Dieta per ridurre il grasso e tenere a bada la pressione

Esistono dei regimi alimentari che riescono a ridurre il nostro grasso corporeo e ad abbassare la pressione sanguigna. Vediamo cosa includere in una dieta di questo genere.

Dieta per ridurre il grasso e tenere a bada la pressione
Dieta per ridurre il grasso e tenere a bada la pressione (Pexels photo)

Anche la pressione alta è davvero una grande problematica ma può essere tenuta sotto controllo anche grazie agli alimenti che consumiamo quotidianamente. L’ipertensione infatti è un fattore comune a molti e desta l’attenzione da parte dei medici per quanto riguarda la salute cardiovascolare del paziente. È una condizione come dicevamo che riguarda tantissime persone e che però viene spesso sottovalutata.

Come per diverse patologie tenere sotto controllo l’alimentazione può rilevarsi una pratica fondamentale ed efficace per tenere a bada tutti gli squilibri dell’organismo. Optare per una dieta incentrata in questo senso vi farà sentire meglio dopo poco.

Via il grasso e salute per la pressione sanguigna, grazie al cibo!

salmone
Salmone pixabay

Vediamo come la dieta può contribuire insieme ad un’attività fisica a cadenza regolare a ridurre il grasso viscerale accumulato nel tempo pericoloso proprio per il benessere del cuore. Vediamo quali sono i cibi e più utili nella prevenzione e nella riduzione del grasso.

Sicuramente al primo posto troviamo gli agrumi poiché questi frutti sono ricchi di vitamine, di minerali e di altri composti vegetali che si identificano come degli ottimi alleati del cuore e riescono a ridurre il rischio di contrarre stati di ipertensione.

Alimenti preziosi

limone
Limone (Unsplash photo)

Uno delle “pozioni magiche” riguardo la prevenzione di determinati stati patologici è sicuramente il succo di limone poiché aumentando il consumo di questo agrume con molto esercizio fisico e concentrandoci su attività fisiche come la corsa, la camminata, potremmo giovarne, e di molto. Ci sono poi altri elementi molto utili per combattere il grasso viscerale ricchi di grassi omega 3, li troviamo infatti nel salmone che è uno tra i pesci che ne possiede di più. Questi lipidi sono formidabili per la salute del cuore e possono attivarsi positivamente anche nella modulazione dell’ipertensione.

olio semi di zucca
semi 15 grammi al giorno allungano la vita (Istock)

Altri alimenti fondamentali sono sicuramente i semi di zucca, anche se sono piccoli, possono essere consumati come degli spuntini. Si contraddistinguono da altri nutrienti poiché conferiscono una regolarità pressoria al nostro organismo. Bisogna includere inoltre anche il magnesio, il potassio e l’arginina che è un aminoacido essenziale per la produzione di ossido nitrico che a sua volta riesce a rilassare i vasi sanguigni.

Il magnesio e il potassio sono contenuti anche nei legumi che vantano la loro ricchezza di fibre ed infine abbiamo anche, nella sfera delle verdure, le barbabietole e gli spinaci che possiedono dei nutrienti molto importanti e si aggiudicano i primi posti degli alimenti contro l’ipertensione.

Troviamo inoltre il cioccolato fondente importante alleato ma possiamo contare anche su tanti altri alimenti. In caso di patologie ben determinate e riguardo gli sbalzi di pressione vengono necessariamente prescritti dei farmaci dal proprio medico, ma quando si tratta di semplici innalzamenti di pressione arteriosa che non destano grande preoccupazione, oltre a tornare nel normopeso e non fumare, dobbiamo puntare appunto sull’alimentazione! Il cioccolato fondente con almeno però l’80% di cacao si dimostra utile, ma anche il succo di barbabietola, questi sono sicuramente due alimenti efficaci sull’ipertensione arteriosa.

