Dimagrire con il limone: scopri come usarlo per perdere peso

Il limone è uno degli agrumi più utilizzati in cucina per sua versatilità e utile per la perdita di peso: scopri come usarlo per dimagrire. 

limone dimagrire
Foto di Lukas da Pexels

Per condire, per cucinare, per decorare. Il limone è uno degli agrumi, senza dubbio, più utilizzati in cucina per la sua versatilità.

La buona notizia è che il limone ha anche delle ottime proprietà dimagranti ed è utile aggiungerlo nelle diete per favorire la perdita di peso.

Scopriamo come poter usare il limone per dimagrire sfruttando al meglio le sue proprietà benefiche nell’ambito di un regime alimentare sano ed equilibrato e in un contesto che contempli esercizio fisico.

Ecco perché il limone fa dimagrire

limone dimagrire
Pexels

Il limone è uno degli agrumi più comuni che si presta a tante preparazioni di ricette sia dolci che salate. Non solo il succo, del limone, si usa anche la buccia, specie per aromatizzare alcuni piatti.

Questo agrume però non dona solo note aromatiche in cucina, ma ha anche dei poteri dimagranti quindi è un valido alleato nella perdita di peso. 

Appartenente alla famiglia delle Rutaceae il limone ha origini orientali, in particolare proviene da India e Cina. In Italia ci è arrivato in seguito alla dominazione araba in terra siciliana e da lì è diventato famoso in tutta la penisola.

Dotato di numerose vitamine tra cui A, E, e quelle del gruppo B, il limone è anche una valida fonte di sali minerali quali potassio, calcio, fosforo, rame, zinco. Non solo, ha proprietà disintossicanti grazie all’acido citrico facilità la digestione, aiuta a eliminare i calcoli, rafforza i vasi sanguigni. Infine, grazie a due sostanze la luteina e la zeaxantina, è utile per occhi e vista.

Oltre a tutte queste proprietà però come detto il limone aiuta anche a dimagrire: contiene 29 calorie ogni 100 grammi di prodotto ed è una fonte di pectina che si trova soprattutto nella buccia e in misura minore nella polpa.

Questa sostanza è un polisaccaride che non viene assorbito dall’intestino e che aiuta a dimagrire. La pectina infatti durante la digestione diventa una sostanza gelatinosa che riduce l’assorbimento intestinale di zuccheri e grassi. 

La pectina, inoltre, dona un senso di sazietà togliendo la voglia di mangiare in qualsiasi momento della giornata. Una cattiva abitudine che fa introdurre più calorie del dovuto. In questo modo aiuta a non produrre continuamente l’insulina, responsabile dell’accumulo dei grassi. 

Inoltre il metabolismo rallenta se abbiamo tante tossine in corpo, per questo il limone aiuta, proprio perché è depurante, il suo succo infatti stimola il fegato e la cistifellea. Stimola anche la diuresi, quindi facilita l’espulsione definitiva delle tossine.

Aiutando poi nei processi digestivi, il limone previene gonfiori addominali e accumuli di gas intestinale, tenendo gli organi più depurati.

Ecco come usare il limone per dimagrire

limone dimagrire
Photo Adobe Stock

Precisiamo che se si soffre di reflusso gastrico o gastrite è bene sentire un parare medico prima di assumere il limone.

Ma se non si hanno particolari patologie, ci sono alcune diete dimagranti che consigliano il consumo anche di diversi limoni al giorno.

Un buon metodo per assumere limone può essere quello di bere a digiuno al mattino un bicchiere d’acqua tiepida con il succo di un limone biologico, senza aggiungere zucchero, ma solo mezzo cucchiaino di miele.

Qui trovi un menù completo a base di limone.

E nel pomeriggio si può assumere nel tè o in una tisana. E poi possiamo usarlo per condire insalate, carne, pesce e possiamo usarlo per preparare dolci.

Scopri anche la dieta del limone.