Ecco perché non dovresti mai usare il cellulare in bagno: i motivi

cellulare bagno
Adobe Stock

Un’abitudine che molti di noi hanno ma che dovremmo evitare. Ecco perché non dovresti mai usare il cellulare in bagno. 

cellulare bagno
Adobe Stock

Con la diffusione di internet e tutti i servizi da esso derivati, facilmente raggiungibili anche dal telefonino, ormai avere il cellulare sempre con sé è un abitudine di tutti.

Molti lo hanno sostituito alla lettura di un buon libro o di un giornale cartaceo, ma anche semplicemente al computer perché molto più pratico e comodo da portarsi dietro. E poi con il telefonino possiamo leggere le notizie, chattare con gli amici o vedere cosa fanno tramite i social network, giocare con i videogiochi, fare shopping online, controllare le proprie transazioni, pagare le bollette.

Insomma il cellulare è utile per fare tantissime cose e se da un lato averlo sempre con sé ha i suoi benefici, dall’altro portarlo ovunque non è del tutto corretto, specie quando si va in bagno. Scopriamo i motivi.

Scopri perché è meglio non usare il cellulare in bagno

cellulare bagno
Adobe Stock

Se non vai al bagno senza telefonino sarai costretto a rivedere le tue abitudini. Si tratta infatti di una consuetudine sbagliata e che può portare anche danni alla salute. 

Alzi la mano chi non approfitta in quei 10 minuti mentre sta in bagno per dare una spulciata alle ultime news, o fare due chiacchiere con gli amici, o semplicemente navigare un po’ su internet?

Da quando il cellulare è diventato uno strumento in grado di svolgere molte funzioni è diventata anche consuetudine portarselo ovunque, bagno compreso.

Niente di più sbagliato però, infatti, il bagno è purtroppo uno dei luoghi più sporchi di tutta la casa e per questo occorre igienizzarlo spesso con prodotti adeguati a sterminare germi e batteri.

Quando si sta seduti sul water insomma sarebbe bene non tenere in mano il telefonino. Utilizzandolo infatti in questo luogo espone al rischio di contaminazione con alcuni batteri come la salmonella, l’escherichia coli e il clostridium difficile.

Questo accade perché quando si va in bagno e si usa il wc, prima di lavarsi le mani si tocca il telefonino. In questo modo trasferiremo gli eventuali batteri presenti su di esso contaminandolo.

Secondo alcuni studi sui cellulari portati in bagno ci sarebbe una notevole quantità di batteri fecali. E non solo, il cellulare diventa anche un vero e proprio veicolo di batteri.

Inoltre, sarebbe buona regola non toccare nemmeno le maniglie e i rubinetti prima di essersi lavati le mani. Anche sopra a questi due oggetti infatti si possono posare i batteri e se si toccano e poi si usa il telefonino i germi si trasferiscono proprio sul nostro cellulare.

Quindi in tutti i casi è sconsigliato l’utilizzo di quest’ultimo in bagno. Secondo il professore di microbiologia Charles Gerba e il docente di salute ambientale Kelly Reynoldssi tratta di un’abitudine che può nuocere alla salute. Secondo uno studio realizzato dall’Università dell’Arizona tutti i bagni sono ricettacoli di germi e batteri.

Addirittura per i ricercatori portare il cellulare in bagno è da evitare anche per lo scarico del gabinetto che può contaminarlo.

L’acqua dello sciacquone infatti schizzando va in più direzioni, colpendo le superfici che incontra. E una volta che si i germi si trovano sul cellulare sarà molto semplice che si trasferiscano sulle nostre mani e sul viso, insomma a cascata anche su tutto quello che andiamo a toccare.

cellulare bagno
Adobe Stock

Dunque, se proprio non se ne può fare a meno bisogna fare attenzione alla mano che usiamo per tenerlo, e nel caso lavarla prima di prenderlo, se è quella che abbiamo utilizzato per pulirci. Inoltre è bene igienizzare il nostro cellulare almeno un paio di volte al giorno con alcol o prodotti efficaci contro germi e batteri.

In questo momento si tratta di una buona pratica ancora più indicata anche a causa del Covid-19.