano del tutto naturali ma, in realtà, dietro di esse c’è molta cura. Vengono tolti i peli eccedenti, quelli che magari crescono storti, ma senza intaccare la lunghezza complessiva delle sopracciglia.

Quando si parla di sopracciglia le domande sono tante. Nulla va lasciato al caso. Bisogna considerare trucco, intensità, extension, tinte, tatuaggi e così via. Per disegnare bene le sopracciglia bisogna partire sempre dalla forma del viso. In base ad essa (tonda, ovale ecc.) potranno andare bene queste o quelle sopracciglia.

In linea generale, per il disegno delle sopracciglia, si devono considerare alcuni punti del viso. Schematizziamoli per maggiore comodità.

sopracciglia
(Adobe Stock)
  • Misura il punto di inizio del sopracciglio, tracciando una linea parallela al ponte del naso.
  • Per il punto di fine, ti basterà considerare una linea obliqua che parte dalla narice del naso, passa per l’angolo dell’occhio e arriva fino al sopracciglio.
  • Infine, per calcolare il punto più alto dell’arcata del sopracciglio, devi far passare una linea immaginaria dal centro della pupilla fino al sopracciglio.

Seguire questo schema ti aiuterà a rimuovere i peli in eccesso, che sono quelli che fuoriescono dalle linee tracciate. Se vuoi estirparli, puoi usare la pinzetta. Sarebbe meglio, però, semplicemente tagliarli con le forbicine.

Per colorare le sopracciglia, il consiglio è di preferire una tinta in linea con il colore di partenza. L’effetto finto non è mai bello da vedere! E’ sempre meglio assecondare la propria natura. Ci sono molti prodotti che possono aiutarti, su tutti le matite. Occhio però a come scegli!

Ma come fare per rinforzare ed infoltire le sopracciglia? Qui entra in gioco un rimedio della nonna. Devi applicare qualche goccia di olio di ricino la sera, prima di andare a dormire. Così facendo noterai ottimi risultati dopo appena un mese. Provare per credere!

Vediamo ora come devi truccarle. Le sopracciglia vanno delineate, lo abbiamo detto prima, ma anche riempite (soprattutto quando in alcuni punti c’è carenza di peli). Puoi utilizzare una matita specifica e devi usarla proprio come se volessi disegnare dei singoli peli, partendo dal basso e andando verso l’alto.

Fatto questo, passa a sfumare, magari aiutandoti con un pennello. Dai una pettinata alle sopracciglia e, per completare l’opera, usa un illuminante da stendere sotto l’arco sopracciliare, per alzare un po’ lo sguardo.

Seguendo questi passaggi potrai avere sopracciglia sempre in ordine. In fondo basta fare solo un po’ di pratica per prenderci la mano. Cosa aspetti allora? Prova subito!