Capelli secchi: cause, rimedi e consigli da seguire

0
76

E’ importante prendersi cura dei capelli secchi, scopriamo le cause e i rimedi naturali efficaci così da far risplendere e idratare la chioma.

Capelli secchi cause e rimedi
Capelli secchi Foto:Adobe Stock

capelli secchi e sfibrati, è un problema che purtroppo interessa diverse persone, le cause possono essere diverse.

Purtroppo le cause possono essere diverse, che possono variare da persona a persona. può dipendere da una scarsa idratazione ad una poca dei capelli. Infatti la mancata idratazione può determinare poca luce alla chioma e non solo anche le punte perdono tono e tendono a diventare fragili e a spezzarsi. Ma cerchiamo di focalizzare l’attenzione sulle cause dei capelli secchi e come rimediare, non solo con prodotti specifici. Inoltre ci sono alcuni errori che vanno evitati se si vuole una chioma perfetta e vitale.

Capelli secchi: le principali cause

Proteggere capelli secchi
Cloro e capelli secchi Foto:Pixabay

capelli secchi è un problema che interessa tutti, non solo le donne, purtroppo la chioma appare disidratata, poco luminosa. Inoltre le punte tendono a sfibrarsi quindi sono fragili e possono spezzarsi facilmente. Le cause dei capelli secchi sono varie, dobbiamo fare una distinzione tra cause esogene e endogene, esaminiamo in dettaglio.

1-Cause esogene

Sono legati a cause ambientali, fattori come il vento, il sole, salsedine e non solo anche le tecniche di colorazione, asciugatura dei capelli con piastre e arricciacapelli. Purtroppo i trattamenti come meches, colpi di sole, riflessi e tinture stesse, se vengono fatte con prodotti sbagliati possono determinare secchezza ai capelli. Non solo anche fare lo shampoo frequentemente, o utilizzare uno shampoo realizzato con sostanze aggressive, vanno a disidratare la cute e i capelli stessi. Ricordate che non si proteggono i capelli dal cloro, dalla salsedine, dai raggi solari e dall’inquinamento atmosferico, si può peggiorare la situazione.

2- Cause endogene

Le cause endogene sono determinate da fattori interni, che si possono attenuare in alcuni casi. Ci possono essere problemi ormonali, che possono inibire la normale funzione sebacea, talvolta ci possono essere problemi legati all’ereditarietà. Purtroppo anche seguire un’alimentazione sregolata, non mangiare regolarmente alimenti ricchi in acqua oppure non bere regolarmente 2 litri di acqua al giorno, potrebbe determinare la disidratazione dei capelli.

Alcune donne durante la gravidanza possono avere la chioma più secca e disidrata, ma cui sono anche casi contrari dove al chioma si ispessisce.

Anche una carenza di proteine, vitamine e minerali che sono essenziali per la giusta cheratinizzazione, che determina un indebolimento e assottigliamento dei capelli.

Però è importante specificare che si possono avere capelli secchi ma la cute grassa o secca, esaminiamo in dettaglio.

  • Capelli secchi e cute grassa: una contraddizione! No, si possono avere le punte secche e sfibrate, ma il cuoio capelluto grasso.Questo potrebbe dipendere dalla produzione eccessiva di sebo che non va ad idratare la chioma.
  • Capelli secchi e cute secca: in questo caso specifico purtroppo i capelli secchi dipendono da una scarsa secrezione sebacea, ma dipende da un mal funzionamento delle ghiandole sudoripare.Infatti ciò potrebbe determinare una scarsa idratazione della chioma.

E’ importante farsi seguire da un medico specialista soprattutto in caso di squilibri ormonali e genetici.

Come fare lo shampoo

Capelli secchi
Shampoo Foto:Istock photos

In caso i capelli secchi lo shampoo va eseguito in un determinato modo per non aggravare la situazione. Molte aziende hanno realizzato diverse formulazioni per capelli secchi e cuta grassa o cute secca. Sicuramente devono essere realizzati con prodotti che proteggono i capelli e non solo devono ripristinare il naturale equilibrio fisiologico del cuoio capelluto.  Quindi scegliete shampoo che trattino in modo specifico la chioma e inoltre a rimediare il problema, devono nutrire i capelli.

Quando vi trovate davanti allo scaffale dello shampoo, scegliete quello adatto a voi:

  • capelli secchi colorati
  • capelli secchi e cute grassa
  • cute secca e capelli secchi

Solo in questo modo potrete sfoggiare una chioma perfetta, idratata, voluminosa.

Lo shampoo va fatto 2 volte a settimana, se si lavano con una frequenza maggiore potete peggiorare la situazione. Applicate poco shampoo, distribuitelo bene sulla chioma bagnata e fate dei massaggi delicati. Lo shampoo dovrà contenere ingredienti naturali, tra cui gli acidi grassi omega 3. Poi lavate bene i capelli e applicate un balsamo specifico e fate l’ultimo risciacquo con acqua fredda, in modo da richiudere le cuticole e donare tonicità ai capelli.

