Home Bellezza Pelle Macchie solari : come eliminarle al rientro dalle vacanze

Macchie solari : come eliminarle al rientro dalle vacanze

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:55
CONDIVIDI

Macchie solari, come eliminarle al rientro dalle vacanze. Perchè si formano, come prevenirle ed  eliminarle con prodotti di bellezza o trattamenti professionali.

Macchie solari come eliminarle al rientro dalle vacanze
Adobe Stock

Le macchie solari sono una problematica che molte persone riscontrano sulla propria pelle durante la stagione estiva, in particolare, durante dei periodi in cui ci si espone alla luce solare con più assiduità, come le vacanze estive. L’omogeneità dell’incarnato è messa a dura prova, la risposta immunitaria della pelle è palese e mentre si dovrebbe assolutamente prevenire la formazione di macchie solari importanti, si cerca un rapido rimedio in alcuni casi anche affidandosi a dermatologi o chirurghi estetici.

Scopriamo:

  • perché si formano le macchie solari
  • come prevenire le macchie solari
  • a chi rivolgersi quando si hanno le macchie solari
  • come eliminare le macchie solari con i prodotti di bellezza
  • come eliminare le macchie solari con i trattamenti professionali
  • come eliminare e trattare le macchie solari con i rimedi naturali

Macchie solari : perché si formano

macchie solari perché si formano
Pixabay

Le macchie solari sono una problematica che affligge in particolare le persone dalla pelle chiara e molto sensibile ma possono colpire anche le persone con una pelle olivastra e decisamente più resistente.

Ad una attenta osservazione si può notare che queste macchie, si concentrano in alcune parti del viso, quelle più esposte ai raggi ultravioletti come naso, contorno labbra, gote e fronte e si formano per una pigmentazione anomala della pelle, questo a causa di una esposizione scellerata ai raggi del sole, soprattutto senza protezione adeguata al proprio fototipo di pelle.  La melanina, prodotta dal nostro organismo si concentra in alcuni punti creando delle zone più scure e visibili ad occhio nudo.

Le macchie solari, si possono formare anche in seguito all’assunzione di alcune tipologie di farmaci che rendono la pelle fotosensibile. Possono poi crearsi per fattori ormonali, come il melasma gravidico che compare molto spesso nelle donne in gravidanza e in seguito all’esposizione solare. 

Macchie solari : come prevenirle

macchie solari come prevenirle
Pixabay

Le macchie solari si prevengono proteggendo la pelle a diversi livelli. La si deve proteggere attraverso l’applicazione di creme con fattore di protezione molto alto e anche a livello meccanico, proteggendo la pelle del viso e del decolletè indossando un cappello a tesa larga, proteggendosi sotto zone di ombra, come ad esempio l’ombrellone, o anche il tettino del lettino da spiaggia.

La protezione solare è forse l’unico e più importante metodo per scongiurare la comparsa delle macchie solari, ma troppo spesso è sottovalutata e utilizzata in modo errato e insufficiente. La crema con filtro di protezione andrebbe applicata prima dell’esposizione in modo attento ed uniforme e rinnovata almeno ogni due ore, riapplicandola dopo ogni bagno in mare, piscina o dopo una semplice doccia rinfrescante. Il viso, le mani ed il decolletè andrebbero sempre protetti per evitare la formazione delle macchie ma anche delle rughe. La principale causa di invecchiamento cutaneo infatti sono senza dubbio i raggi del sole.

Macchie solari: a chi rivolgersi quando si riscontrano sulla pelle

Macchie solari a chi rivolgersi per eliminarle
Pixabay

Le macchie solari sono senza dubbio visibili sulla pelle e per questo una volta riscontratane la presenza ci si dovrà rivolgere ad un esperto, per esperto, non si intende un estetista, anche se molto preparato ma un medico dermatologo.

Il medico dermatologo infatti, in seguito ad una attenta osservazione potrà valutare la tipologia delle macchie presenti, facilmente si possono infatti scambiare per macchie solari delle cheratosi, dei nei di nuova formazione o peggio dei melanomi. Dopo l’osservazione il dermatologo potrà consigliare l’approccio migliore per il trattamento e l’eliminazione delle macchie.

