Home Gossip Kanye West e Kim Kardashian: lui vuole il divorzio, lei lo difende

Kanye West e Kim Kardashian: lui vuole il divorzio, lei lo difende

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:22
CONDIVIDI

Kanye West e Kim Kardashian sono a un passo dal divorzio? Il sospetto nel Twit del rapper.

Kanye West Kim Kardashian divorzio
Kanye West e Kim Kardashian (Fonte: Instagram)

Bellissimi, famosissimi ma soprattutto ricchi oltre ogni immaginazione: Kanye West e Kim Kardashian sembrerebbero avere tutto quello che occorre a essere davvero felici nel mondo attuale.

Come sempre però, grattando la superficie le cose si rivelano estremamente più complesse di come appaiono in superficie.

La candidatura a sorpresa di Kanye West alla casa Bianca è stato un fulmine a ciel sereno che non ha soltanto diviso l’opinione pubblica americana ma ha anche messo a durissima prova l’equilibrio psicologico del rapper e anche la sua serenità familiare.

Non è infatti la prima volta che Kim e Kanye arrivano ai ferri corti, ma di certo Kanye non aveva mai affermato pubblicamente di voler chiedere il divorzio da sua moglie, come ha invece fatto nelle scorse ore.

In merito alla delicatissima situazione emotiva di West l’unica ad aver speso delle bellissime parole di conforto e d’amore è stata la persona che probabilmente più di chiunque altro ha sofferto per i continui alti e bassi psicologici del produttore: sua moglie Kim.

Kim Kardashian sul divorzio da Kanye West: “Kanye è bipolare”

kim kardashian
Foto da Instagram @kimkardashian

Nessuno conosce Kanye West più profondamente di sua moglie: per questo motivo Kim ha deciso, per la prima volta, di parlare della salute mentale di suo marito. L’obiettivo è placare almeno in parte la bufera mediatica che si è generata intorno alle recenti uscite del produttore, soprattutto dopo il comizio elettorale degli scorsi giorni.

In quel frangente Kanye era apparso emotivamente provato, talvolta confuso e addirittura delirante. Si tratta di una condizione emotiva che, come ha spiegato Kim, coloro che amano Kanye e che gli sono vicini, conoscono perfettamente.

Proprio a questa condizione emotiva alterata sarebbe riconducibile il Twit in cui Kanye ha affermato di volere il divorzio da sua moglie, messaggio poi prontamente rimosso dalla piattaforma (probabilmente a opera dello staff del cantante). In realtà quello in merito al divorzio era solo uno dei diversi interventi social che West ha scritto dopo il comizio e tutti sono sembrati piuttosto sconnessi tra loro.

Tra i messaggi che hanno sollevato un enorme stupore tra i follower di West è degno di nota quello in cui il produttore ha affermato che Kim Kardashian, insieme alla madre Kris Jenner, stavano progettando di farlo ricoverare grazie alla collaborazione di alcuni medici.

Kim sta cercando di volare fino in Wyoming per rinchiudermi come nel film Get Out solo perché ieri ho pianto mentre parlavo del salvare le vite delle mie figlie” ha scritto Kanye su Twitter.

Nel momento in cui Kim ha compreso che le cose stavano completamente sfuggendo al suo controllo, ha deciso di spiegare chiaramente il suo punto di vista attraverso una lunga story di Instagram in cui, per la prima volta, ha parlato del disturbo bipolare di suo marito.

“Come molti di voi sanno Kanye ha un disturbo bipolare e chiunque lo abbia o viva con persone che ne sono afflitte sa come sia tutto difficile e complicato. Non ne ho mai parlato pubblicamente per tutelare i nostri figli,  oggi sento che devo affrontare il tema a causa dello stigma e delle idee sbagliate sulla salute mentale”.

Per quanto la moglie di West abbia affermato di voler parlare della salute mentale del marito dopo gli episodi degli ultimi giorni, per difenderlo dalle voci che stanno cominciando a correre sul suo conto, la verità sembra un’altra.

Sembra che Kim, anche se mossa da tutto l’amore del mondo, voglia prima di tutto salvaguardare la propria immagine e quella di sua madre. Il messaggio che la più famosa delle Kardashian sta facendo trapelare è “non voglio rinchiudere mio marito, voglio solo curarlo”.

In merito all’infelice uscita di Kanye in merito al desiderio di divorziare da lei, Kim ha dato l’unica spiegazione possibile: “Quelli che sono vicini a Kanye conoscono il suo cuore e capiscono che le sue parole alcune volte non sono coerenti con le sue intenzioni”.

Sembra quindi che la famiglia di West, così come i suoi collaboratori, siano abituati a queste uscite da parte del rapper e che abbiano imparato a gestirle, cercando di amare la persona al di là dei suoi problemi psicologici.

“Vivere con il disturbo bipolare non diminuisce o invalida i suoi sogni e le sue idee creative” ha concluso Kim, chiedendo per il marito empatia e delicatezza da parte dei media i quali, se decidessero di approfittare della situazione, potrebbero letteralmente annientare la credibilità pubblica di West.

Purtroppo però, il produttore sembra ce la stia mettendo tutta per far dubitare della sua affidabilità, sia come produttore sia come candidato alla Casa Bianca. Appare ormai chiaro che la candidatura sia stata dettata dagli sconclusionati desideri del produttore e che non fosse una trovata pubblicitaria, come i più stavano cominciando a sospettare.

View this post on Instagram

Forever 🙏🏾 #kanyewest

A post shared by Kanye West (@kanyew.est) on

Ne deriva che Kanye West crede ciecamente in tutto quello che ha detto pubblicamente nelle ultime settimane, anche all’idea di trasformare gli Stati Uniti D’America in una nuova Wacanda, la mitica terra del film Black Panther.