Il rimedio per pulire i sanitari del bagno e dire addio al tartaro

Non riesci a liberarti del tartaro depositato sui tuoi sanitari del bagno? Forse non hai provato questo fantastico rimedio della nonna.

Come pulire bagno
Foto: Adobe Stock

Il bagno è una stanza comune, usata da tutti i membri della famiglia per cui in questo ambiente lo sporco si deposita velocemente, motivo per il quale è una stanza che dovrebbe essere pulita molto spesso. Se questo non accade lo sporco unitamente al calcare dell’acqua potrebbe calcificare e creare depositi molto difficili da rimuovere.

Im questo articolo ti riveliamo un rimedio naturale infallibile.

Come rimuovere lo sporco incrostato dai sanitari del bagno

Rimedio naturale pulire bagno
Photo FreePik collage

Pulire il bagno è molto importante, è un luogo che ospita la materia fecale e nel quale possono proliferare i batteri, inoltre è soggetto ad un utilizzo frequente da parte di tutti i componenti della famiglia e lo sporco, i depositi di sapone o dentifricio sono sempre in prima linea. Quando ci rilassiamo e poggiamo il panno, poco tempo dopo lo sporco si è già incrostato. Pulire il bagno è una vera schiavitù. Se nonostante i tuoi sforzi e le tue accortezze la ceramica del tuo bagno non torna al suo originario splendore ti consigliamo di leggere questo articolo: come ridonare splendore a water, vasca e sanitari ingialliti

Se non sei ancora soddisfatta del risultato non ti resta che giocarti questo asso nella manica. Seguendo questo consiglio pulirai il bagno a fondo e dirai addio ai depositi di calcare senza danneggiare l’ambiente.

Di seguito ti elenchiamo le fasi e gli ingredienti di cui avrai bisogno.

1) Rimuovere le incrostazioni sulla ceramica

Questi depositi di sporco sono in gran parte dovuti al calcare, che inevitabilmente si forma in una stanza umida. Per sbarazzarsene puoi ricorrere all’uso di prodotti naturali con azione disincrostante e sbiancante.

Il bicarbonato di sodio è uno dei prodotti più utili per la pulizia del bagno e non solo. Ti abbiamo rivelato come usare il bicarbonato per pulire e profumare la casa, tra i suoi innumerevoli utilizzi c’è anche quello di eliminare il calcare.

Grazie alle sue proprietà sbiancanti e antibatteriche, potrai senza dover ricorrere eccessivamente al tuo olio di gomito.

Ecco come puoi fare:

  • Bagna la superfice che vuoi lavare
  • cospargi il bicarbonato di sodio sull’incrostazione
  • lascialo agire qualche minuto
  • Imbevi una spugna nel succo di limone e passala sulla superficie ricoperta di bicarbonato.
  • Attendi qualche minuto prima di risciacquare.

Se la tua ceramica ha perso la brillantezza prepara questo detergente naturale molto efficace.

Avrai bisogno di:

  • 3 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 1 sapone di Marsiglia
  • 20 gocce di olio essenziale di tea tree
  • 10 gocce di olio essenziale di menta o limone
  • 1 litro d’acqua

Ora segui attentamente questo procedimento:

  • Sciogli il sapone di Marsiglia a bagnomaria e lascialo raffreddare
  • trasferiscilo in una bottiglia spray e aggiungi il bicarbonato di sodio, gli oli essenziali e l’acqua.

Il risultato è uno sgrassatore efficace economico ed ecologico.

2) Disinfetta le superfici del tuo bagno

In abbiamo come abbiamo visto possono proliferare molti batteri per cui oltre a pulire bisogna preoccuparsi di igienizzare utilizzando appositi disinfettanti.  Per disinfettare non c’è niente di meglio dell’ alcool denaturato. Versa questo prodotto in un flacone spray e aggiungi qualche goccia di olio essenziale per rendere l’odore più gradevole. Agita energicamente e spruzzalo sulle superfici che desideri disinfettare e non dimenticare di asciugarle con un panno in microfibra.

3) Pulisci accuratamente la tazza del wc

La tazza del water è il luogo che ospita le maggiori incrostazioni. Per pulirla a fondo puoi provare a:

  • Mescolare in parti uguali sale e bicarbonato di sodio.  Getta la polvere ottenuta e miscelata nel water e lascialo agire per qualche minuto prima di aiutarti con lo spazzolino per rimuovere lo sporco sulle superfici. Non scaricare lo sciacquone. Possibilmente lascia agire questo composto tutta la notte.
  • Perché questo metodo è efficace? Il motivo è semplice: il sale ha azione abrasiva mentre il bicarbonato svolge una funzione sbiancante e disinfettante.
donna che pulisce il bagno
Photo FreePik

Se non ami il bicarbonato di sodio, puoi usare l’acido citrico in alternativa.

L’acido citrico è un ottimo anticalcare naturale, unisci a 10 ml di detersivo per i piatti una tazza di acido citrico, ed usa questo composto  per pulire il water. Lascia in posa per alcune ore e tira lo sciacquone.

L’acido citrico ed il limone sono molto efficaci ma corrosivi, vi consigliamo pertanto di non utilizzarli su superfici delicate. Evitate dunque di usarlo per pulire le superfici in marmo o in pietra naturale.