Come preparare un perfetto crème caramel: consigli e dettagli

Il gusto è delizioso, la consistenza morbida: ma siete sicure di avere in mano tutti gli elementi per preparare un perfetto crème caramel? Qui ci sopo le risposte

crème caramel consigli
adobestock

Quando lo ritroviamo nel piatto, così bello nella forma e così delicato al tocco del cucchiaino, possiamo anche pensare che il crème caramel sia anche facilissimo da preparare. In effetti è così, a patto di rispettare quei due o tre passaggi che lo rendono in dolce inimitabile. Come preparare un perfetto crème caramel ? Ve lo spieghiamo noi.
Gli ingredienti per questo dolce sono chiari: latte, uova e zucchero per la base, zucchero, acqua e limone per il caramello.

A fare la differenza sono piccole ma decisive accortezze nella manualità, nella cottura e nella fase successiva, quella del raffreddamento.
Il primo segreto per un crème caramel perfetto è fare attenzione quando mescoliamo gli ingredienti. Appunto, dobbiamo mescolarli e non montarli, a differenza di molti altri dolci. Quindi usate una frusta a mano, non serve quella elettrica, e rispettate i tempi indicati senza esagerare. Questo è un dolce al cucchiaio che non deve incorporare aria, ma solo essere leggero.
Fondamentale è anche la cottura, fatta a bagnomaria in forno. La temperatura ideale per il forno è 140° e ricordatevi di guardare ogni tanto il crème caramel mentre cuoce. I tempi, come al solito, dipendono dalla potenza del vostro forno, non esiste una regola fissa per tutti.

Quando potete capire quindi se il crème caramel è cotto? In effetti è semplice: basta infilare la punta di un coltello nel dolce e poi estrarla (come si fa con lo stecchino per la torta). Se la punta esce asciutta, sarà pronta. In alternativa controllate consistenza: se balla senza stare fermo, significa che non è ancora pronto..

La ricetta e la cottura per un perfetto crème caramel

Uova
Uova (unsplash photo)

Ingredienti:
3 uova e 2 tuorli
500 ml di latte intero
100 g di zucchero semolato
1 bacca di vaniglia
Per il caramello:
150 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di succo di limone
2 cucchiai di acqua

Preparazione:
Versate in una pentola antiaderente il latte insieme alla bacca di vaniglia già incisa a metà nel senso della lunghezza. Portate il latte ad ebollizione e spegnete non appena comincia. Poi togliete dal fuoco lasciando la vaniglia nel latte ancora per 15-20 minuti.
Mentre aspettate, potete preparare il caramello: versate in un pentolino lo zucchero, l’acqua e il succo di limone filtrato. Mettete a cuocere su fuoco medio, e non dovete mescolare. Muovete soltanto la pentola qualche volta per un caramello dal colore ambrato. Quando è pronto versatelo direttamente sul fondo degli stampini monoporzione che avete scelto oppure in uno stampo più grande se fate una porzione unica.

Quindi preriscaldate il forno a 140° e in una ciotola lavorate le uova e i tuorli con una frusta. Quando sono sbattuti, unite lo zucchero semolato. A quel punto versate sulle uova il latte tiepido, filtrato con un colino, a filo e mescolato di continuo.
Passiamo alla cottura: con un mestolo versate il composto nello stampo o negli stampini monoporzione. Poi mettete all’interno di una teglia alta, già riempita con acqua fredda, distanziando lo stampo dalla base della teglia con un panno.

Vaniglia come utilizzarla
Foto:Adobe Stock

Cuocete a bagnomaria in forno per almeno 90 minuti. Infine estraete il crème caramel lasciandolo raffreddare all’interno della teglia. Meglio lasciarlo riposare almeno 2-3 ore prima di sformarlo e servirlo.