Come fare i capelli ricci a casa: un metodo infallibile

Come fare i capelli ricci a casa? Non è così difficile, basta seguire qualche piccolo accorgimento e tutto sarà facile.

Come fare i capelli ricci a casa
Capelli ricci Foto:Adobe Stock

I capelli ricci sono desiderati da tante donne che hanno i capelli lisci, ma come si possono arricciare i capelli?

Non è poi così facile sfoggiare una chioma riccia e ben definita, soprattutto se i capelli sono lisci. Ma noi di CheDonna.it siamo qui per darvi tutti i consigli per trasformare la vostra chioma liscia riccia.

Come lavare i capelli in modo perfetto

Come avere capelli ricci
Capelli ricci Foto:Adobe Stock

Passare da una chioma liscia perfetta ad una riccia ben definita e non gonfia non è necessario recarsi dal vostro hair-stylist, potete farlo a casa da sole. Prima di pensare alle tecnica adatta per realizzare i capelli ricci, procedete con lo shampoo.

Lavate i capelli con lo shampoo specifico per capelli, in base alla vostra cute, scegliete uno shampoo naturale senza sostanze aggressive.

Deve essere uno shampoo adatto al tipo di capello: secco, grasso, misto, sfibrato o con forfora. Dovete bagnare i capelli con acqua tiepida, poi applicate lo shampoo adatto, su tutto il cuoio capelluto, e massaggiate delicatamente, con i polpastrelli. Non concentratevi troppo sulle punte, perchè rischiereste di rovinarle e di elettrizzarle, poi sciacquate bene i capelli con acqua tiepida.

Applicate il balsamo adatto al vostro capello, magari uno districante se avete i capelli secchi, potete unire un pò di olio di cocco e lasciate agire per 5 minuti.

Sciacquate i capelli con abbondante acqua e fate solo l’ultimo risciacquo con acqua fredda così da chiudere le squame mantenendole idratate. Avvolgete i capelli in un asciugamano di cotone o in microfibra, così da facilitare l’asciugatura perchè eliminerete l’acqua in eccesso.

Come fare i capelli ricci

Capelli
Capelli ricci Fonte:Pixabay

Dopo esservi dedicati al lavaggio dei capelli, procedete ad asciugare i capelli, potete farlo con l’arricciacapelli è uno strumento per rendere i capelli mossi o ricci.

In questo modo potete sfoggiare un look diverso dal solito.

Applicate sui capelli uno spray specifico che definisce i capelli, scegliete una ad alta definizione, che definirà meglio i capelli. Basterà applicarne una noce sulle lunghezze e punte, poi pettinate i capelli con i pettini a denti larghi. La spuma va applicata sempre sui capelli umidi e tamponate con un asciugamano.

Se la chioma è lunga e folta, potete creare il così detto un effetto “beach” applicando la spuma su tutta la capigliatura. Potete anche fare due trecce laterali e procedete ad asciugare. Poi le sciogliete e smuovete i capelli a testa in giù.

Ricordate che la spuma assicurerà una tenuta leggera che non va ad appesantire i capelli, ma si può usare una lacca o un gel per definirli ulteriormente.

Asciugate i capelli adesso con phon e diffusore a velocità media e massima temperatura, così da avere un capello riccio bene definito ed eviterete che i capelli possano gonfiarsi. Vi consigliamo prima di iniziare ad asciugare i capelli di definire la fila.

Asciugate un pò i capelli a testa alzata e poi l’abbassate, durante l’asciugatura, dovete raccogliere i ciuffi nel palmo della mano, poi liberate i capelli, scuotendo la testa.

Adesso non può mancare l’arricciacapelli, uno strumento per definire al meglio i capelli ricci, che consentirà di ottenere risultati migliori.

Un innovazione rispetto ai classici strumenti per arricciare i capelli, che venivano utilizzati in passato, ma sempre ricorrenti, come i bigodini.

Infatti i bigodini e i becchi d’oca sono metodi classici, ma meno veloci dell’arricciacapelli, occorre inoltre molta pazienza e manualità.

L’arricciacapelli è dotato di un manico con un’estremità riscaldabile e rotante, basta avvolgere il capello, senza schiacciare troppo i capelli quando chiudete con la pinza. Lasciate chiusa la pinza per 4 secondi circa e fate cadere la ciocca. Avvolgete  la ciocca in senso orario e poi la successiva in senso antiorario. Potete scegliere quella in ceramica, in quanto protegge la chioma durante l’utilizzo.

Ricordate di utilizzare l’arricciacapelli sui capelli asciutti e dopo la messa in piega, per facilitare l’asciugatura, potete dividere i capelli in più sezioni. Aiutatevi con delle pinze, raccogliete le ciocche e avvolgete con l’arricciacapelli.

Adesso si che avete i capelli ricci che sembrano quasi naturali, potete anche fissare le ciocche con la pinzetta, dopo aver terminato tutto, vaporizzate un pò di lacca e poi togliete le pinzette. Passate tra la chioma le dita così da creare un effetto più naturale.

 

Da leggere