Macchie solari : come eliminarle con prodotti di bellezza

macchie solari come eliminarle con i prodotti di bellezza
Pixabay

Esistono in commercio diverse linee di prodotti a base di acidi di frutta o acido glicolico che possono provocare una esfoliazione graduale della pelle che potrà diventare più chiara, in prossimità delle macchie. Questi prodotti però, rendono la pelle fotosensibile e non andranno mai utilizzati nelle stagioni più calde e durante il giorno. Si potranno applicare alla sera magari iniziando il trattamento durante la stagione autunnale.

I prodotti di bellezza regaleranno dei risultati soltanto se applicati con molta costanza e non potranno eliminare le macchie più importanti, mentre con le più piccole e meno pigmentate potrebbero anche compiere dei miracoli.

Tutti i prodotti di bellezza per eliminare e ridurre le macchie della pelle, andranno prescritti dal medico dermatologo, almeno quelli con concentrazione di principio attivo tale da renderne davvero efficace l’azione. Il resto dei prodotti a base di alfaidrossiacidi che si possono acquistare facilmente in profumeria o farmacia, regaleranno un incarnato più fresco e luminoso ma non schiariranno di certo le macchie in modo visibile.

Macchie solari: come eliminarle con i trattamenti professionali

macchie solari trattamenti professionali
Pixabay

Le macchie solari più importanti, come quelle che si formano sulle pelli più mature, possono essere trattate a livello professionale rivolgendosi per prima cosa ad un medico dermatologo che ne  valuterà l’importanza ed eventualmente indicherà il tipo di trattamento professionale più idoneo per eliminarle. Ma ecco i principali metodi a livello medico con cui si possono trattare le macchie cutanee:

Il Peeling Chimico

Il peeling chimico è un trattamento che provoca una esfoliazione della pelle attraverso l’applicazione di sostanze chimiche. Questo trattamento provoca un rinnovamento cellulare importante rendendo la pelle chiara, luminosa e l’incarnato decisamente più omogeneo. Gli acidi più utilizzati per eseguire questa tipologia di trattamento sono gli alfaidrossiacidi, sostanze derivate da prodotti come le mele, l’uva o l’aceto, l’acido glicolico e anche l’acido Salicilico che però esegue un’esfoliazione più superficiale.

La Dermoabrasione 

Questo trattamento prevede l’abrasione meccanica della pelle attraverso uno strumento con una punta rotante, che può essere costituita da una spazzolina di acciaio o da altri materiali abrasivi.

La Crioterapia 

La Crioterapia si esegue attraverso l’applicazione di azoto liquido sulla porzione della pelle interessata dalla macchia cutanea. La pelle viene letteralmente congelata causando la distruzione delle cellule di melanina.

Il Laser 

La laser terapia è forse la più efficace e veloce per la rimozione delle macchie in quanto attraverso un impulso che produce calore va a disgregare il pigmento in circa 20 secondi.

Macchie solari: come trattarle con i rimedi naturali

Esistono in natura molti rimedi naturali che hanno un potere schiarente sulla pelle ed in particolare sulle macchie solari. Tutti questi rimedi, non sono in grado di eliminare le macchie più importanti ma di schiarire quelle meno evidenti e rendere la pelle luminosa senza dubbio.

I rimedi naturali con cui si può trattare la pelle colpita dalle macchie solari, sono diversi e alla portata di tutti:

  • gel di aloe vera
  • succo di limone
  • bicarbonato di sodio
  • olio di rosa mosqueta
  • bava di lumaca
  • liquirizia

Tutti questi rimedi possono essere utilizzati sotto forma di creme, oli vegetali e oli essenziali e sono ottimi, come la liquirizia che vanta moltissime proprietà per la pelle,  tranne il bicarbonato di sodio che può essere utilizzato come ingrediente di una maschera schiarente.

Evitare l’esposizione scellerata al sole, e applicare tutto l’anno una crema con fattore di protezione 50+ su viso, decolletè e mani, è senza dubbio il modo migliore per mantenere una pelle dall’aspetto giovane ed evitare la formazione di antiestetiche macchie.