Dopo una intensa stitichezza perde qualcosa di inimmaginabile

Questa donna vive un’esperienza assurda nel tentativo di evacuare le feci a seguito di una costipazione.

Donna stitichezza
Photo AdobeStock

La stitichezza è una condizione molto comune che si verifica a causa di un rallentamento del transito intestinale che provoca dolore e difficoltà nell’evacuare le proprie feci. Secondo la testimonianza di questa donna, nel suo caso questa condizione ha assunto proporzioni inaspettate. Non si sarebbe di certo mai aspettata di perdere “dieci anni di ricordi” nel tentativo di svuotare l’intestino.

A causa di una forte stitichezza perde 10 anni di ricordi

problemi stitichezza
Photo Adobe Stock

Una storia assurda che racconta l’esperienza vissuta da questa donna di Hong kong, talmente assurda che tutti ne parlano e continua a rimbalzare sul web lasciando un grande interrogativo: “Ma è davvero possibile perdere i ricordi sforzandosi di andare di corpo?”

Sky Post, Vice Magazine, World Of Buzz e molti altri siti raccontano dell’amnesia che ha colpito una donna seduta sulla tazza del suo gabinetto. Il figlio ha raccontato che sua madre ha mostrato un vero e proprio “blackout mentale”, dovuto ad un episodio di stitichezza. Fortunatamente si è trattato di una amnesia temporanea quella che avrebbe cancellato tutti i ricordi dei suoi ultimi 10 anni di vita, ricordi che sarebbero stati recuperati.

Non appena la donna ha manifestato questo disagio il figlio l’ha portata in ospedale, i medici decisero di ricoverarla e di tenerla in osservazione tutta la notte. La mattina successiva la donna ricordava nuovamente tutto. Ben 8 ore di vuoto hanno caratterizzato i suoi ricordi e lei non si è resa conto di nulla.

Ma come è stato possibile? Potrebbe realmente accadere qualcosa di simile a causa di una stitichezza?

The Sun ha cercato di fare luce sulla questione chiedendo il parere alla dottoressa Sarah Jarvis anche perché nessuno dei media locali che avevano diffuso la notizia aveva verificato i rapporti dei medici. Secondo la Dottoressa questo avvenimento non sarebbe improbabile.
La dottoressa conferma la  veridicità di questa storia:  “In teoria, è possibile spiegare che una persona ha perso la memoria a causa di uno sforzo eccessivo nella toilette. Se spingi molto forte, potresti interrompere l’afflusso di sangue al cervello “, afferma il dottor Jarvis.

La Dottoressa ha raccontato che qualcosa di simile potrebbe accadere a persone che sollevano carichi molto pesanti: “In casi estremamente rari, potrebbe anche portare a sanguinamento nel cervello, provocando una forma di ictus “.

La Dottoressa Sarah Jarvis ha precisato che è estremamente raro che si verifichino situazioni di questo tipo e che lei stessa in 30 anni di carriera non ha mai avuto pazienti che abbiano manifestato “amnesie post evacuazione” seppur abbia curato svariate persone affette da stitichezza.

Dello stesso parere sembra essere anche il neurologo Peng Jiaiong interrogato sulla questione dal quotidiano di Hong Kong. Il medico ha affermato che si tratta di un avvenimento estremamente raro e che la donna sarebbe stata colpita da un fenomeno noto come amnesia globale transitoria.

Questa condizione provoca una perdita di memoria improvvisa e temporanea e le cause non sarebbero identificabili, lo sforzo durante la defecazione potrebbe non essere la causa dell’amnesia ma altri eventi verificatesi durante, dopo e talvolta prima dell’amnesia potrebbero essere i reali responsabili secondo il dottor Juebin Huang del Centro per i disturbi della memoria e la demenza neurodegenerativa (MIND).

In alcuni casi questa condizione si è verificata improvvisamente e secondo il dottor Huang, la concentrazione, la capacità di pensare lucidamente e la capacità di immagazzinare nuovi ricordi, può essere alterata da alcuni fattori chiave:

  • Eccessivo consumo di alcol
  • Assunzione di sedativi in ​​dosi abbastanza elevate
  • Consumo di droghe illegali
  • Notevole sforzo fisico
  • Un dolore
  • Immersione improvvisa in acqua fredda o calda
  • Stress psicologico o emotivo
  • La manovra di Valsalva, che consiste nel cercare di espirare con forza senza che l’aria fuoriesca, come può accadere durante la defecazione.

Se non volete perdere i vostri ricordi recandovi alla toilette cercate di combattere la stitichezza in modo naturale. Questo articolo potrebbe esservi utile in questo senso: Stitichezza: tre ricette per combatterla rapidamente

Ricordate di prendervi cura del vostri corpo di bere molta acqua e di assumere fibre per favorire il transito intestinale e preservare la vostra salute.

donna costipazione
Photo Adobe Stock

Nel caso in cui il processo di eliminazione delle scorie sia particolarmente complicato scopri come dovresti sederti sul water per facilitare l’evacuazione

Se i problemi di stitichezza sono persistenti non esitate a consultare il vostro medico.

Da leggere