Come tagliare la frangetta da sole a casa senza fare danni: tre metodi

0
11

Tagliare da sole la frangetta può diventare un incubo senza fine. Come fare per tagliare la frangetta evitando di creare danni irreparabili? 

tagliare la frangetta
Tagliare la frangetta può diventare un incubo! (fonte: Pexels)

Che tu l’abbia già o stia decidendo proprio adesso di tagliarla, è ora di dirlo chiaramente: tagliare la frangetta può diventare un vero e proprio incubo!

Non disperare però: puoi sempre andare a ritoccarla ogni due settimane dal tuo parrucchiere di fiducia oppure imparare a gestirla da sola di fronte lo specchio.

Noi vogliamo darti qualche consiglio per iniziare (o continuare) a tagliarla da sola al meglio. Vediamoli insieme!

Tagliare la frangetta: la prima volta è meglio dal parrucchiere

frangetta
per la prima volta affidiamoci ad un esperto! (fonte: Pexels)

Se stai pensando di realizzare la frangetta ma non sai come portarla ecco i nostri suggerimenti. Il primo consiglio, comunque, se la vuoi tagliare da sola a casa è: non farlo!

Tagliare la frangia da zero è molto difficile e richiede professionalità e manualità.
Su internet si trovano molti tutorial che mostrano come dividere le sezioni di capelli e realizzare la frangetta: se te la senti puoi provarne uno.
Il nostro consiglio però rimane quello di farla realizzare, almeno la prima volta, da un parrucchiere: non ci metterai molto e avrai una buona base dalla quale partire!

Una volta tagliati i capelli, per prendersi cura della propria frangia, ci sono tre metodi infallibili che ti permetteranno di averne cura al meglio.

Se i capelli stanno diventando troppo lunghi o preferisci pareggiare la lunghezza della tua frangia preparati all’azione.
Ti serviranno un pettine dai denti fitti ed un paio di forbici adatte al taglio di capelli!

Preparazione e…

capelli
tagliare la frangia a volte è necessario! (fonte: Pexels)

Prima di tagliare è necessario preparare i capelli. Ecco come:

  • Capelli umidi: è importante che quando inizierete a tagliare i capelli questi siano umidi. Non completamente bagnati ma neanche troppo asciutti! Se non volete aspettare dopo la doccia potete provare nebulizzando un po’ d’acqua sulla fronte.
  • Tirare indietro la testa: per tagliare la frangia al meglio, tirate un poco indietro la testa. Vedrete meglio la linea delle vostre sopracciglia e potrete tagliare in maniera dritta.
  • Dividere la frangetta in due sezioni: una volta pettinati in avanti tutti i capelli che fanno parte della frangetta, tirate in su la parte esteriore e dividete i capelli in due sezioni.
    Tagliate prima quella inferiore, così potrete valutare la lunghezza che volete e coprirla se commettete qualche errore.

Dopo che avrete preparato i capelli, potete scegliere il metodo che preferite tra questi tre per procedere al taglio!

… taglio in tre metodi!

forbici
gli strumenti del mestiere (fonte: Pexels)
  1. Metodo dello scotch: per quanto assurdo possa sembrare, avrete bisogno di portare in bagno con voi… dello scotch adesivo!
    Applicate una striscia, stando ben attenti a posizionarlo seguendo una linea retta sui capelli che desiderate tagliare.
    La raccomandazione è di fare sempre molta attenzione e di fare qualche tentativo con la parte inferiore prima di dedicarvi alla parte superiore.
    Non appena avrete sistemato lo scotch, vi basterà semplicemente tagliare i capelli proprio al di sopra della striscia adesiva e… tutto fatto! La frangetta è dritta e precisa e non dovrete neanche raccogliere i capelli cascati nel lavandino.
  2. Metodo dell’arrotolamento: dopo aver pettinato accuratamente il ciuffo che volete tagliare preparatevi ad… arrotolarlo! Questo metodo vi assicura una frangetta netta e definita grazie ad un solo, precisissimo, taglio.
    Tagliate sempre meno di quello che vorreste, in modo da valutare il risultato: se tagliate troppo in alto da subito i capelli potrebbero sollevarsi all’insù ed è impossibile essere precisi e valutare la lunghezza giusta quando sono arrotolati.
  3. Metodo del taglio verticale: procedere in maniera perpendicolare, invece che in linea orizzontale, è il modo migliore per tagliare la frangia! Provate a tagliare in verticale; questo metodo vi consente di sfoltire e tagliare le punte senza sbagliare. I capelli non devono essere troppo bagnati e tagliando in verticale riuscirete a seguire una linea dritta.
capelli con frangia
la frangia sta bene a tutte… se la tagliamo bene! (fonte: Pexels)

Se avete dubbi su quale tipo di frangia sia quella giusta per il vostro viso che ne dite di leggere la nostra guida?

Ed anche se sbagliate non disperate: il trend dei capelli per il 2020 parla chiaro.

Pronti per il taglio?