Home Ricette Contorni Chips di patatine croccanti fatte in casa: fritte e al forno

Chips di patatine croccanti fatte in casa: fritte e al forno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:37
CONDIVIDI

Le chips di patatine croccanti fatte in casa, nelle due varianti fritte e più leggere al forno, sono un ottimo contorno, ideali anche da servire come finger food. 

chips patatine fritte e al forno
Chips patatine (Adobe Stock)

Se siete alla ricerca di un contorno sfizioso le chips di patatine croccanti fatte in casa, fritte o nella variante più leggera al forno, sono quello che fa per voi.

Una ricetta che richiede una preparazione delle patate ma di facile realizzazione. Ideale per sorprendere i vostri commensali allietandoli con uno sfizioso finger food da servire anche accompagnato ad un fresco aperitivo a base di Aperol Spritz o Mojito.

E se non volete appesantirvi o volete offrirle anche ai vostri bambini potete provare la variante al forno, altrettanto gustosa e croccante. Scopriamo tutti i passaggi per realizzarle.

Ecco la ricetta delle chips di patatine fritte o al forno

A spiegarci quale tipo di patate scegliere per realizzare questa ricetta è lo chef Stefano Barbato. Secondo l’esperto di cucina per preparare le chips possiamo utilizzare la patata gialla o quella rossa ma è meglio evitare quella bianca troppo ricca di amido, adatta invece per preparare gli gnocchi.

Ingredienti

  • 4 patate a pasta gialla
  • 1 cucchiaino aceto di mele
  • paprika q.b.
  • 2 cucchiaini di sale
  • olio extravergine di oliva olio q.b.
  • di semi di girasole (per friggere) q.b.

Preparazione

Iniziamo lavando bene le patate e privandole dei residui di terra. Se vogliamo possiamo lasciarle con la buccia, altrimenti le sbucciamo con un pelapatate.

Poi prendiamo una mandolina e la regoliamo a 1 millimetro di altezza e iniziamo ad affettare le patate in diagonale così che le fette vengano più grosse possibile perché poi in cottura tendono a rimpicciolirsi. Mano a mano che le tagliamo le lasciamo cadere in una ciotola con dell’acqua fredda.

Se utilizziamo patate diverse mettiamole in due ciotole diverse, ad esempio le patate rosse sono meno ricche di amido rispetto alle gialle e quindi andranno separate.

Ora risciacquiamole e lasciamole immerse nell’acqua fredda. Aggiungiamo quindi un paio di cucchiaini di sale e uno di aceto. Se lo abbiamo inseriamo nella boule del ghiaccio altrimenti mettiamole in frigorifero e lasciamole riposare per mezz’ora.

Trascorso il tempo le risciacquiamo e le andiamo a stendere su un canovaccio. Così da asciugarle bene. Una volta asciutte procediamo con la cottura.

Chips di patatine fritte

Se le facciamo fritte dovremo prendere una pentola dai bordi alti e riempirla di olio di semi di girasole che dovrà raggiungere la temperatura di 170 gradi.

Un metodo per controllare se l’olio ha raggiunto la temperatura, se non si ha un termometro da cucina è di infilare nell’olio uno stecchino da denti. Se fa le bollicine significa che l’olio è pronto.

Un altro trucco è di non inserire troppe patate alla volta perché potrebbero far abbassare la temperatura dell’olio.

La tecnica per farle croccanti è di cuocerle levandole di tanto in tanto dall’olio scolandole con una schiumarola. Mentre eseguiamo questa operazione giriamole anche così da cuocerle bene da entrambi i lati. In pratica il tempo che le teniamo nell’olio dev’essere uguale a quello in cui le teniamo fuori.

Dovremo prestare attenzione verso fine cottura per non farle bruciate anziché croccanti. Quando sono cotte e croccanti le andiamo a scolare su della carta assorbente. Le chips di patatine fritte sono pronte per essere servite. Scopri anche la ricetta delle patatine fritte perfette. 

Chips di patatine al forno

Per la cottura al forno prendiamo le nostre patate asciutte e le stendiamo su due teglie ricoperte con della carta da forno oleata. Le cospargiamo con del sale, aggiungiamo dell’olio extra vergine di oliva e in quelle bianche mettiamo un po’ di paprika. A questo punto le inseriamo nel forno pre-riscaldato alla temperatura di 160 gradi e le cuociamo per circa 10 minuti.

chips di patatine fritte forno
Chips di patatine (Foto Youtube Chef Stefano Barbato)

 

Trascorso il tempo le togliamo dal forno e le lasciamo raffreddare, intanto mettiamo dentro l’altra teglia per altri 10 minuti. E procediamo infornandole di 10 minuti in 10 minuti finché non saranno cotte. In genere hanno bisogno di doppia o tripla cottura. Una volta che hanno raggiunto il colore e la croccantezza le nostre chips di patatine al forno sono pronte per essere portate in tavola.

Le chips di patatine così come i bastoncini di mozzarella filante e le chips di melanzane sono dei deliziosi finger food ideali per un buffet o un aperitivo con i vostri amici.