Home DIY Bullett Journal: che cos’è, come si usa e cosa serve per iniziare...

Bullett Journal: che cos’è, come si usa e cosa serve per iniziare il tuo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45
CONDIVIDI

Se ti piace programmare, il 2020 non è stato davvero l’anno per te: tra quarantena, piani saltati e confusione generale nessuno ha rispettato i programmi e gli obiettivi che si era posto per la prima metà dell’anno. Il “bullett journal” è qui per aiutarci!

bullett journal
(fonte: Pexels)

Fanatici della programmazione a rapporto!
Se vi emozionate di fronte al reparto cartoleria al supermercato, se possedete penne speciali che usate una volta l’anno e se impazzite per le agende allora parliamo la stessa lingua.

Il bullett journal è lo strumento che permette di coniugare la creatività con le responsabilità.
Per quanto ne esistano in commercio già pronti solo da compilare, la vera sfida è crearlo noi stessi!
Questo tipo di diario, infatti, è utilissimo perché ognuno di noi può personalizzarlo come meglio crede, creando tabelle mirate per i propri bisogni.

Vediamo come prepararne uno insieme!

Bullett Journal: ecco i consigli per creare quello perfetto

View this post on Instagram

it’s almost August! 😯 such a cute cover page! thank you @juliannedoodles for using #bulletjournalss! 😍 // Use the hashtag #bulletjournalss for a chance of being featured. Use the code BULLET10 for 10% off at @thewashitapeshop, @notebook_therapy, and @kawaiipenshop! (they all provide worldwide shipping!). Remember to shop around! 🛒🤍 • • • • • • • #bulletjournalss #bujo #bulletjournal #bulletjournals #study #studyblr #studygram #studyspiration #motivation #stationery #planner #pens #washitape #bulletjournals #plan #studying #bujoweeklyspread #journals #plannerjunkie #productivity #notes #studyaddict #stationeryaddict #journal #studyspo #studyinspo #journal #bujoideas #bulletjournaljunkies

A post shared by bullet journal inspiration.📖✏️ (@bullet.journals) on

Iniziamo dalle basi: comprare il quaderno.
Se come me siete assidui frequentatori di cartolerie e affini, potete usare uno dei mille che avete già comprato e che non vi siete ancora decisi ad usare.
Che sia a righe o a quadretti la sostanza non cambia: l’importante è che sia completamente vuoto.
Provvederete voi a riempirlo e dividerlo in sezioni, senza fretta.

Nei negozi specializzati troverete anche i quaderni con i puntini appositi; si tratta di quaderni con fogli bianchi a puntini leggeri, posizionati ogni centimetro. Vi aiuteranno a creare e compilare meglio le tabelle ma non sono indispensabili.

Passiamo poi a compilare le sezioni essenziali: dividendo le prime due pagine in blocchi rettangolari potrete dedicare questa sezione al futuro.
Scrivete nei blocchi il nome dei primi sei mesi (o di quanti ne preferite!) e inserite le informazioni importanti. Possono essere compleanni, eventi oppure obiettivi personali: la scelta è solo vostra.

La preparazione delle sezioni potrà sembrarvi lunga e faticosa, soprattutto da fare a mano. Non disperate però: scrivere ogni giorno aiuta a vivere più a lungo!

Dimmi che registro hai e ti dirò chi sei!

Nelle pagine successive potete aggiungere un ulteriore registro mensile; usando una pagina intera potete dividere lo spazio per giorni. Potete segnare quando avete in programma l’appuntamento dall’estetista e quando bisogna pagare l’affitto.
Stesso discorso per il registro giornaliero: usando una pagina intera per un giorno solo potete tenere nota di tutte le informazioni più importanti!
Appuntamenti specifici, cosa avete mangiato, come vi siete sentiti. Se qualcuno vi chiede un appuntamento last minute il registro giornaliero vi potrà dire a che ora siete liberi e se non vi state scordando qualche impegno importante.

Infine stabilite la legenda: potete metterla dove preferite e realizzarla il più personale possibile. Questa lista di simboli vi aiuterà a tenere nota dell’andamento di tutti i vostri compiti. Avete fatto quella chiamata di lavoro? Buttato la spazzatura? Mangiato abbastanza verdure? Vi basterà un’occhiata veloce e avrete tutte le risposte.

bullett journal
(fonte: Pixabay)

Potete aggiungere le sezioni e le tabelle che volete, prendendo ispirazione da ciò che vi serve oppure online. Vi stupirete di quanto possa aiutare tenere un diario, di qualsiasi tipo: combatte addirittura l’ansia e la depressione!
Non preoccupatevi se il bullett journal non è da subito perfetto e colorato: l’importante è che sia fatto da voi e per voi!

di Federica Caliendo