Antonella Elia rompe il silenzio sul tumore: “Sono stata squartata e mutilata”

Antonella Elia, ai microfoni di Panorama, dopo la dichiarazione inaspettata fatta durante una diretta al Grande Fratello Vip, ha parlato per la prima volta del tumore al seno che l’ha colpita.

Antonella Elia
Fonte: Instagram

Antonella Elia, nelle scorse settimane, si è ritrovata al centro della polemica a causa della discussione avuta al GF Vip con Samantha De Grenet. L’opinionista di Alfonso Signorini, in maniera tagliente, aveva commentato la forma fisica della showgirl, affermando di averla vista un po’ ingrassata rispetto alla precedente volta in cui si erano incontrata. Samantha, subito dopo la diretta, si era lasciata andare ad un pianto di sfogo perché convinta che le parole a lei rivolte facessero riferimento alla malattia che qualche anno fa ha dovuto combattere.

Antonella, durante il corso di una diretta, ci ha tenuto a chiarire che lei non le avrebbe mai tirato un colpo basso del genere e che non era assolutamente a conoscenza della malattia contratta in precedenza dalla concorrente e mai avrebbe osato prenderla in giro su un simile dolore. Anche perché lo ha provato sulla sua pelle , facendo una confessione del tutto inaspettata in diretta televisiva in quanto mai prima di quel momento aveva affrontato tale argomento.

Dopo tale rivelazione però c’è chi insinuato che Antonella non abbia detto tutta la verità e c’è chi come Beneditca Boccoli ha affermato che ciò che ha provato lei non è paragonabile al dolore percepito da chi si sottopone alle chemioterapie, lasciando tutti senza parole, ma l’opinionista non ha mai replicato di fronte a tali dichiarazioni, oggi però ha detto basta e tra le pagine di Panorama, Antonella Elia ha rotto il silenzio sul suo tumore.

Antonella Elia replica a Benedicta Boccoli: “Non ci sono tumori di serie B”

Antonella Elia
Screen dal video

Antonella Elia si è raccontata a cuore aperto, rivelando un tassello della sua vita che non avrebbe voluto rivelare al grande pubblico. Raccontando senza filtri tutto il dolore che ha provato in quel periodo, sia fisico sia mentale, e di come avrebbe voluto tenerlo nel suo privato ma che purtroppo è stata costretta a dirlo e a rivivere di nuovo tutta quella sofferenza a causa di chi le ha puntato il dito contro.

“Era il 2016 quando ho scoperto di avere un tumore ha esordito Antonella durante il corso dell’intervista. “Mi hanno detto che si era formato un carcinoma di ben 4 centimetri. Descrivendomelo come una bomba pronta ad esplodere da un momento all’altro” ha proseguito l’opinionista di Alfonso Signorini. “Sono stata operata con l’asportazione di un quadrante al seno. Mi hanno squartata e mutilata ha continuato. “E’ qualcosa che mi ha segnata per sempre, mi ha colpito dentro, nella mia femminilità” ha confidato.

“Non posso nascondere che non appena ho letto quello che ha dichiarato Benedctica Boccoli ho iniziato a piangere ed ad urlare ha dichiarato a bruciapelo. “Io e lei ci conosciamo da 30 anni e sapeva benissimo tutto quello che ho passato, visto che abbiamo fatto un lungo tour teatrale insieme e mi ero confidata su ogni cosa” ha raccontato.

Antonella Elia contro il pubblico
Elia (Screen)

“Quello che ha detto è stato un atto ignobile. Per me è stato come ricevere una fucilata in faccia, dello sciacallaggio” ha continuato. “Sono del parere che non esistano tumori di serie A e tumori di serie B, sono tumori e basta” ha spiegato poi il suo punto di vista. “La malattia è qualcosa di indipendente, che va oltre l’esame istologico. La mia fortunata è stata quello di scoprire il tutto nella fase iniziale ha aggiunto.

“Onestamene questo era l’ultimo segreto sulla mia vita che non avrei voluto rivelare e tenere per me” ha poi proseguito con la sua testimonianza l’opinionista del Grande Fratello Vip, mostrando un lato diverso del suo carattere, mettendo da parte le provocazioni che porta in studio durante le dirette. “La mutilazione che ho subito mi ha segnata profondamente. Tant’è che non ho avuto il coraggio di avere rapporti intimi per ben due anni ha ammesso. “Mi sentivo colpita nella mia femminilità e non nascondo che ancora oggi provo una certa vergogna ma non sono più disposta a tollerare questo orrore mediatico ha concluso. “Ti mettono al centro dell’arena a combattere. I media, la gente, i social. Tutti stanno lì con il pollice abbassato o alzato” ha aggiunto. “Le belve feroci sono pronte a sbranarti ma io combatto per far valere quella che sono e quello che penso nel bene e nel male”.

Antonella Elia ha parlato del suo tumore, levandosi finalmente qualche sassolino dalla scarpa contro chi l’ha criticata, forse in maniera un po’ troppo dura, giudicando anche la sua esperienza con la malattia che ha sconfitto.