Outfit matrimonio invernale: come vestirsi a un matrimonio d’inverno?

Su quali capi puntare qualora fossimo invitate a un matrimonio d’inverno? Scopriamo quali sono gli outfit migliori da sfoggiare durante una cerimonia con basse temperature.

outfit matrimonio invernale
Collage con foto da Pinterest

Eccoci ancora una volta alle prese con la complessa questione degli outfit da cerimonia. Creare un look per partecipare a un evento speciale, nel nostro caso un matrimonio, è sempre impegnativo per una donna e la situazione si è fatta negli ultimi anni ancor più ingarbugliata.

Se infatti un tempo la stagione dei matrimoni era ben definita, concentrandosi essenzialmente durante la primavera o al massimo i primi mesi estivi, oggi simili certezze sono venute meno: ci si sposa in ogni periodo dell’anno e compito di noi invitate è farci sempre trovare pronte e al meglio del nostro look.

Per i matrimoni della primavera/estate siamo solitamente ben equipaggiate ma come si comporta il nostro guardaroba quando le temperature iniziano a calare?

Abbiamo già visto su cosa incentrare l’outfit qualora fossimo invitate a un matrimonio durante la stagione autunnale, oggi cercheremo di capire come affrontare con eleganza le temperature ancor più basse, quelle a cui ci sottopone un matrimonio invernale.

Come vestirsi per un matrimonio d’inverno? Scopriamolo insieme.

Matrimonio d’inverno, come mi vesto?

outfit matrimonio d'inverno
Collage con foto da Pinterest

Abbiamo visto poco tempo fa quanti elementi di fascino possa regalare un matrimonio d’inverno, dallo charme natalizio ai luminosi tocchi effetto neve, oggi però scopriremo come noi stesse possiamo divenire un valore aggiunto dell’evento grazie a un outfit impeccabile.

La domanda è semplice: su che cosa puntare per il perfetto look da invitate a un matrimonio invernale? La risposta è, ammettiamolo, meno ovvia.

Le temperature rigide infatti rendono meno immediata l’individuazione di capi eleganti poiché essi dovranno esser anche a prova di freddo, un compromesso difficile da ottenere. Scopriamo allora insieme alcuni capi e accessori su cui puntare per uscire dall’empasse.

In primo luogo ricordate che un bel collant farà la differenza: se avete un abito lungo certo sparirà sotto il vestito, cosa che però vi consentirà di puntare anche su calze più calde e coprenti, se invece avrete un abito corto il collant sarà in primo pianto e potrete sceglierlo un po’ più velato e magari con qualche ricamo prezioso.

Per quanto riguarda le scarpe è vero, i sandali sono stati sdoganati anche durante la stagione fredda e con i collant ma, ammettiamolo, l’eleganza è spesso sinonimo di classicità: meglio allora delle scarpe chiuse in punta, più raffinate e anche meglio capaci di tenere al caldo i vostri piedi.

E per l’abito? Vediamo alcuni consigli più dettagliati.

Abito a mancia lunga – E’ vero, trovarne eleganti e da cerimonia non è semplice ma sappiate che si tratta di una vera e propria salvezza quando le temperature scendono drasticamente, quindi meglio mettersi in caccia.

Tuta infallibile – Le tute oramai sono un vero must have da tempo e, se già le abbiamo osannate per le cerimonie estive, non possiamo che ripeterci per quelle invernali. Maniche importanti e la vita segnata da una cintura saranno il tocco in più decisivo.

Il velluto è subito chic – Il velluto regala subito un’aria di festa e potrete declinarlo sull’intero abito, in una gonna, giacca o su un bel pantalone. Sceglietelo nei colori tipici della stagione come blu, verde, rosso scuro o rosa antico e farete un figurone.

Il completo maschile – Il classico completo giacca e pantaloni è il massimo dello chic su una donna. Si può optare per tinta unita sobrio ma anche qualcosa di più frizzante come stampe a fiori o grafiche. Una blusa tinta unita a contrasto e il gioco è fatto.

Glitter e paillettes – Questo dettaglio vale solo per i matrimoni serali, quelli in cui brillare è consentito anche dal bon ton. Evitiamo di cedere però al total look, meglio puntare su un singolo capo in un look che per gli altri elementi si manterrà semplice e neutro: un tocco di luce che così farà davvero la differenza.

Il cappotto perfetto – Lungo, lungo e ancora più lungo. Il cappotto lungo è subito sinonimo di eleganza e non illudetevi che si tratti invece di un dettaglio da poco (frasi tipo “ma tanto lo indosso solo per il momento del lancio del riso”): il caposcala fa sempre la differenza, a maggior ragione in un look formale. A tal proposito ideale è la soluzione mantella, perfetta per sposarsi con ogni genere di abito e da sfoggiare in morbida eco-pelliccia o lana per un tocco molto signorile.

Sovrapposizioni – Non è detto però che anche i capi estivi o comunque più leggeri non possano tornare utili. Un abile gioco di sovrapposizioni ci consentirà di sfoggiare anche quel vestitino che avevamo comprato la scorsa estate. Abbinatelo a calze più pesanti, giacche di spessore e sarà semplicemente perfetto.