Torte alte e soffici: scopri i trucchi per un risultato impeccabile

Preparare torte alte e soffici non è sempre così semplice: scopri i trucchi per ottenere un risultato impeccabile degno di una pasticceria. 

torta alta soffice trucchi
Adobe Stock

Quel delizioso profumino che si sprigiona in casa quando prepariamo una torta e che ci fa venire subito l’acquolina in bocca.

Ma se quando andiamo a sfornare il nostro dolce si affloscia e non ha un bell’aspetto lievitato, anzi, sembra piuttosto duro e zeppo significa che abbiamo commesso qualche errore.

Scopriamo allora i trucchi fondamentali per preparare torte alte e soffici degne di una pasticceria.

Ecco i trucchi per ottenere torte alte e soffici

torte alte e soffici
Foto di Manfred Richter da Pixabay

Quante volte vi sarà capitato di preparare la torta e nonostante averci messo tutto l’impegno il risultato lasciava piuttosto a desiderare?

Purtroppo quando ci si diletta in cucina specialmente nella pasticceria ci sono alcune piccole regole da seguire per non incorrere in errori grossolani che rischiano di compromettere la riuscita delle nostre ricette.

Scopriamo allora le regole di base per realizzare torte alte e soffici, belle da vedere e deliziose da gustare: ecco i trucchi.

1) Temperatura degli ingredienti. Quelli che normalmente sono da conservare in frigorifero come uova e burro (tranne nei casi in cui la ricetta lo richiede specificatamente freddo, come la pasta frolla) dovranno essere a temperatura ambiente. Quindi ricordate di togliere questi ingredienti per tempo.

2) Montare bene le uova. Per ottenere un risultato soffice dovrete montare bene le uova con lo zucchero, per almeno 10 minuti, così da ottenere un composto bianco e spumoso, in questo modo la torta di gonfierà molto di più.

3) Fecola di patate. Un altro trucco per ottenere una torta soffice è di sostituire una parte di farina con la fecola di patate. La quantità da sostituire è all’incirca un terzo del peso della farina.

4) Setacciare le polveri. Farina, lievito, cacao, fecola, e così via dovranno essere setacciati. Insomma tutti gli ingredienti asciutti questo per evitare la formazione di grumi e ottenere un composto omogeneo.

5) Non smontare le uova. Quando è il momento di unire al composto di uova e zucchero la farina dovremo fare attenzione a lavorare il composto cercando di non smontarle. Non esageriamo quindi con la lavorazione, basterà incorporare gli ingredienti a poco a poco e non in modo esageratamente energico.

6) Non esagerare con il lievito. Se non volete ottenere il classico effetto della torta a punta o a vulcano mettiamone al massimo una bustina su 300 grammi di farina. E ricordate sempre di metterlo come ultimo ingrediente e una volta messo di infornare subito.

7) Aggiungere un pizzico di bicarbonato. Aiuterà la lievitazione della torta.

8) Forno preriscaldato. Ricordiamo sempre di accendere il forno prima di mettere il nostro dolce a cuocere e di portarlo alla temperatura indicata sulla ricetta.

9) Mai aprire il forno durante la cottura. Pur trattandosi di una delle regole di base della pasticceria, da che mondo è mondo, è sempre bene ricordarlo. Questo per evitare che la torta si afflosci e non venga ben lievitata.

10) Forno in modalità statica. In genere per le torte è meglio usare il forno in modalità statica e a una temperatura non eccessivamente alta. Si tratta di una cottura più lenta in cui il forno irradia calore senza movimento di aria, come nel ventilato che asciuga prima i cibi creando una crosta croccante all’esterno e lasciando l’interno più umido.

11) Lasciar raffreddare naturalmente. Una volta cotta non abbiate fretta di far raffreddare la torta, il metodo migliore è lasciare che lo faccia in maniera naturale e senza sbalzi termici.

iStock

Con questi pochi e semplici trucchi potrete ottenere delle perfette torte alte e soffici.

Da leggere