Mika, l’addio straziante alla mamma Joannie: “Era orgogliosa di quello che sono diventato”

Mika, il cantante pop di fama internazionale racconta il dolore straziante provato per la perdita della mamma Joannie. 

Foto di Instagram

Mika oltre ad essere un cantante di fama mondiale e di successo è anche una persona estremamente riservata. Difatti, ad esempio, non si conosce molto sulla sua vita privata. Ed è giusto così.

Recentemente però, il cantante si è lasciato andare a qualche intervista e commento a caldo circa un triste evento che ha colpito lui e la sua famiglia: la perdita della tanto adorata madre Joannie. Difatti in un’intervista rilasciata a “Parisian” in Francia Mika ha raccontato di aver perso sua madre Joannie poco dopo il concerto che ha tenuto all’Opéra di Versailles: “In un certo senso, stavo facendo quel concerto per lei”, ha detto nel corso dell’intervista.

Mika aveva un legame estremamente forte con la madre, talmente forte da dedicarle la canzone “Big Girl you are Beautiful”. Il rapporto madre-figlio si sa, è sempre un rapporto intimo e speciale ma a maggior ragione per Michael Holbrook Penniman Jr. che grazie alla forza della madre è riuscito a superare ogni avversità della vita, come la dislessia.

Mika: “Stavo facendo quel concerto per lei”

“Grazie alla musica e anche alla forza di una persona molto speciale che è mia madre, ho potuto sviluppare la mia testa e una versione diversa d’intelligenza. Ho trovato la chiave per una vita normale e ho così potuto sistemare tutte le altre parti della mia vita”, aveva dichiarato parlando del problema della dislessia che lo accompagna dall’età di 7 anni.

La madre di Mika aveva recentemente contratto il coronavirus, motivo per il quale il cantante nell’ultimo periodo era molto preoccupato e aveva rinunciato a molte ospitate televisive.

Mika racconta che Joannie, sua madre, è venuta a mancare poco dopo la registrazione del live a Parigi, lasciando nel cantante l’amarezza e la commozione di aver cantato per lei un’ultima volta: “Tutta la mia famiglia era presente a quel concerto, anche mia madre, che era lì su una sedia a rotelle. In un certo senso, stavo facendo quel concerto per lei. Se ne è andata poco dopo, sicuramente orgogliosa di quello che sono diventata” ha raccontato Mika sempre nel corso dell’intervista.

“Non prendere mai la strada più facile facile, continuare a non porsi limiti nella creatività e negli orizzonti: questo è quello che mi ha trasmesso” ha aggiunto il cantante spiegando che sua madre lo ha sempre incoraggiato nella musica fin da quando era bambino: “Mi ha fatto leggere poesie in italiano, tedesco, latino. Tutto questo per quattro ore al giorno” ha fatto sapere con rinnovata commozione. 

La madre di Mika purtroppo è venuta a mancare ma il ricordo di lei è indelebile.In un’intervista a Paris Match del 2019, Mika disse che sua madre aveva un cancro al cervello molto aggressivo: quasi un anno dopo, attraverso i social network, fece sapere che la sua famiglia, inclusa Joannie, avevano contratto il coronavirus rassicurato i fan sullo stato di salute della madre, che si era stabilizzata “per miracolo” ma che purtroppo, alla fine non c’è l’ha fatta.