Inizia il Festival di Sanremo 2021: il discorso di Amadeus e l’arrivo di Fiorello

Prende il via il Festival di Sanremo 2021: Amadeus fa il suo ingresso in una platea vuota. Ma la vera star è Fiorello. Leggiamo insieme qualcosa di più.

Fonte Twitter Sanremo

Applausi registrati da casa, poltrone vuote, un teatro Ariston come non lo avevamo mai visto! Questo è quello che ci appare davanti ad un primo acchito del Festival di Sanremo 2021. Oggi si esibiranno i primi 10 cantanti in gara tra i big. 

Si accendono le luci, tutto prende forma: Amadeus fa il suo ingresso sull’immenso palco. Dopo le ultime indiscrezioni e soprattutto dopo che un membro dello staff di Irama è risultato positivo al Covid le misure di sicurezza si fanno ancora più stringenti. Amadeus con un abito nero e una camicia bianca con dettagli scintillanti entra sul palco.

Si palesa subito e accolto con grande clamore dall’orchestra, divenuta il nuovo pubblico prende in mano una lettera e la legge a voce alta davanti a tutto l’Ariston vuoto. Sensazioni particolari ma le parole di Amadeus sono chiare. Il direttore artistico del Festival chiarisce la situazione particolare che stiamo vivendo, sottolineando il desiderio di tutti di “normalità” e di tornare alle vecchie abitudini e poi annuncia che il suo Festival, seppur si presenta in maniera inedita, sarà comunque ricco di spettacolo.

In conclusione Amadeus enuncia le normative di contenimento del virus e di aver fatto tutto secondo le norme vigenti in Italia. Non appena finisce di leggere la lettera in cui spiega degli applausi registrati del pubblico il colpo di scena: l’arrivo di Fiorello.

Fiorello: il vero mattatore del Festival non sbaglia un colpo

Foto da Twitter di Sanremo

Dopo un momento di estrema serietà e rigore arriva Fiorello a colorare (in tutti i sensi) il palco dell’Ariston. Un po’ Achille Lauro e un po’ gotico, Fiorello esordisce con un brano rivisitato in chiave moderna e stupisce Amadeus che chiaramente non era stato informato di questa trovata divertente e comica del co-conduttore e showman siciliano.

Irriverente, simpatico e allegro Fiorello ci regala attimi di estremo divertimento e comicità, sottolineando l’accaduto della sera scorsa di Orietta Berti scortata dalla polizia. E poi conclude parlando con le poltrone dell’Ariston: “è la prima volta che vedete il Festival, tutti su i braccioli”.