Capelli ricci come evitare i nodi: ecco consigli da seguire

Capelli ricci con nodi? Ma come si possono districare in poco tempo e non solo, ma si possono evitare i nodi? Scopriamo come intervenire in modo mirato.

Permanente riccia Fonte: Istock-Photos

I capelli ricci sono predisposti alla formazione dei nodi, ma come mai? La risposta immediata che vi possiamo dare è al mancanza di cura e spesso anche l’utilizzo di prodotti sbagliati.

Non solo, ma i capelli ricci rispetto a quelli lisci non si possono spazzolare quotidianamente, ma se si vuole vivere l’ebrezza di avere la testa come una leonessa allora tutto è concesso. Ma come si formano i nodi quando si hanno i capelli ricci? Scopriamo insieme.

Capelli ricci con nodi: perchè si formano

cura capelli
Capelli ricci con nodi Foto: Adobestock

Ma come mai i capelli ricci possono annodarsi? Può accadere che i capelli sono spesso torturati, perchè si strofinano contro i vestiti e la pelle, mentre di notte fanno a botte con il cuscino. I capelli ricci quindi appariranno secchi, spenti e crespi. I nodi possono formarsi in particolar modo se i capelli sono ricci e folti, quindi è del tutto normale che si possano formare i nodi. Sicuramente la lunghezza non aiuterà in quanto i capelli lunghi sono maggiormente predisposti ai nodi. Un vero e proprio fastidio ritrovarsi con la chioma da districare soprattutto quando si cerca di sciogliere i nodi e si sente un pò di dolore.

La chioma predisposta a fare nodi è quella più stressata da:

  • utilizzo smisurato del phon o piastra
  • mancata protezione dai raggi uv
  • trattamenti di colorazione e decolorazione
  • utilizzo eccessivo di spuma, mousse
  • spazzolare energicamente i capelli

Queste cause non fanno altro che stressare i capelli, di conseguenza i capelli si indeboliscono si possono spezzare e predispone alla formazione di nodi.

Cerchiamo di capire come rimediare in caso di capelli ricci.

Come districare i capelli ricci

Capelli
Capelli ricci Foto:Adobe Stock

Non è poi così difficile districare i capelli ricci, basta porre attenzione non solo durante il lavaggio ma anche con eventuali acconciature che possono aiutare.

Sicuramente si parte dallo shampoo che deve essere specifico per capelli ricci, dopo aver lavato bene non va mai dimenticato l’utilizzo del balsamo, che non solo ammorbidisce la chioma, aiuta a distendere così da poterli spazzolare facilmente. Quando applicate il balsamo, lasciatelo agire per almeno 5 minuti, poi prima di spazzolare, passate le dita tra le ciocche.

Dividete adesso la chioma in sezioni e con una spazzola a setole morbide o con un pettine a denti larghi, pettinate. Il segreto sta nel fare dei movimenti delicati partendo dalla radice fino ad arrivare alle punte. Sciacquate i capelli per bene e poi procedere alla messa in piega. Ma i capelli ricci vanno “coccolati” se non si vuole andare incontro a ciò, basta fare 2 volte al mese gli impacchi con yogurt, olio extra vergine di oliva e olio di ricino. Applicate il composto cremoso su tutta la capigliatura, con un pettine a denti larghi distribuite bene. Lasciate riposare per mezz’ora e poi sciacquate.

Anche una maschera è perfetta, preparatene una al latte di mandorla, che idrata e nutre in profondità il capello. Si eviterà in questo modo il crespo e le punte dei capelli saranno meno sfibrate. Mescolate yogurt, latte di mandorle, olio essenziale di arancio e olio di sesamo, applicate su tutta la chioma lasciate agire per 35 minuti e poi procedete al risciacquo.

Ecco alcune ricette fai da te che potrebbero fare a caso vostro.

Prevenire i nodi: trucci infallibili

Rimedi naturali capelli secchi
Foto: Adobe Stock

Certo che non è nessun tocco magico, i nodi si possono prevenire seguendo qualche piccolo consiglio. Avete mai pensato di raccogliere i capelli così da proteggerli anche da vento, sole e umidità?

Quando andate a letto, si potrebbe evitare di lasciare i capelli sciolti, magari raccoglierli con una treccia morbida o coda di cavallo. Raccogliete i capelli se praticate sport, magari con elastici e forcine.

Inoltre vi sconsigliamo l’utilizzo frequente di lacche che o spray fissanti perchè possono seccare maggiormente la chioma che si predispone a nodi. Non scegliete neanche uno shampoo schiumogeno perchè potrebbe essere troppo aggressivo per la chioma riccia, potrebbe predisporre i capelli a secchezza e di conseguenza meno gestibili, ribelli e con nodi.

Non dimenticate mai di tagliare i capelli in particolar modo se sono presenti doppie punte, così facendo rinforzate la chioma. Inoltre non sottovalutate mai l’utilizzo di uno spray districante che lubrificano i capelli, così i capelli si pettinano facilmente.