Settimane di Gravidanza: cosa è la flussimetria

Scopriamo cosa è la flussimetria delle arterie uterine, a cosa serve, quando e dove effettuarla. 

Settimane di gravidanza la flussimetria
Adobe Stock

Sono diversi gli esami a cui una donna dovrebbe sottoporsi durante i nove mesi di gravidanza, la flussimetria è uno di questi e viene richiesta dal ginecologo per controllare lo stato dei flussi uterini attraverso un Doppler. Scopri anche cosa sono il Test di Coombs indiretto e l’ecografia morfologica. 

L’alterazione dei flussi uterini infatti potrebbe essere associato a delle complicanze durante la gravidanza. Scopriamo cosa è la flussimetria, a cosa serve, quando e dove farla.

Flussimetria: cosa è

La flussimetria dei vasi uterini fa parte degli esami diagnostici richiesti in gravidanza e consiste in un eco color doppler che consente di valutare e controllare la qualità del flusso sanguigno delle arterie che portano sangue verso l’utero e tra la placenta e il bambino. Questo esame è del tutto indolore e viene eseguito attraverso una sonda addominale. 

Flussimetria: a cosa serve

flussimetria a cosa serve
Adobe Stock

La Flussimetria o meglio l’eco color doppler delle arterie uterine serve per controllare lo stato del flusso sanguigno a livello uterino e principalmente viene prescritto per escludere la presenza di complicazioni durante il corso della gravidanza che possono insorgere in seguito ad ipertensione arteriosa o al diabete gestazionale. 

Attraverso questa analisi si può inoltre stabilire la qualità dell’ossigenazione fetale importante fattore per valutare la possibilità di problematiche nel normale sviluppo del feto.

Gli esperti di Studio Diagnostico Tiberino,  descrivono perfettamente lo scopo di questo esame:

“Viene effettuato per valutare il pericolo che durante la gravidanza si verifichino ipertensione gravidica, preclampsia, ritardo di crescita endouterina, sofferenza del feto.

Viene spesso consigliata alle donne che aspettano il primo figlio e presentano fattori di rischio come ipertensione arteriosa e diabete mellito, in modo da prevedere – per quanto sia possibile – l’evoluzione della gravidanza”

Ecografia morfologica cosa vede
Pixabay

Flussimetria: quando e dove si può effettuare

La flussimetria delle arterie uterine viene solitamente prescritta dal ginecologo tra la 17esima e la 23 esima settimana di gravidanza. L’esame può essere fatto in qualsiasi ambulatorio preposto a fare questo tipo di esame e dura circa venti minuti.

Questo esame non è considerato un esame di routine ma viene ampiamente raccomandato dall’Ordine Mondiale della Sanità.