Mimosa cheesecake: il dolce ideale da servire per la festa della donna

La mimosa cheesecake è una variante fresca alla classica torta, ideale da servire per la festa della donna: ecco la ricetta con tutti i segreti per prepararla.

mimosa cheesecake
Foto da Canva

Una variante alla classica torta mimosa è la mimosa cheesecake, fresca, leggera e davvero gustosa che si prepara in un lampo e senza cottura.

Anziché utilizzare il pan di Spagna questo dolce squisito è fatto con una base di biscotti sbriciolati, come tutte le cheesecake, a cui andremo ad aggiungere una crema a base di ricotta e panna che non necessita di cottura. Scopri anche i trucchi per preparare una cheesecake perfetta.

Una torta ideale da servire per la festa della donna ma che sarà ottima anche da consumare in altre occasioni. Scopriamo subito la ricetta e i segreti per realizzarla.

Ecco la ricetta della mimosa cheesecake

dimagrire capodanno
Adobe Stock

Se siete alla ricerca di un’idea diversa dal solito per preparare una torta per la festa della donna, anziché la classica torta mimosa, di cui vi avevamo suggerito già la ricetta e gli errori da non commettere, ecco la mimosa cheesecake. 

Fresca, leggera e a base di ananas questo dolce saprà deliziarvi il palato e la potrete servire non solo in occasione dell’8 marzo ma anche in altri momenti, specie ora che arriva la primavera, sarà un dolce invitante e gustoso da portare a tavola.

Scopriamo subito come si prepara.

Ingredienti

Per la base

  • 150 g di biscotti secchi tipo digestive
  • 100 g di burro

Per la crema

  • 8 g colla di pesce
  • 20 g di zucchero a velo
  • 50 g succo d’ananas
  • 150 g di ananas
  • 200 g di ricotta fresca
  • 200 g di panna fresca

Per la copertura

  • 200 g di ananas
  • 3 g colla di pesce
  • 150 g succo d’ananas

Preparazione

Mettiamo a mollo la colla di pesce in acqua fredda. Nel frattempo prepariamo la base tritando i biscotti con il frullatore, quindi li uniamo al burro ammorbidito e mescoliamo bene fino ad ottenere un composto che costituirà la base del nostro dolce.

In uno stampo a cerniera imburrato e infarinato trasferiamo il composto di burro e biscotti e pressiamo bene, livelliamo anche con un cucchiaio.

Ora occupiamoci della crema. Puliamo l’ananas fresco in totale prepariamo 350 grammi visto che poi ci servirà anche per la copertura, in alternativa possiamo usare quello sciroppato. Tagliamolo a dadini e mettiamolo da parte.

Montiamo la panna fresca e poi mescoliamola alla ricotta con movimenti dal basso all’alto, incorporiamo anche lo zucchero a velo. Prendiamo circa 150 g di ananas a dadini e mescoliamolo alla crema.

Scaldiamo il succo d’ananas, appena da farlo tiepido, e sciogliamoci dentro i fogli di colla di pesce precedentemente ammollati e strizzati.

Una volta sciolti versiamo il liquido gelatinoso nella crema e mescoliamo bene. Poi distribuiamo la crema sopra la base di biscotti e burro, livelliamo bene e mettiamo in frigorifero per almeno un’ora.

Ora dedichiamoci alla copertura. Mettiamo a bagno in acqua fredda i fogli di colla di pesce. Nel frattempo lasciamo intiepidire 50 g di succo d’ananas e poi strizziamo la colla di pesce ammollata e mettiamola dentro al succo a sciogliersi.

Prendiamo gli altri 200 grammi di ananas a dadini, precedentemente preparato, e mescoliamolo in una ciotola con la colla di pesce sciolta e il resto del succo d’ananas, altri 100 grammi. Distribuiamo il tutto sulla superficie del nostro dolce e mettiamo in frigorifero per farlo rapprendere per almeno 3-4 ore.

Trascorso il tempo togliamo dal frigorifero, sformiamo il dolce levandolo dallo stampo a cerniera, facendo attenzione a non romperlo e serviamolo a fettine.