Hai mai lavato la tenda della doccia correttamente? Scopri come farlo

Non sempre si presta la giusta attenzione quando si puliscono gli accessori del bagno. Scopri come pulire la tenda della doccia correttamente.

Non tutti hanno il box doccia con vetro, c’è chi preferisce avere la tenda perchè è più pratica, e richiede meno cura nella pulizia. Non è proprio così la tenda della doccia richiede pulizia costante per evitare di andare incontro alla formazione di muffa.

Basti pensare a quando si fa la doccia, sulla tenda non solo si accumulano goccioline di acqua ma anche residui di sapone, shampoo e capelli.

tenda
Foto:Freepik

Se si mantiene pulita non solo si manterrà bene a lungo ma si eviterà lo sporco ostinato. Noi di CheDonna.it siamo qui per darvi qualche piccolo consiglio su come lavare la tenda della doccia correttamente.

Come lavare la tenda della doccia: ecco i consigli

Il bagno si sa è uno degli ambienti domestici dove la pulizia deve essere costante per evitare che si possano accumulare nel tempo germi e batteri. Non solo essendo un ambiente particolarmente umido si può andare incontro a muffa. In particolar modo gli igienici si devono pulire bene e con prodotti specifici, non solo senza tralasciare la tenda doccia. Dopo aver visto come pulire bene il box doccia e non solo anche il vetro dal calcare e sporco, scopriamo i trucchi per pulire bene e in fretta la tenda della doccia.

Togliete la tenda dall’asse, poi potete lavarla a mano o in lavatrice, dipende dal modello e tessuto. Accertatevi di aver rimosso tutti gli anelli e poi procedete.

Se potete la mettete in lavatrice e scegliete il programma per capi delicati che prevede una temperatura bassa che non supera i 30°C e la durata che non supera i 40 minuti. Non impostate una temperatura maggiore perchè rischiate di danneggiare il tessuto. Ricordate di non far fare la centrifuga, perchè potrebbero farsi delle pieghe! Mettete nelle vaschetta del detersivo un pò di sapone di Marsiglia e del bicarbonato di sodio, che non solo eliminerà eventuali cattivo odori ma anche delle possibili macchie di muffa che non sempre sono visibili soprattutto se la tenda è a colori. Quando lavate la tenda ricordate di aggiungere degli asciugamani, così da proteggerla! Stendete subito a fine lavaggio la tenda per evitare che possa stropicciarsi troppo e non solo potrebbe puzzare di umido se rimane per diverso tempo in lavatrice.

In caso di lavaggio a mano, potete procedere in questo modo, mettete acqua tiepida in una bacinella e aggiungete bicarbonato e sapone di Marsiglia e lasciate in ammollo per un’ora. Prima di sciacquare con una spugna morbida strofinate così da essere sicuri di aver eliminato ogni traccia di sporco. Procedete con il lavaggio sotto acqua corrente fredda eliminando ogni residuo di detersivo. Dopo stendete all’aria aperta, evitate la luce diretta perchè potrebbe scambiarsi e fatela asciugare bene prima di appenderla.

Consigli

Se volete avere sempre una tenda doccia pulita e senza muffa, non dovete fare altro che seguire questi piccoli consigli.

Dopo ogni doccia dovete sciacquare bene utilizzando il soffione della doccia. In questo modo eliminerete ogni residuo di sapone e shampoo.

Non lasciatela raccolta su un lato. Dopo ogni utilizzo non dovete mai raccogliere su un lato la tenda perchè non si asciugherebbe bene e le goccioline di acqua potrebbero trasformarsi in muffa.

-Asciugarla sempre. Prima procedete con un panno in microfibra più volte fino a quando non avrete rimosso ogni gocciolina di acqua.

Se volete potete anche preparare uno spray fai da te anti-muffa, seguite il video tutorial.

Adesso si che potete prestare maggiore attenzione, così da non commettere errori!

Da leggere