Location: come scegliere quella giusta

0
65

La guida per scegliere la location da matrimonio perfetta. Come orientarsi, quando prenotarla, come organizzarsi e tutto quel che c’è da sapere a riguardo.

location matrimonio
scritta wedding con scarpe da sposa – Fonte: Adobe Stock

Uno dei passi più importanti nell’organizzazione di un matrimonio è senza alcun dubbio la scelta della location. Il posto nel quale festeggiare uno dei giorni più importanti della vita è, dopotutto, estremamente importante. E per questo motivo richiede una serie di accorgimenti, indispensabili per poter vivere una giornata semplicemente perfetta.

I passi da compiere per trovare la location giusta sono però diversi. Per questo motivo cercheremo di analizzarli uno alla volta, in modo da chiarirci le idee e da capire cosa serve davvero e come ottenerlo.

Come scegliere la location giusta per il proprio matrimonio

location matrimonio
sposi sotto gazebo – Fonte: Adobe Stock

Scegliere il luogo dove celebrare la festa di nozze è sempre un’impresa ardua in quanto comporta diverse opzioni da considerare. Per far si che tutto sia a regola d’arte, infatti, non si può lasciare nulla al caso ma organizzarsi per tempo e, sopratutto, porsi le domande giuste. Solo così si saprà cosa cercare e in che tempi farlo.

Cerchiamo quindi di riassumere quelli che sono i punti salienti per scegliere il posto più adatto alla coppia e al tipo di festa che si desidera.

La data del matrimonio. Il periodo dell’anno in cui ci si sposa determina alcune scelte, specie quando si parla di location. Com’è facile immaginare, infatti, una festa in estate può contemplare luoghi sulla spiaggia o all’aperto mentre in inverno è quantomeno opportuno considerare location che abbiano anche una zona interna nella quale spostare il tutto in caso di neve o pioggia. Il periodo dell’anno può variare anche la scelta del menu e quella dei fiori. Per questo motivo questo è sempre il primo punto da prendere in considerazione.

Il numero degli ospiti. Un altro aspetto importante è quello degli invitati. Il numero infatti può cambiare le possibilità che si hanno. Se gli invitati sono molti si dovrà optare necessariamente per un luogo abbastanza ampio. Se, invece, il numero è contenuto, si potranno scegliere ambienti più raccolti e magari anche più costosi.

Il budget. E andando al lato economico. Questo, solitamente influisce sia sul costo della location che sul tipo di ambientazione. Se le disponibilità sono ampie si può infatti scegliere un castello che, in caso contrario, potrebbe diventare troppo oneroso. Le possibilità, però, sono tante e varie. E questo significa che una volta capito quanto si può spendere basterà scegliere qualcosa su misura per ottenere un ottimo risultato.

I gusti personali. Spesso almeno uno dei due ha già le idee precise sul tipo di festa che desidera organizzare. E questa può influire in modo importante sul tipo di location. Se si desidera ricreare una serata danzante, ad esempio, sarà necessario scegliere un posto con una grande sala mentre se si sogna un matrimonio nel verde si dovrà optare per una location che abbia almeno un grande parco. Si tratta di decisioni che è sempre meglio prendere in due. E, qualora non si abbiano le idee chiare in proposito, i primi tre punti possono aiutare a capire cosa si desidera fare. Dopotutto le opzioni sono così tante che presto o tardi è impossibile non trovare quella giusta.

La disponibilità. Un ultimo aspetto da considerare prima di iniziare a fantasticare su una data location è quello della disponibilità. È infatti importante, accertarsi che questa sia libera per il giorno stabilito e prendere tutte le informazioni in merito. Altra cosa sulla quale è importante informarsi è l’eventuale presenza di altri matrimoni nella stessa giornata. Sopratutto se si desidera l’esclusiva.

Tipi di location tra cui scegliere

matrimonio invernale
Sposi in location – fonte: Pexels

Come già detto, esistono diversi tipi di location tra le quali si può scegliere. Alcune sono di stampo classico e quindi facilmente immaginabili, altre seguono le mode e tendono a cambiare con il tempo. Quando si attua una decisione di questo tipo, però, ciò che conta davvero è scegliere in base ai propri gusti e senza seguire condizionamenti altrui. Dopotutto il matrimonio è il giorno della coppia che porterà questo ricordo per sempre con se. È quindi più che giusto che si tratti di un ricordo che li rispecchi. Detto ciò, cerchiamo di capire verso quale location indirizzarsi in base al tipo di matrimonio scelto.

Il matrimonio di stampo classico

Questa è la più semplice da immaginare, ovvero quella sfarzosa che, sia che si trovi all’aperto che al chiuso mantiene sempre delle caratteristiche di base che sono eleganza e grandi spazi.

Per matrimoni di questo tipo le location ideali sono quelle all’interno di grandi palazzi o di hotel di lusso. Luoghi da addobbare in linea con lo stile scelto per gli abiti (scopri le tendenze del 2021 per gli abiti da sposa) e per i fiori ai quali andrà poi abbinato tutto il resto.

