Home Gossip Lady Diana: il suo funerale non era stato preparato davvero per lei

Lady Diana: il suo funerale non era stato preparato davvero per lei

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30
CONDIVIDI

Il funerale di Lady Diana venne approntato a tempo di record: come fu possibile? Quel funerale non era per lei.

funerale lady diana
Lady Diana Spencer (Instagram)

Il funerale di Lady Diana è considerato uno degli eventi mediatici più importanti degli ultimi decenni.

Ad assistervi accorsero migliaia e migliaia di sudditi britannici mentre da tutto il mondo due miliardi di telespettatori rimasero incollati ai teleschermi che trasmettevano in diretta momenti che sarebbero entrati per sempre a far parte dell’immaginario collettivo.

Come molti sanno il funerale di Lady Diana fu un unicum nella storia della monarchia britannica, dal momento che con il divorzio Diana non era più parte della famiglia Reale inglese.

La sua posizione in realtà è sempre stata di difficile definizione, dal momento che, pur non essendo ufficialmente parte della Family, Diana era, e sarebbe rimasta per sempre, madre del futuro Re d’Inghilterra.

Questi motivi strettamente genealogici, uniti all’enorme affetto che i cittadini di tutto il mondo dimostrarono nei confronti della Principessa del Popolo, convinsero la Famiglia Reale a concedere a Diana funerali di stato, come se in quel giorno di Agosto fosse morto un membro effettivo della famiglia reale inglese.

Solo tempo dopo il funerale trapelò un dettaglio che toccò profondamente l’opinione pubblica ma di cui non molti sono ancora a conoscenza: il funerale di Diana non era pensato per la Principessa e la persona per la quale era stato approntato si ritrovò nell’assurda posizione di assistere al funerale che lei stessa avrebbe avuto.

Il funerale di Lady Diana: troppo perfetto, troppo in fretta

funerale di lady diana
La Regina Elisabetta II con la Regina Madre nel giorno del funerale di Lady Diana (Instagram)

L’efficienza organizzativa della Royal Family e naturalmente di tutti coloro che lavorano per la Corona si basa su un solo comandamento: anticipare i tempi.

Per far sì che ogni cosa sia perfetta nel corso di tutti gli innumerevoli impegni della Famiglia Reale è necessario pianificare tutto con giorni, mesi o anni di anticipo, al fine di essere sempre pronti a gestire qualsiasi imprevisto.

La morte di Lady Diana Spencer fu probabilmente il più grande imprevisto che la famiglia reale inglese si trovò a dover affrontare nel corso della propria storia ma, proprio grazie all’abitudine di prepararsi con grande anticipo, gli addetti all’organizzazione dei grandi eventi per la Famiglia Reale riuscirono a organizzare un evento impeccabile per i funerali di stato della Principessa Diana appena una settimana dopo la sua morte, il 6 Settembre 1997.

Il motivo è tanto semplice da essere disarmante: nel 1997 la Regina Madre aveva 96 anni e, per quanto le sue condizioni di salute fossero abbastanza buone, c’era comunque da aspettarsi che la sua morte giungesse da un momento all’altro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Thr British Royal Family (@britishmonarchy) in data:

Lo staff della Famiglia Reale approntò quindi tutta l’organizzazione necessaria a celebrare il suo rito funebre nel momento in cui sarebbe stato necessario.

Paradossalmente la morte di Lady Diana arrivò ben cinque anni prima rispetto a quella della Regina Madre e, con la solita pragmaticità inglese, si decise di seguire il protocollo per il funerale della Regina Madre per celebrare il rito funebre di Diana.

La Regina Madre assistette al funerale assieme al resto della Famiglia Reale: molti si ricorderanno di lei accanto alla Regina Elisabetta mentre, in piedi davanti ai cancelli di Buckingham Palace, salutavano il feretro di Diana chinando la testa.

Davanti alle due regine sfilarono gli uomini della famiglia Windsor e della famiglia Spencer: il Principe Filippo, il Principe Carlo, William, Harry e Charles Spencer, il fratello che Diana adorava.

Si trattò di un atto rivoluzionario per la famiglia Reale, che si trovò “costretta” a rendere omaggio a Diana sia dalla popolarità di cui la principessa del Galles aveva sempre goduto sia dall’enorme commozione che aveva attraversato il mondo dopo la notizia della sua morte.

Mentre però il pubblico si commuoveva per William e Harry, costretti a sostenere con la dignità di un adulto un ruolo difficilissimo per due ragazzi appena adolescenti, nessuno si rese conto che la Regina Madre assistette assurdamente “in diretta” ai suoi stessi funerali.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da TODO POR LO ALTO ✨ (@todoporloalto) in data:

Dopo il gigantesco bagno di folla, la famiglia Spencer ordinò che Diana venisse sepolta nella tenuta di famiglia, al centro di un piccolo lago rotondo. Ancora oggi la famiglia Spencer riceve lettere e semplici biglietti da coloro che non hanno mai dimenticato la Principessa del Galles.