Come evitare di ingrassare in vacanza: errori da non fare e consigli

0
8

Evitare di ingrassare in vacanza si può. Come? Seguendo alcune regole. Ecco gli errori da evitare e alcuni consigli utili per rimanere in forma.

ingrassare in vacanza errori evitare
Adobe Stock

In vacanza i ritmi cambiano e per questo diventa più facile cadere nelle cattive abitudini alimentari che favoriscono l’aumento del peso corporeo.

Contrariamente a quanto possiamo pensare, infatti, non è che mangiando meno e basta si perde peso, ma anche facendolo bene.

Quando siamo fuori casa spesso si rischia di cadere nei classici errori alimentari consumando cibi ricchi di grassi e zuccheri. Saltando i pasti ed esagerando con le porzioni visto che solitamente si mangia al ristorante.

Ecco gli errori da evitare per non ingrassare in vacanza

Capita spesso che in vacanza i nostri soliti ritmi si modifichino e si assumano nuove abitudini. Si va a letto più tardi e quando ci si sveglia si salta la colazione. O addirittura si salti direttamente il pranzo arrivando affamati a cena. Niente di più errato per prendere peso.

Il segreto per non prendere chili di troppo durante le ferie è cercare di non stravolgere troppo i nostri abituali ritmi e cercare di muoverci di più. In questo modo, forse, potremo tornare a casa anche con qualche chilo in meno.

Un altro accorgimento importante è quello di non fare diete lampo prima di partire se poi in vacanza non faremo caso a quello che andremo a consumare. In questo modo si rischia di prendere addirittura più chili di prima. Scopri come arrivare all’estate al top.

In vacanza infatti capita spesso di lasciarsi andare ai piaceri della tavola. Specie se si consumano pasti al ristorante sarà più facile incorrere negli eccessi di calorie. 

La regolarità dei pasti inoltre è importante dal punto di vista metabolico. Farli sempre a orari diversi porta a uno scombussolamento del nostro organismo che finirà per funzionare in maniera meno efficiente. Come? Bruciando meno calorie e accumulando più grassi. 

Altro aspetto da non sottovalutare è di non lasciar passare mai troppo tempo tra un pasto e l’altro perché questo provoca sbalzi glicemici. 

Inoltre, non abusiamo di bevande alcoliche che notoriamente fanno ingrassare e beviamo molta acqua, minimo 2 litri al giorno.

Oltre a questi consigli cerchiamo di fare una colazione abbondante evitando il croissant tutti i giorni, che potremo concedercelo una volta alla settimana, alternandolo però a cereali integrali, muesli, yogurt e frutta di stagione o frullati.

Se ci alziamo tardi il consiglio è di fare un brunch unendo un pasto che racchiude colazione e pranzo. Potremo optare per qualche fetta di pane, meglio se integrale, uova, formaggio magro o ricotta, carote o pomodori e frutta di stagione.

Altrimenti a pranzo optiamo per un pasto fresco a base di cereali, ad esempio un’insalata di farro o orzo condita con verdure di stagione. In alternativa un piatto di pasta fredda.

A cena invece meglio scegliere un secondo piatto a base di carne o pesce accompagnato da verdure cotte o crude. 

Un trucco per evitare di consumare pasti troppo abbondanti a pranzo e cena è di cominciare il pasto con un’insalata che ci permetterà di sentirci sazi.

E per i più golosi, occhio ai gelati. Evitate di mangiarne uno o più al giorno se non volete tornare a casa con almeno un paio di chili in più alla fine della settimana.

Scopri anche come restare in forma in vacanza seguendo alcuni trucchi e consigli.