Se salti la colazione tutte le mattine, ti diamo tutti i motivi per cui devi smettere di farlo

Come sappiamo in tanti, la colazione è il pasto più importante della giornata, ma molti, ancora si ostinano a saltarla. Scopri perché non dovresti mai saltare la colazione e i rischi che corri.

Se salti la colazione tutte le mattine, ti diamo tutti i motivi per cui devi smettere di farlo
Se salti la colazione tutte le mattine, ti diamo tutti i motivi per cui devi smettere di farlo (Adobestock photo)

La colazione oltre a dover essere presente all’interno dell’alimentazione quotidiana, dovrebbe essere anche sana e bilanciata, un pasto che non includa soprattutto cibi raffinati e quindi con un alto valore glicemico.

Mai saltare la colazione di mattina, i motivi ti stupiranno

Riguardo all’importanza di questo pasto principale, al mattino, ne hanno dibattuto diversi specialisti della nutrizione. È necessaria per affrontare la giornata con energia, ricaricandoci nel giusto modo per non incombere a danni sulla nostra salute.

sostituire caffè alimenti
Frutta e cereali a colazione Foto:Adobe Stock

Diciamo pure che la classica colazione con caffelatte e biscotti in una delle migliori, la colazione dovrebbe comunque includere un bilanciamento equo di tutti i macronutrienti: carboidrati, proteine, grassi, sali minerali e ovviamente acqua.

Cosa succede saltando la colazione? Saltare la colazione incide negativamente sulla memoria e sul nostro stato di concentrazione, ci rende poco efficienti. La prima conseguenza palpabile è sicuramente la stanchezza che sentiremo soprattutto nel corso della giornata, per di più, avendo saltato la colazione, si tenderà a mangiare di più negli altri pasti, concedendosi probabilmente troppe calorie!

Inoltre devi sapere che è una sala alimentazione, che prevede una ricca colazione nutriente e bilanciata aiuta a tenere a bada il colesterolo cattivo, ridurre il diabete e a proteggere il sistema cardiovascolare. Inoltre, molti studi scientifici dimostrano che la sana abitudine di fare colazione riesce a tenere sotto controllo il peso corporeo.

La colazione va bilanciata

Anche per la colazione come quando si sta seguendo una dieta ipocalorica, ci sono delle regole da rispettare. Non è sempre necessario contare le calorie quanto piuttosto buttare un occhio sulla sintonia che vige tra i vari alimenti che andiamo ad abbinare per comporre il pasto mattutino.

C’è una bella fetta di popolazione che salta la colazione. Molte persone pensano erroneamente di aver fatto colazione esclusivamente bevendo un cappuccino al bar. Consumare invece una colazione corretta è fondamentale per risvegliare nel modo giusto il nostro organismo, assumere i nutrienti essenziali per darci la carica e l’energia utili ad affrontare la giornata, riattivare il metabolismo e regolarizzare tutti gli ormoni.

metodo sakuma
Colazione entro 30 minuti dal risveglio (Adobe Stock)

Bisogna però saper riconoscere e trovare le differenze tra una colazione super calorica ed una gustosa ma genuina. Esistono infatti delle colazioni che possono trarre in inganno, quando vediamo un piatto di pancakes pensiamo subito che quella sia la classica colazione nutriente quando in realtà lo stesso pancake potrebbe essere stato fatto con del burro.

Esistono infatti delle colazioni che ci conferiscono moltissime calorie ma soprattutto sottoforma di zuccheri e di alimenti raffinati. Queste però sono davvero povere di nutrienti come le proteine, i sali minerali, le vitamine, e carboidrati a lento rilascio e prive spesse volentieri di grassi buoni. Tutti questi ultimi invece sono fondamentali al mattino e per il buon funzionamento del nostro organismo.

Consigli utili

Vi consigliamo di cercare di ridurre il consumo di tutti quei prodotti confezionati. Leggere con attenzione le etichette e prediligere tutti quegli alimenti che sul retro hanno scritti pochissimi ingredienti e il più naturale possibili. Buttate un occhio anche sui vari dolcificanti come aspartame, fruttosio, o sciroppo di glucosio, sempre meglio preferire tutto ciò che viene identificato con pochissime sostanze e se possibile integre, naturali.

Concedetevi con serenità anche una colazione al bar la domenica o un giorno alla settimana con la famiglia o gli amici. L’essenziale è vivere il proprio regime alimentare in maniera sana e costante, non sarà certamente lo sgarro settimanale a compromettere i risultati che vi siete prefissati.

Fare colazione
Colazione IstockPhotos

Ricordatevi infine che la colazione deve andare a posizionarsi come un 20/25% del fabbisogno calorico giornaliero totale, deve contenere tutti quanti i macronutrienti che abbiamo visto poco fa, deve essere composta da degli ingredienti possibilmente a basso indice glicemico per riuscire ad aumentare il nostro senso di sazietà. Cercate soprattutto di variare il vostro regime alimentare cimentandovi in ricette originali o imbattervi in ingredienti che ancora non conoscete. Per approfondire su come bilanciare la tua colazione, clicca qui!