Come far passare il mal di testa in pochi minuti e senza farmaci

mal di testa
Foto di Anastasia Gepp da Pixabay

Il mal di testa è uno dei disturbi più frequenti ma per combatterlo e farlo passare in pochi minuti esiste un metodo del tutto naturale: scopriamolo. 

mal di testa
Foto di Anastasia Gepp da Pixabay

Insieme al mal di pancia e al mal di schiena, il mal di testa è uno dei disturbi più frequenti e che affligge indistintamente tutte le fasce della popolazione, indipendentemente da età o sesso.

Un disturbo che a volte può diventare invalidante perché non ci permette di fare nulla, talmente forte è il dolore. E poi esistono centinaia di tipologie di mal di testa, dalle emicranie alle cefalee che possono colpire più punti diversi della testa.

Un rimedio del tutto naturale per combattere il mal di testa e farlo passare in pochi minuti può essere la digitopressione, si tratta della compressione con il pollice o l’indice di determinati punti del corpo. Scopriamo di più.

Ecco il trucco per far passare il mal di testa in pochi minuti

mal di testa
Foto di Anastasia Gepp da Pixabay

In genere quando abbiamo mal di testa molti di noi sono soliti prendere un analgesico per alleviare i dolori. Un rimedio in genere efficace e che risolve il disturbo passeggero in poco tempo.

Se però non si è intenzionati a prendere un medicinale oltre ad alcuni rimedi naturali di cui già vi avevamo parlato possiamo ricorrere alla digitopressione. Un metodo del tutto naturale e che non prevede l’assunzione di nessun farmaco ma solo la realizzazione di un “massaggio”, o meglio una pressione in dei punti specifici.

La digitopressione è una terapia antica di massaggio che sfrutta gli stessi principi dell’agopuntura, utilizzandone gli stessi punti nevralgici, e si esegue facendo una pressione con le dita nei punti del corpo che corrispondono all’organo in questione. Nell’agopuntura, invece si inseriscono degli aghi sempre in quei punti specifici.

Una tecnica di origini orientali, in particolare della medicina cinese, che si può utilizzare per trattare più tipi di patologie e disturbi, non solo il mal di testa, ma anche altri fastidi. Ad esempio avevamo visto come sia utile per trattare la cinetosi o mal d’auto. 

La digitopressione si basa sull’ applicazione della pressione su punti specifici di guarigione. Questo intervento aiuta a stimolare il flusso dell’energia di guarigione, attraverso gli organi vitali del corpo favorendo il naturale processo curativo insito nell’organismo umano.

È bene precisare che il punto di pressione dovrà essere premuto con il pollice o eventualmente con due dita, di solito indice e medio. La pressione che si esercita non deve provocare dolore.

Vediamo allora quali sono i punti nevralgici per alleviare il mal di testa, in particolare l’emicrania. Un tipo di mal di testa che in genere si localizza in una parte del cranio e che può provocare anche nausea e fastidio verso la luce.

Un disturbo che si verifica soprattutto in concomitanza di problemi digestivi. Una delle zone da trattare per alleviare il dolore e trovare sollievo è l’incavo della mano tra il pollice e l’indice.

Basterà esercitare una pressione con il pollice sul punto indicato, insistendo per circa un minuto. Ripetere l’operazione anche sull’altra mano. Nel giro di poco, se avete individuato il punto giusto, esercitando la giusta pressione, il mal di testa dovrebbe scomparire. 

Non solo questo, ma anche altri punti del corpo potranno essere massaggiati per alleviare il mal di testa, anche a seconda della tipologia dello stesso.