In forma in estate? Ecco i cibi da evitare

0
5

Per restare in forma in estate è indispensabile mangiare bene ed imparare a riconoscere i cibi dai quali è meglio stare alla larga.

cibi da evitare in estate
Donna che beve un succo – Fonte: Adobe Stock

Il periodo estivo è fatto di giornate da vivere in libertà, ore da trascorrere al mare o in montagna e momenti ricchi di relax nei quali fermarsi a sorseggiare o mangiare qualcosa di fresco è più che normale. Purtroppo, però, ci sono tanti cibi che anche se all’apparenza sembrano sani, nascondono tutta una serie di insidie tra le quali ci sono gli zuccheri o ingredienti poco sani.

Veri nemici per la linea e per chi desidera mantenere a lungo un buono stato di salute.
La buona notizia è che esistono così tante alternative che basterà stare lontani dagli alimenti considerati negativi per ottenere ottimi risultati. E tutto con meno fatica di quanto si potrebbe pensare.

I cibi da non mangiare in estate

cibi da evitare in estate
donna con gelato che fa alt con la mano – Fonte: Adobe Stock

A volte, riconoscere i cibi che possono danneggiare la forma fisica (e non solo) può essere molto difficile. Ciò dipende dai così detti alimenti ricchi di zuccheri nascosti o da quelli con così tanti ingredienti da spingere a soffermarsi solo sulle diciture riportare sulle confezioni. Diciture che, purtroppo per noi, possono essere ingannevoli, celando tanti ingredienti che sarebbe sempre meglio controllare.

Dopotutto sapere cosa si mangia è alla base di un’alimentazione consapevole. Per questo motivo, inizieremo a capire quali sono gli alimenti che andrebbero evitati o almeno ridotti ad uno sfizio occasionale, in modo da puntare l’attenzione su alternative sicuramente più sane.

  • Bibite gassate e zuccherate
  • Salumi
  • Insaccati
  • Snack confezionati
  • Troppa frutta
  • Tè freddi
  • Formaggi grassi
  • Piatti pronti
  • Ghiaccioli
  • Gelati
  • Granite
  • Prodotti di rosticceria
  • Insalate troppo ricche

Ovviamente non si tratta di alimenti da eliminare del tutto. Considerato che sono ricchi di zuccheri o di grassi è importante, però, conoscerli. In questo modo, infatti li si potrà mangiare occasionalmente e non più volte al giorno.

Cosa che capita, ad esempio, a chi fa largo uso di tè freddi o granite che con un solo bicchiere superano la dose di zuccheri giornaliera consigliata.

Come cambiare le proprie abitudini alimentari

Donna che mangia insalata – Fonte: Istock photo

Ovviamente, oltre ai cibi sbagliati ci sono anche diverse abitudini che andrebbero modificate. E questo perché spingono a mangiare o bere i cibi sopra elencati.
Quando si è in spiaggia, ad esempio, ci si potrebbe portare dell’acqua fresca aromatizzata con frutta ed evitare di scegliere le solite bibite zuccherate. Oltre a mantenersi in forma più facilmente, si riuscirebbe persino a risparmiare.

Se le offerte alimentari sono poche e poco sane, ci si può portare qualcosa da casa, optando per del pane integrale da farcire con proteine magre e verdure o preparandosi un’insalata di riso o di quinoa.
Il gelato può andar bene una volta a settimana e non tutti i giorni. Se si sente il bisogno di uno spuntino fresco è meglio optare per uno yogurt senza zucchero o per una fetta di anguria o una piccola macedonia di frutta.

Per quanto riguarda i pasti fatti fuori casa è sempre importante ricordarsi di bilanciare ed evitare piatti di pasta con il pomodoro o scorpacciate di frutto.
Molto meglio un’insalata, assicurandosi però che sia ricca di proteine magre e non di alimenti che tutti insieme alzano di molto il range calorico.

Si tratta di tante piccole accortezze che possono fare la differenza e che se messe in pratica nel modo corretto, consentono di vivere in modo sano, mantenersi perfettamente in salute e togliersi uno sfizio ogni tanto.