Successo scolastico dei bambini: ecco la caratteristica da cui dipende

Da cosa dipende il successo scolastico dei bambini? Secondo uno studio sarebbe una caratteristica a influenzarlo più di tutto il resto. 

successo scolastico bambini
Foto da Canva

Sarebbe una caratteristica in particolare a influenzare il successo scolastico dei bambini. A dirlo è una ricerca pubblicata sulla rivista Pediatric Research secondo cui, indipendentemente dal contesto socio-economico, questa peculiarità determinerebbe la riuscita negli studi e aiuterebbe ad apprendere meglio.

Una ricerca che ha preso in esame 6200 bambini nell’età prescolare riscontrando che quelli dotati di questa caratteristica, erano più bravi in matematica e nella lettura, in maniera omogenea tra maschi e femmine.

Scopriamo allora di cosa si tratta e cosa può determinare il successo scolastico dei bambini. 

Ecco la caratteristica che influenza il successo scolastico dei bambini

successo scolastico bambini
Foto da Canva

Se da un lato esistono tante ricerche per comprendere i motivi che stanno dietro al successo scolastico dei bambini e per anni si è insistito sui fattori socio-economici familiari, ora si fa spazio una nuova teoria che va ad affiancare le precedenti.

Secondo uno studio pubblicato nell’aprile del 2018 sarebbe in particolare una caratteristica a stimolare l’apprendimento e i voti migliori: ovvero la curiosità. 

I bambini reputati più curiosi infatti ottenevano migliori risultati in lettura e matematica. Lo studio dell’Università del Michigan, pubblicato sulla rivista Pediatric Research, ha analizzato i dati dell’Early Childhood Longitudinal Study, coinvolgendo 6200 bambini nati nel 2001.

Nel corso della ricerca prima sono stati intervistati i genitori durante alcune visite domiciliari, poi di nuovo sono stati interpellati quando i bambini avevano nove mesi, due anni, all’inizio della scuola materna e di quella elementare.

Da qui è emerso che la curiosità è un elemento chiave del successo scolastico dei bambini. “La ricerca – ha spiegato Prachi Shah, autrice della studio – suggerisce l’importanza di includere tra i criteri di valutazione l’autoregolamentazione ovvero la capacità del bambino di controllo ma anche la curiosità”.

Quindi la conclusione è che questa qualità deve essere stimolata nei bambini, sin da piccoli, specie in quelli che provengono da classi meno facoltose proprio per colmare quel divario di condizioni che hanno rispetto ai bimbi che provengono da ceti sociali più abbienti.

La ricerca ha anche evidenziato che i bambini più curiosi, anche se meno costanti o attenti durante le lezioni in classe, ottenevano risultati positivi. I ricercatori, inoltre, pensano che la curiosità possa stimolare i bambini anche all’autocontrollo.

“La curiosità è caratterizzata dalla gioia della scoperta e dal desiderio di esplorazione e spinge a cercare risposte all’ignoto”, conclude Shah.

successo scolastico bambini
Foto da Canva

Se sei interessato a questi argomenti potresti voler sapere anche cosa hanno in comune i genitori di figli di successo e come aiutare i figli a superare un insuccesso a scuola.