Lacca per capelli | consigli per utilizzarla in modo corretto

Come utilizzare la lacca per capelli
capelli e umidità le soluzioni anti crespo Fonte:iStock Photo

La lacca per capelli spesso viene utilizzata in modo scorretto, causando secchezza ai capelli. Scopriamo come utilizzarla per donare volume e non solo, ai vostri capelli.

Come utilizzare la lacca per capelli
Come utilizzare la lacca per capelli Fonte:iStock Photo

 

La lacca per capelli è un prodotto che non dovrebbe mai mancare beauty case di ogni donna, è un alleato perfetto per fissare le acconciature e non solo. Sembrava un prodotto ormai tramontato già negli anni settanta, ma non è così.

La lacca negli ultimi anni viene largamente utilizzata, in quanto dona volume e garantisce la pettinatura a lungo, è pur vero che va utilizzata in modo corretto e nelle giuste quantità, per non rovinare i capelli.

Molte donne non sanno come utilizzarla, quanto spruzzarne e soprattutto perchè si usa.

Noi di CheDonna.it siamo qui per darvi tutte le informazioni a riguardo, così da poter utilizzare la lacca nel modo migliore e per dare un tocco professionale alla vostra chioma.

 

Lacca per capelli: come si utilizza

Asciugare i capelli Fonte:iStock Photo

La lacca per capelli viene utilizzata principalmente per fissare la piega o l’acconciatura, ha una texture molto fine, quindi lascia un residuo molto leggero, ma solo se l’applichiamo in modo corretto.

L’applicazione varia in base alla tenuta che desiderate, infatti va fatta una scelta al momento dell’acquisto, in base al risultato finale che desiderate ottenere, vediamo.

  • Tenuta forte: perfetta se dovete scolpire la vostra chioma.
  • Tenuta media o leggera: per mantenere la piega.

Nei negozi specializzati per estetisti e parrucchieri, potete trovare di diverse tipologie:

  • ecologiche
  • colorate
  • biologiche

Sono lacche con formulazioni più delicate e diverse, così possono soddisfare tutti.

Se avete i capelli grassi, ad esempio, potete evitare di utilizzare quelle che donano un effetto lucido, però se la utilizzate con moderazione i capelli sembreranno meno unti.

Fate solo attenzione se avete il cuoio capelluto sensibile, potete vaporizzarla solo sulle lunghezze. Prima di applicare la lacca, agitate bene la bomboletta, poi posizionate ad una distanza di circa 20-30 centimetri dai capelli.

In base al risultato finale da donare, applicate secondo quanto segue:

  • Donare volume ai capelli: dovete spruzzate la lacca a testa in giù, poi sollevatela e applicate la lacca anche dalle radici. Con le dita, sistemate le ciocche, in modo da modellarle come preferite. Le donne che hanno il caschetto, possono utilizzare la lacca per garantire maggiore tenuta ai capelli, basta alzare i capelli e poi spruzzate la lacca dall’alto vero il basso. I capelli devono ricadere naturalmente.
  • Dare volume sulla radice: abbassate la testa in avanti e spruzzate la lacca ad una distanza di 10 centimetri.
  • Fissare le onde e donare movimento: dovete localizzare lo spruzzo in quella direzione ma senza esagerare.
  • Messa in piega lisci:dovete spruzzare la lacca su un pettine a denti stretti e poi pettinate i capelli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Capelli lisci | come mantenerli a lungo | segui i consigli

Non utilizzatene troppa perchè potrebbe disidratare i vostri capelli.

Lacca per far durare a lungo un’acconciatura

Lacca per fissare l’acconciatura Fonte:iStock Photo

Avete realizzato un’acconciatura, ma il sol pensiero che non duri per tutta la giornata, vi affligge? Non scoraggiatevi, utilizzate la lacca, così da scolpire la vostra chioma, prolungando la durata.

Ecco come fare:

  • fate regolarmente lo shampoo;
  • applicare il balsamo o maschera capelli;
  • sciacquare bene i capelli;
  • tamponare i capelli con un asciugamano di spugna, senza strizzarli troppo;
  • spruzzare la lacca ;
  • asciugare i capelli ma continuate ad applicarla durante la fase di realizzazione della pettinatura.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Capelli sporchi | ecco le acconciature facili e veloci da fare a casa

 

Se l’acconciatura deve durare a lungo ma senza scolpirla, procedete in questo modo:

  • lavate i capelli come di solito fate;
  • applicare il balsamo o maschera capelli;
  • sciacquare bene i capelli;
  • tamponare i capelli con un asciugamano di spugna, senza strizzarli troppo
  • spruzzate la lacca su tutti i capelli, prima di asciugare con spazzola e phon, l’azione del calore fissarà l’acconciatura.

Nel caso di capelli lisci, potete spruzzare la lacca solo sulle lunghezze.

Come si elimina?

Eliminare la lacca Fonte: iStock Photo

Le lacche di ultima generazione si eliminano più facilmente, perchè sono realizzate con formulazioni leggere, che lasciano i capelli morbidi.

Infatti in commercio si possono acquistare lacche ecologiche e senza siliconi volatili, che risulterà più leggera garantendo comunque un buon fissaggio.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Dopo aver applicato la lacca, per eliminarla a fine giornata, basterà spazzolare i capelli o pettinarli, noterete subito che i residui di lacca non ci saranno più.

Nel caso in cui i capelli risultassero ancora appiccicosi, dopo averli spazzolati, vorrà dire che avete sbagliato ad acquistare la lacca. L’unica soluzione per liberarsene è fare lo shampoo, così da pulirli e lasciarli respirare.

Differenza tra lacca e spray fissante

Spray fissante epr capelli Fonte: iStock Photo

Non confondete la lacca con lo spray fissante, perchè sono due tipologie di prodotti, ma in cosa si differenziano?

1-Lacca: normalmente lascia solo residui leggeri, la tecnologia è migliorata negli ultimi anni, infatti viene utilizzata proprio per fissare i capelli.

Spazzolare i capelli Fonte:iStock Photo

2- Spray fissante: è un prodotto liquido, rispetto alla lacca, si distribuisce sulla vostra chioma, donando un effetto un po’ bagnato. Si consiglia di utilizzarla per modellare i capelli, così da averli come desiderate.