Dimagrire e sgonfiare la pancia dopo le feste: ecco 7 trucchi

Dopo le abbuffate natalizie come fare a dimagrire e sgonfiare la pancia? Ecco 7 trucchi per tornare in forma dopo le feste.

dimagrire trucchi
Donna foto creata da rawpixel.com – it.freepik.com

Dimagrire e sgonfiare la pancia dopo Natale e Capodanno è il desiderio di tutti noi. Con le feste e gli stravizi il nostro giro vita è aumentato ed ora ci troviamo a fare i conti con la bilancia e i vestiti stretti troppo stretti proprio lì, sulla pancia. Come fare allora?

Gli esperti spesso sconsigliano diete troppo drastiche e proibitive, meglio perdere peso gradualmente e seguendo uno stile di vita sano. Anche se spesso buttare giù la pancia e il grasso addominale non è affatto semplice.

Ecco 7 trucchi, suggeriti dalla naturopata Simona Vignali, per dimagrire mangiando in modo naturale, dopo le feste, senza necessariamente fare una dieta privativa. Scopriamoli.

Ecco i 7 trucchi per dimagrire dopo le feste

dimagrire senza dieta
Fonte: Adobe Stock

Le feste sono finite e si torna alla routine quotidiana. Il lato positivo è che finalmente possiamo rimetterci in carreggiata e dire basta a manicaretti, alcol a fiumi e dolciumi di ogni genere.

Durante le feste vi avevamo dato alcuni validi consigli per tenere a bada il peso corporeo e alcune dritte per attivare il metabolismo. 

Uno dei problemi che spesso molti di noi si trovano ad affrontare dopo le feste è la pancia gonfia e i chili di troppo. Per questo occorre seguire una strategia per rimettersi subito in forma.

Anche perché se ci sentiamo gonfi e pesanti significa che gli organi interni sono affaticati e questo ci toglie energia. Per questo è facile sentirsi stanchi, svogliati, irritabili, perdendo talvolta anche il controllo della situazione.

I latini dicevano mens sana in corpore sano. Non a caso, se il corpo funziona bene anche la mente lo farà. E allora scopriamo i 7 trucchi di Simona Vignali per dimagrire, perdere il gonfiore e il grasso addominale.

1) Relax. Imparare a rilassarci completamente. Secondo una ricerca della Yale University livelli elevati di stress generano un aumento del cortisolo con due conseguenze. Una è che siamo portati a mangiare cibi più grassi e l’altra è che suggerisce all’insulina di immagazzinare i grassi. Rilassarci evita questo squilibrio quindi diciamo sì allo yoga, alla meditazione, alle tecniche di rilassamento e alla respirazione.

2) Non finite gli avanzi dei dolciumi. Se avete resti di panettoni, pandori e altri dolciumi vari divideteli con chi non ha problemi di peso, con chi non ha cibo, portateli ad esempio a qualche associazione, mensa, ospedale o ospizio.

3) Bere acqua. Molto spesso capita che le persone confondano la fame con la sete. Bere acqua aumenta il senso di sazietà. Quando ci viene fame fuori pasto beviamo un bicchiere d’acqua. In questo modo favoriamo depurazione e ricambio dei liquidi.

4) Contate fino a 10. Sembra che gli attacchi di fame abbiano una durata ben precisa, durano all’incirca 10 minuti. E allora quando ci prende un attacco di fame resistiamo per 10 minuti dedicandoci ad un’attività che ci piace. In questo modo ci allontaneremo dalla tentazione di consumare cibo extra.

5) No cibo extra senza regole. Per recuperare il peso forma occorre mangiare regolarmente e anche spesso ma con ordine. Mangiare anche 5 volte al giorno va benissimo, anzi, è consigliato ma va fatto per bene. Come? Facendo pasti equilibrati e spuntini leggeri che placano l’appetito, mantengono stabili i livelli di energia e alto l’umore. Stimolando, inoltre, il metabolismo.

6) Sostituire i cibi. Se le cose che vi piacciono sono quelle che vi fanno ingrassare imparate come poterle sostituire. Ad esempio al posto delle patatine scegliamo delle mini gallette di riso. Al posto dei cioccolatini del cioccolato fondente. Al posto degli aperitivi alcolici meglio dei succhi di frutta senza zucchero.

7) Organizzare il cibo. Se pranzate fuori portate al lavoro il cibo, gli spuntini, le merende per non trovarvi a divorare qualsiasi cosa vi si presenti davanti. Ad esempio sono ottimi al posto degli snack frutta e verdura fresche. Evitiamo il pane, quello bianco fa venire fame.