Il matrimonio sopra le righe

View this post on Instagram

DIANA: un secondo abito perfetto per tutte le spose che vogliono stupire con un cambio look! #nuovacollezione Iscriviti al nostro Wedding Day e scopri tutti gli abiti della nuova collezione , tantissime possibilità anche per il cambio abito. 🌸 link in bio 🌸 0583/469783 🌸 [email protected] Foto: @alessandro_colle_photographer Organizzazione e Coordinamento: @luccaorganizza_wp Allestimento Floreale: @giardini_fortedeimarmi Allestimenti: pervinca_arredamento Hair&Makeup: @by_alice_makeup e @sciria_makeup Location: @bagnoannetta #sposa #matrimonio . . . #mivuoisposare #bridetobe #love #weddingday #sposi #weddinginspiration #matrimoni #fashion #cerimonia #weddingphotographer #madeinitaly #instawedding #matrimoniotoscana #fiocchettofree #moda #bhfyp #bridaldress #locationmatrimonio #groom #bridal #amore #allestimentomatrimonio #instagood #fiorimatrimonio #allestimento #fotomatrimonio

A post shared by Atelier Emé Lucca (@atelieremelucca) on

Per gli sposi che vogliono qualcosa di nuovo e che amano stupire ci sono diversi tipi di location tra le quali scegliere.

Da quella sulla spiaggia a quella in una residenza retrò, fino a location in sale addobbate in stile country chic o ultra moderno. Ciò che conta è che il luogo scelto rispecchi il gusto degli sposi e lo stile del loro matrimonio.

Il matrimonio da favola

E per chi sogna il matrimonio da favola? Le location ideali sono i castelli o le ville antiche. Ottime anche strutture particolari che danno su un grande parco o su un lago, a patto ovviamente di non trovarsi in pieno inverno.

La scelta degli abiti e la cura dei dettagli faranno il resto. Specie se si opterà per un dress code da abbinare all’evento.

Location del matrimonio: i passi da seguire

location matrimonio
libro lista matrimonio – Fonte: Adobe Stock

Ora che abbiamo capito quali sono i punti di partenza e come orientarsi verso la location giusta, scopriamo quali sono le mosse giuste da compiere per un matrimonio perfetto.

Muoversi per tempo. Indispensabile, specie se si hanno richieste particolari muoversi con largo anticipo. Iniziare un anno prima sarebbe l’ideale al fine di non rischiare di perdere il luogo che più si ama solo perché già preso a altri.

Visitare di persona la location. Il web ci consente di fare tante cose senza doverci spostare da casa. Se si parla di location, però, andare di persona è sempre la scelta migliore. In questo modo si può “sentire” il contesto, parlare con chi lo gestisce e capire se ci si sente a proprio agio. Inoltre si potranno considerare altre caratteristiche importanti come la distanza dalla chiesa o dal municipio, quella dagli ospiti (che dovrebbero poter raggiungere agilmente il luogo) e la mancanza di sovrastrutture che potrebbero rendere difficile la gestione della giornata.

Controllare l’ampiezza delle sale. Questo aspetto è sempre più importante di quanto non si pensi. Spesso, infatti, ci si preoccupa di avere spazio a sufficienza senza considerare che ambienti troppo vuoti possono essere altrettanto limitanti. Per andare sul sicuro è quindi consigliabile visionare la o le sale dove si svolgerà la cerimonia e gestirle in modo da far si che risultino sufficientemente piene ma non troppo.

Provare il menu. Visto che gli ospiti verranno per vedere gli sposi ma anche per mangiare bene, il menu dovrebbe essere preso in grande considerazione. Informarsi sulle scelte per eventuali persone vegetariane, vegane o allergiche a determinati cibi e assaggiare per capire se la cucina è di proprio gusto sono mosse che possono migliorare di gran lunga la giornata del matrimonio.

Accertarsi su eventuali problemi di esclusiva. Se si desidera l’esclusiva è importante farlo presente e informarsi sulla possibile presenza di altre coppie. Meglio sapere tutto con largo anticipo in mmodo da non correre rischi e da non trovasi a dover risolvere problemi anche banali in un giorno che dovrebbe essere di sola festa.

Chiedere di eventuali limiti di orari per la musica. Un’ altra cosa importante è quello verificare eventuali restrizioni legate alla musica o ad altri aspetti importanti che potrebbero limitare la buona riuscita della cerimonia. Dopo aver fatto un elenco di tutto ciò di cui si avrà bisogno è quindi buona norma farlo presente e verificare insieme eventuali limiti, permessi da chiedere e tutto quanto può essere utile sapere per tempo.

Accordarsi per tutto il resto. La location è anche il luogo in cui si intrecceranno tra loro tanti degli aspetti importanti come la torta nuziale, le bomboniere, la musica e tutto ciò che ruota intorno alla giornate delle nozze. Per questo motivo è importante informarsi per tempo, dettare le proprie regole e mettere su un piano che contempli ogni singola voce. Il tutto per non avere brutte sorprese quando sarebbe ormai troppo tardi per rimediarvi.

wedding planner
tablet con scritta wedding accanto a scritta love in legno – Fonte: Istock

Ovviamente ci saranno sempre aspetti strettamente personali dei quali tener conto e che andranno affrontati di volta in volta con i gestori della location scelta. Per far si che il giorno del matrimonio sia indimenticabile è importante accertarsi quindi di avere un buon dialogo con loro e che da parte di tutti ci sia la giusta dose di disponibilità. In questo modo nel grande giorno ci si potrà rilassare a dovere, lasciando agli altri ogni problema riguardante l’organizzazione.

Scritto da Danila Franzone