Come asciugare

Capelli secchi
Asciugare i capelli Fonte foto: Istock

I capelli secchi sono già poco idratati, la temperatura alta, l’utilizzo frequente di piatsre e arricciacapelli possono seccare ulteriormente la chioma. Infatti quando si asciugano i capelli, la distanza del phon deve essere di 15 cm dalla testa, non solo, non si deve restare troppo tempo sulla stessa zona. Utilizzate sempre uno spray termo-protettivo così da proteggere i capelli dal calore.

Rimedi naturali per attenuare il problema: non solo con le maschere

Capelli secchi
Maschere e impacchi per capelli Foto:Adobe Stock

I motivi dei capelli secchi sono diversi dai lavaggi frequenti ai trattamenti di colorazione, non solo anche la decolorazione, l’utilizzo scorretto di prodotti che definiscono la chioma. Inoltre non si devono mai trascurare le tecniche di asciugatura, perchè l’ utilizzo sbagliato di phon, piastre e arricciacapelli, possono danneggiare ulteriormente i capelli.

Ecco alcuni rimedi da seguire.

1- Maschera alla banana o all’avocado: la banana nutre la chioma, mentre l’avocado, va a nutrire e rinforzare i vostri capelli. Provate a miscelare la polpa di avocado e la polpa di banana, poi applicate sui capelli bagnati e fate agire per 30 minuti, poi risciacquate con acqua fredda.

2- Maschera all’olio di oliva e miele: entrambi hanno proprietà emollienti, idratanti e rigeneranti. Una soluzione perfetta per idratare i capelli e le punte. Dopo avere mescolato bene i due ingredienti bastano 2 cucchiai di miele e 3 di olio, applicate su tutta la chioma e coprite con la pellicola per alimenti e lasciate agire per 20 minuti, poi sciacquate molto bene e proseguite con uno shampoo specifico per capelli secchi.

3-Impacco all’olio di oliva: mettete un pò di olio caldo sulla chioma, fate dei massaggi delicati per almeno 10 minuti. Avvolgete con un asciugamano caldo i capelli e lasciate agire per almeno un’ora. Poi dopo tutto ciò fate fate lo shampoo, potete ripetere l’impacco dopo una settimana.

4- Tuorlo d’uovo: amalgamate i tuorli delle uova fino a ottenere un composto leggermente schiumoso, applicatelo sui capelli e fate un massaggio, partendo dalla radice fino alle punte. Trascorso, qualche minuto, risciacquate con acqua fredda, così avrete un effetto setoso sui vostri capelli.

5- Olio di cocco:  basta applicarlo sui capelli umidi, poi indossate una cuffia da doccia e dormite per un massimo di 8 ore. Al mattino seguente, fate lo shampoo per due o tre volte, fino a eliminare del tutto i residui di olio, noterete i capelli morbidi e setosi.

6- Olio di argan: basta miscelare 2 cucchiai di olio di argan con 5 cucchiai di polvere di rhassoul. Applicate sui capelli umidi e lasciate riposare per un quarto d’ora e poi procedete con lo shampoo come fate abitualmente. E’ un trattamento che potete farlo almeno 2 volte a settimana, per curare i capelli secchi e sfibrati.

Errori da evitare assolutamente

capelli secchi
Foto:Adobestock

In caso di capelli secchi è opportuno evitare qualche errore, così da preservare lo stato di salute dei capelli, scopriamo.

  • Lavare i capelli con uno shampoo sbagliato che non rispetti la natura del capello.
  • Fare lo shampoo più volte a settimana: non bisogna lavarli spesso, inoltre dovete utilizzare poco shampoo, e non dovete mai dimenticare di applicare il balsamo. Questo andrà a nutrire i capelli, donandoli lucenti e idratati.
  • Non utilizzare lozioni a base di cheratina, che invece dona vitalità ai capelli.
  • Asciugare i capelli ad una temperatura alta: quando si asciugano i capelli, la distanza del phone deve essere di 15 cm dalla testa. Si consiglia inoltre di limitare l’uso di piastre, e di utilizzare uno spray termo-protettivo.
  • Non proteggere i capelli da sole, salsedine e cloro: in commercio esistono prodotti specifici che contengono filtri solari e sostanze idratanti che proteggono la chioma.
  • Strofinare energicamente i capelli: questo, può causare la rottura delle fibre dei capelli.
  • Fare periodicamente la tintura: andrebbe fatta una volta al mese, preferendo sempre quelle naturali.

Adesso è più facile non commettere errori e non solo dopo aver capito le cause che determinano i capelli secchi, potete porre maggiore attenzione.