Rinviato il programma di Antonella Clerici per motivi tecnici e Covid

0
8

Antonella Clerici è pronta a tornare in televisione con il suo È Sempre Mezzogiorno, ma il programma è stato rinviato (anche) causa Covid.

Antonella Clerici su E' sempre mezzogiorno
Antonella Clerici (Fonte: Instagram)

L’idea del nuovo programma di Antonella Clerici è nato in un periodo difficile per la presentatrice, per la televisione italiana e per l’Italia in generale. Per questo motivo non stupisce che il nuovo show culinario di Antonella si trovi costretto a combattere per la messa in onda, cercando di risolvere i moltissimi problemi che la pandemia sta creando al comparto dello spettacolo.

Il programma era stato annunciato per l’inizio di Settembre ma è stato recentemente annunciato, anche sul profilo Instagram ufficiale della conduttrice, che il suo inizio è slittato al 28 Settembre, causa problemi tecnici e difficoltà logistiche che hanno rallentato la messa a punto degli studi.

Il programma di Antonella Clerici rimandato causa Covid: che sfortuna!

antonella clerici

I telespettatori italiani(ma soprattutto le telespettatrici) hanno atteso per anni il ritorno di Anonella Clerici in televisione al timone di uno show mattutino dedicato (anche) alla cucina italiana.

Proprio per questo motivo la notizia dell’inizio del nuovo programma era stata salutata con grandissimo entusiasmo da tutti coloro che avevano amato la conduzione di Antonella e avevano apprezzato un po’ meno quella di Elisa Isoardi a La Prova del Cuoco.

Purtroppo però È Sempre Mezzogiorno non è nato in un periodo semplice per l’Italia e, naturalmente, per la televisione italiana. L’idea per il nuovo programma era nata nella mente di Antonella durante i difficili giorni del lockdown, che la conduttrice ha trascorso nella grande casa di Arquata Scrivia, in Liguria, assieme al marito e alla sua bambina Maelle.

Nell’intenzione di Antonella c’era la volontà di girare un programma direttamente nella cucina della sua casa, un po’ come fa da tempo Benedetta Rossi con il suo Fatto in Casa da Benedetta.

Purtroppo dalla Rai è arrivata la notizia che, a livello tecnico, risultava assolutamente impossibile allestire uno studio televisivo a casa di Antonella e che, per questo motivo, la conduttrice avrebbe dovuto arrendersi all’idea di tornare a fare la pendolare e di recarsi ogni giorno negli studi televisivi di Milano.

Sembrava però che, dopo le prime difficoltà organizzative, il programma fosse sulla strada giusta per essere realizzato e andare in onda, ma non è stato così.

Il direttore di Raiuno, Stefano Coletta, ha comunicato infatti che il programma sarà rimandato a fine mese (precisamente inizierà il 28 Settembre) a causa delle difficoltà tecniche che i tecnici degli studi televisivi stanno affrontando a causa del Coronavirus.

Il protocollo sicurezza della Rai, infatti, ha imposto un dimezzamento dell’organico di tecnici che stanno allestendo lo studio per il programma di Antonella Clerici al fine di minimizzare il contatto fisico tra un operaio e l’altro. “Le squadre sono ridotte all’osso per una questione di distanza e sicurezza. Dove prima lavoravano in trenta, per fare un esempio, ora lavorano in quindici”ha dichiarato il direttore di Raiuno.

Purtroppo quello di Antonella Clerici non è affatto l’unico programma che sta subendo ritardi e affrontando imprevisti a causa della pandemia di Coronavirus.

Ultimo in ordine di tempo è Ballando Con Le Stelle: dopo aver individuato diverse persone positive all’interno del cast è stato necessario interrompere la lavorazione del programma per 48 ore.

Altra “vittima” indiretta del Coronavirus è stato Pierluigi Diaco, il quale non ha potuto mandare in onda le ultime puntate del suo programma Io e Te e non ha nemmeno avuto l’opportunità di salutare i telespettatori.