Amori estivi: impariamo a gestirli per viverli al meglio e non starci male

0
1
amori estivi
coppia che guarda il mare - Fonte: Adobe Stock

Amori estivi. Scopriamo come viverli al meglio e quali sono le regole da seguire per non soffrire al rientro dalle vacanze.

amori estivi
coppia che guarda il mare – Fonte: Adobe Stock

L’estate, si sa, è famosa per essere il periodo degli amori. Ogni anno, chi va in vacanza si trova a fare diversi incontri che, complici il periodo di spensieratezza e la voglia di divertirsi, si trasformano spesso in qualcosa di speciale.

Innamorarsi in estate, però, significa anche dar via a quelli che vengono comunemente chiamati “amori estivi”, relazioni che nascono e muoiono nei giorni di sole e che in base a come si sceglie di viverle possono offrire tanto così come essere il preannuncio di un triste inverno.

Prima di catapultarsi nella stagione dei batticuori sotto l’ombrellone, potrebbe quindi tornare utile capire come gestire gli amori estivi in modo da evitare di star male e renderli qualcosa di piacevole da ricordare.

Amori estivi: i segreti per viverli al meglio

amori estivi
coppia che sorride al mare – Fonte: Adobe Stock

L’estate è ormai giunta ed il tuo lato romantico preme per vivere una storia d’amore indimenticabile? Sebbene farlo sia possibile e sicuramente piacevole, la prima cosa da fare per non andare incontro a spiacevoli delusioni è quella di capire se si è veramente fatte per un flirt estivo. Gli amori estivi, infatti, se presi nel modo giusto possono regalare emozioni e momenti piacevoli da vivere insieme.

Se si sogna da sempre il grande amore, però, possono trasformarsi in ossessione, rischiando di rovinare non solo l’estate ma anche le stagioni successive. Prima di scegliere di lasciarsi andare alla passione del momento è quindi importante guardarsi dentro e ricordare che gli amori estivi sono da evitare se:

  • Si sogna una storia che duri anche dopo le vacanze
  • Non si riesce a contemplare una relazione di breve durata
  • Si soffre troppo il distacco dagli altri
  • Si desidera da subito un rapporto esclusivo
  • Si è particolarmente ansiosi riguardo al futuro

Fatta questa premessa, cerchiamo quindi di capire come gestire al meglio questo tipo di amori. È bene infatti ricordarsi che anche chi si ritiene immune da delusioni, corre il rischio di farsi coinvolgere al punto da finire con lo starci male.

Amori estivi: Come comportarsi per viverli al meglio

coppia felice
Happy young couple having fun outdoors.

Prima di tutto è bene tenere a mente che, di solito, chi decide di concedersi un sentimento d’amore nel periodo estivo lo fa perché alla ricerca di qualcosa che sia emozionante ma al contempo libera da vincoli di ogni tipo. Al fine di non commettere passi falsi è quindi importante tenere a mente quali sono gli errori da non fare con un amore estivo.

Detto ciò, scopriamo alcune piccole regole da seguire per gestire al meglio le cose.

Essere chiari da subito. Per quanto solitamente fugaci, gli amori estivi coinvolgono due persone che possono essere ben diverse tra loro. Questo significa che anche se ci si è preparati a dovere dal punto di vista psicologico, non è detto che dall’altra parte si sia fatto lo stesso. Per non correre rischi è quindi importante essere chiari da subito. Anche in un rapporto di breve durata la sincerità è infatti un aspetto molto importante e che non andrebbe mai sottovalutato.

Evitare i momenti pesanti. Amore estivo significa spensieratezza e ciò vuol dire mettere al bando problemi e pensieri pesanti. Ovviamente ciò non significa che sentimenti ed emozioni debbano essere messi al bando. A meno che non ce ne sia davvero bisogno, però, bisognerebbe vivere al meglio la storia, evitando di esporsi troppo o di parlare di problemi che, come giusto che sia, dovrebbero andare in vacanza.

Non parlare del futuro. Quando si sta insieme, pensare al futuro è spesso inevitabile. Eppure, in un amore estivo ciò può compromettere le cose, facendo sentire legati e portando a future delusioni. Nessuno dei due sa cosa c’è nel futuro e immaginarsi da qui a tre mesi è solo un modo per creare aspettative che nella maggior parte dei casi rischiano di andare incontro ad una delusione.

Evitare le scenate di gelosia. A meno che alla base non ci sia una mancanza di rispetto evidente, le scenate di gelosia dovrebbero restare fuori dalle relazioni estive. Il segreto è infatti quello di godere di ogni momento trascorso insieme senza appesantirlo con patemi d’animo o paura del confronto con le altre. Dopotutto è ovvio che ci sarà qualcuno dopo, quindi perché farsene un problema? Ciò che conta è che nel tempo trascorso insieme ci sia rispetto reciproco.

Non stringere troppo con gli amici dell’altro. A meno di non essersi conosciuti in un gruppo in comune, voler conoscere gli amici dell’altro è un passo falso che rischia di compromettere le cose. Da un lato, infatti, si rischia di andare incontro a tensioni inutili. Dall’altro, invece, qualora gli amici risultassero piacevoli e simpatici, a fine estate ci sarebbe un senso di vuoto ancora più grande. Ovviamente questa regola vale solo se si è soliti affezionarsi facilmente. Se si ha un mondo più che definito al quale far ritorno, conoscere qualche persona in più non può fare male a nessuno.

Comprese le regole, è bene ricordare che anche se si è in vacanza, certe cose non cambiano. Può quindi essere utile rispolverare quali sono le cose da non dire mai ad un primo appuntamento.

Cosa fare se, nonostante tutto, ci si innamora davvero

Ora che abbiamo visto come gestire un amore estivo, cerchiamo di capire cosa fare se nonostante tutto ci si scopre più coinvolti del previsto.

Ovviamente, la prima cosa da fare è capire cosa prova l’altra persona. Se dall’altra parte non ci sono gli stessi sentimenti, cercare di cambiare le cose è inutile e porterebbe solo a compromettere quanto avvenuto. Molto meglio sfogare il proprio dolore, ricordando che se si è destinati a stare insieme, presto o tardi ci si ritroverà di nuovo.

A volte, però, anche gli amori estivi possono riservare delle sorprese. Se si scopre di provare entrambi qualcosa di più e ci sono i presupposti per continuare a vedersi, non farlo sarebbe stupido. È bene però ricordare sempre qual è stato il punto di partenza. Spesso, infatti, ritrovarsi in un contesto diverso può portare a galla aspetti dell’altra persona che non si tollerano e che possono spegnere anche la più forte delle passioni.

Il segreto è concedersi una possibilità senza fare troppi programmi, cercando di capire insieme come vanno le cose. Se è amore, di sicuro il ritorno alla vita di tutti i giorni non comprometterà nulla e la storia evolverà naturalmente in qualcosa di più serio e duraturo.