Consigli per una dieta settimanale sana

Cena pronta
menù (Istockphoto)

Ricordiamo inoltre che il cacao possiede i polifenoli che riescono ad ottimizzare la parete interna delle arterie. Il cioccolato fondente riduce di fatto la pressione arteriosa sistolica. Inoltre e troviamo i flavonoidi che sono presenti nel tè, nel cacao stesso e nel vino rosso e svolgono anch’essi un’azione antipertensiva ma non solo. Oltre ai flavonoidi del cacao ci sono: il succo di barbabietola, il resveratrolo, il te verde, troviamo anche il magnesio, la vitamina C, la melatonina e anche un estratto di aglio invecchiato oltre ai probiotici.

Quindi vero è che anche a tavola se si fa attenzione all’alimentazione si può contrastare l’ipertensione, tutto parte da ciò che non mangiamo!

Ovviamente, questo trattamento nutrizionale va associato ad altre buone norme di vita, quindi il controllo del peso, la regolare attività fisica e lo smettere di fumare, tutto questo può tenere a bada anche un eventuale diabete. Nell’alimentazione bisogna inoltre avere un occhio di riguardo nei confronti dei condimenti quali il sale e l’olio, usarli sempre con ponderazione. Senza dubbio, in caso di stati e/o patologie croniche costanti bisogna sempre rivolgersi tempestivamente al proprio medico di fiducia.

Menù settimanale contro grasso e pressione alta: la dieta ricca di idee!

menù per dimagrire
menù per dimagrire (Istockphoto)

In una settimana avrete a disposizione, non solo tante idee anche nuove da portare in tavola, ma una vera e propria struttura di pietanze cadenzate dalla quale prendere spunto sempre dopo aver consultato il vostro nutrizionista/dietologo. 

Lunedì

  • colazione: yogurt greco 125 g + fiocchi di avena + frutto di stagione
  • spuntino / merenda: frutto fresco o semi di zucca
  • pranzo: pasta integrale 70 g + peperoncino + tonno
  • cena: carne bianca o pesce + verdure in padella + 2 gallette di quinoa 

Martedì

  • colazione: yogurt greco 125 g + fiocchi di avena + frutto di stagione
  • spuntino / merenda: frutto fresco
  • pranzo: 1 patata dolce lessa + 2 uova sode + zucchine grigliate
  • cena: orata al forno con pachino e peperoncino + rucola + 1 fetta di pane integrale

Mercoledì

  • colazione: yogurt greco 125 g + fiocchi di avena + frutto di stagione
  • spuntino / merenda: frutto fresco o semi di zucca
  • pranzo: riso integrale alla barbabietola 70 g + peperoncino + sgombro
  • cena: burger di carne bianca alla piastra + funghi + 2 gallette di quinoa

Giovedì

  • colazione:tè verde + 3 fette biscottate integrali + miele
  • spuntino / merenda: cubetto di parmigiano / frutto fresco
  • pranzo: ceci in insalata con zenzero e peperoncino + 2 gallette di riso integrale + verdure di stagione a scelta
  • cena: pollo al limone + melanzane grigliate

Venerdì

  • colazione: yogurt greco 125 g + fiocchi di avena + frutto di stagione
  • spuntino / merenda: frutto fresco
  • pranzo: riso integrale basmati 70 g + peperoncino + insalata + petto di pollo ai ferri
  • cena: riso basmati integrale + verdure a scelta

Sabato

  • colazione: yogurt greco 125 g + fiocchi di avena + frutto di stagione
  • spuntino / merenda: frutto fresco
  • pranzo: pasta integrale + tofu, insalata e finocchi
  • cena: pollo con asparagi + 2 fette di pane di segale
Menù settimanale Marzo
Porzioni (Unsplash photo)

Domenica

  • colazione: uovo al tegamino + 1 fetta pane di segale tostato
  • spuntino / merenda: frutto fresco o 30 g di frutta secca a scelta
  • pranzo: pasta integrale con pachino e peperoncino + insalata fresca e una porzione di pesce azzurro
  • cena: vellutata di zucca light + orzo