Omicidio nell’Alessandrino: ucciso nella notte uomo di 43 anni

Un nuovo caso di omicidio interessa la cronaca italiana. Un uomo di 43 anni circa è stato trovato morto. Ipotesi omicidio per gelosia.

uccidere
Foto da Pixabay

La cronaca italiana in questo periodo ha visto il susseguirsi di vicende a dir poco agghiaccianti.

In questo caso di omicidio, avvenuto ieri sera, le indagini stanno rivelando i primi dettagli che mostrano uno scenario di gelosia e rabbia.

Sul posto sono giunti gli agenti della polizia di Casale Monferrato con i colleghi della Questura di Alessandria e del Gabinetto di Polizia Scientifica, insieme al medico legale.

Specifichiamo che sono ancora in corso i rilievi all’interno dell’appartamento.

Da un primo esame esterno sul corpo della vittima non è stato possibile determinare l’ora della morte.

Vediamo in dettaglio.

Omicidio nell’Alessandrino: vittima di presunta gelosia

omicidio carabinieri from pixabay

Simbolico per tutti noi è stato il brutale omicidio di Willy mentre col fiato sospeso ci ha tenuti tutti l’omicidio di Lecce dove il killer aveva un profilo psicologico che ha lasciato spazio a molti risvolti da brivido.

In questo caso l’omicidio è avvenuto nella notte a Casale Monferrato, nell’Alessandrino.

L’atto sarebbe avvenuto di preciso in un alloggio di via Caccia.

Secondo le prime informazioni, il delitto sarebbe maturato all’interno di una coppia per motivi di gelosia. Sarebbe stato, secondo i risvolti delle prime indagini, Luca Meloni, 43enne originario di Cagliari, a uccidere il compagno Fabio Spiega, artista suo coetaneo originario di Recco (Genova).

Sul posto la polizia di Casale Monferrato con gli agenti della Questura di Alessandria e del Gabinetto di Polizia Scientifica con il medico legale.

Non sono ancora pervenute maggiori informazioni a riguardo se non che forse si tratti di un omicidio destato dalla gelosia dell’assassino nei confronti del proprio compagno.

Ieri sera i colleghi di Fabio Spiega avevano saputo di un infarto ed avevano contattato il compagno Luca Meloni.

Da una prima ricostruzione sembra che l’assassino aveva confermato il malore, aggiungendo che gli era impossibile comunicare con il compagno per un guasto del telefono, ma assicurando che sarebbe tornato al lavoro giovedì.

omicidio di Lecce
trasporto tramite forze dell ordine from pixabay

Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda.

 

 

 

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti