Richiamato prodotto AIA: qual è e cosa si rischia

Richiamo alimentare per un prodotto della AIA. Di quale si tratta e cosa si rischia.

kebab
Fonte foto: Adobe Stock

Quello delle allerte alimentari è un settore strano che riguarda principalmente la salvaguardia dei consumatori attraverso il controllo, l’individuazione e la segnalazione di alimenti che non sono idonei al consumo. A volte i motivi di un richiamo possono essere causati da una contaminazione, altri da diciture errate sulle etichette ed altre ancora da problemi avvenuti durante la produzione e tali da aver reso il prodotto pericoloso.

Un esempio relativo a quest’ultimo rischio è quello avvenuto in questi giorni per un prodotto della AIA ovvero del kebab di pollo. A seguire tutte le informazioni utili.

Keb’s Kebav di pollo richiamato

kebab aia
Fonte foto: Sito del ministero della Salute

L’annuncio è stato diramato dal sito del Ministero della Salute dove sono stati riportati i dati per riconoscere il prodotto AIA sottoposto a richiamo.

  • Denominazione di vendita: Keb’s Kebab di pollo 355 g
  • Marchio del prodotto: AIA
  • Ragione sociale OSA: AIA spa
  • Numero di lotto: 8574274
  • Marchio: IT 752L CE
  • Data di scadenza: 22/01/2021
  • Produttore: Agricola Tre Valli Soc. Coop
  • Sede dello stabilimento: Via speranza 7, Santa Maria di Zevio (VR)
  • Confezione: da 350 g
  • Motivo del richiamo: Possibile presenza di frammenti di plastica

I consumatori che hanno acquistato il prodotto appartenente al numero di lotto indicato qui sopra sono pregati di non consumarlo per nessuna ragione e di riportarlo presso il punto vendita in modo da ottenere la sostituzione con un altro prodotto di valore equivalente.

Rendiamo noto che lo stesso prodotto viene venduto anche sotto marchio Conad. Motivo per cui qualora si fosse acquistato del kebab con il numero di lotto sopra riportato è bene attenersi alla richiesta di riportarlo indietro.

Perché è necessario restituire il prodotto

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

La presenza di frammenti di plastica non è sempre ben visibile. Per questo motivo, affidarsi ad un controllo personale potrebbe portare ad ingerire prodotti non destinato al consumo alimentare.

Anche se convinti di non aver rilevato presenza di corpi estranei, il lotto sopra indicato va quindi riportato indietro. Sempre in tema di allerte ricordiamo le più recenti che sono:

Restare sempre aggiornati sulle varie allerte è un buon modo per prendersi cura della propria salute e di quella dei propri cari.