Come sbucciare le castagne senza stress: i trucchi per un risultato perfetto

Se sbucciare le castagne è il vosto incumo ma loro sono la vostra passione ecco abbiamo la soluzione ideale per voi: pochi semplici trucchi

sbucciare le castagne adobestock

Arrosto in padella o nel formo, bollite, per la preparazione di dolci o di prima e secondi piatti. Ci sono mille modi per cucinare le castagne ma avete mai pensato a come sbucciarle senza stress? Togliere la bucce e la pellicina interna spesso si rivela un’impresa, con i giusto trucchi sarà più facile.

Le castagne possono essere cucinate in molti modi diversi: bollite, arrostite in padella o in forno, come castagnaccio, purea o all’interno di zuppe e minestre. In base al tipo di cottura scelto vediamo come sbucciare o pelare le castagne e quali sono gli errori da non fare.
La ricetta che tutti amiamo per le castagne cotte è quella delle caldarroste, da preparare in padella oppure in forno. Ma come sbucciarle e spellarle senza fatica? Il segreto è nell’umidità: prima di mettere a cuocere dovete praticare un taglio nel senso della larghezza delle castagne e poi versarle in padella o in teglia.

Quando saranno cotte, avvolgetele in un canovaccio ancora calde e lasciatele raffreddare per almeno una decina di minuti. Il vapore che uscirà fuori naturalmente agevolerà l’operazione: basterà schiacciare leggermente le castagne per eliminare senza problemi la buccia. Le caldarroste, una volta sgusciate, possono essere mangiate subito ma anche conservare in congelatore. Poi sarà sufficiente scongelarle e riscaldarle.
Un altro segreto molto efficace per delle perfette castagne sbucciate è metterle in ammollo prima della cottura. Piazzate le castagne crude in una ciotola piena di acqua anche 2-3 ore prima della cottura. Quando le avrete lessate, vi accorgerete quanto sarà facile rimuovere la pellicina, Vale però solo per le castagne bollite e non per quelle da fare in padella.

 

Sbucciare le castagne , i consigli pratici

castagne
castagne (Istock Photos)

Forse non ci avevate mai pensato, ma l’olio aiuta a sbucciare bene le castagne bollite. Aggiungetene un cucchiaio all’acqua di cottura che deve essere pari a tre volte il volume delle castagne e cuocete per circa 45 minuti. Quando le scolerete, anche grazie all’olio che le ammorbidisce senza sfaldarle, diventerà più semplice la sbucciatura.

Negli ultimi anni per le castagne è spuntato anche il metodo della cottura in microonde. Come per la cottura in padella e al forno, basterà praticare prima un’incisione sulla base nel senso della lunghezza delle castagne. Poi cuocetene poche per volta in microonde per al massimo 1 minuto. Al termine della cottura, sbucciate e spellatele subito con facilità.
Ma quando cuciniamo le castagne a casa ci sono anche errori fondamentali da non commettere. Sull’importanza del taglio prima delle cottura in padella o in forno abbiamo già insistito. Però ricordatevi anche di non sbucciare le caldarroste quando sono ormai fredde, diventerà tutto più complicato

Caldarroste morbidissime grazie a questi trucchi imperdibili!
Adobestock photo

Dovete fare anche attenzione a non cuocere troppo le castagne. Diventerebbero eccessivamente morbide e rischierebbero di rompersi con facilità quando proverete a sbucciarle.