Ritardare il ciclo mestruale | rimedi a tavola

0
1
adobestock

Ritardare il ciclo mestruale è possibile non soltanto con i medicinali ma anche con alcune soluzioni naturali

adobestock

Non c’è nulla più regolare del ciclo mestruale che si presenta puntualmente ogni 28 giorni o giù di lì. Questo salvo che  le donne non soffrano di particolari malattie, non siano già entrate in menopausa, o siano in gravidanza. Ma esiste un modo naturale e poco invasivo per ritardare il ciclo?

SULLO STESSO ARGOMENTO: Mestruazioni: questa azione molto comune durante il ciclo nuoce alla salute

Provate un po’ a pensarci: quando avete un impegno di lavoro, un appuntamento galante, dovete partire per una vacanza, il ciclo non è ospite gradito. E allora come fare a ritardare il ciclo per rimanere più tranquille e non avere anche questo pensiero?

Se non vogliamo risolvere il problema con un medicinale, allora per ritardare il ciclo possiamo puntare su rimedi naturali. Alcuni di questi in realtà non hanno una base scientifica ma sono solidamente radicati nel tempo. Ad esempio un bagno nell’acqua fredda, meglio se gelata è un metodo che aiuta. E anche dedicarsi ad un allenamento fisico intenso, unito ad una vita lavorativa piena e con pochissime pause. Aiuta a tenere impegnata la testa ma anche il corpo e può contribuire a ritardare tutte le funzioni.

Il ciclo mestruale però può essere ritardato anche a tavola. Almeno una settimana prima della sua naturale comparsa dobbiamo evitare il peperoncino, la paprika e tutti gli alimenti piccanti. Questi infatti accelerano la comparsa del ciclo così come mango, papaya, ananas e datteri oltre alle spezie, che aumentano temperatura corporea.

Ritardare il ciclo con le erbe e i medicinali

In alternativa possiamo utilizzare alcuni rimedi naturali che troviamo solitamente in erboristeria e sono utili a bloccare il ciclo. Ad esempio possiamo utilizzare le tinture di capsella e centofoglie. La  prima riduce in maniera importante il flusso del ciclo. La seconda invece viene utilizzata in caso di perdite. Anche in questo caso però è sempre meglio prima di iniziare una cura consultarsi con un medico.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 10 cose da non fare quando si hanno le mestruazioni 

Esistono sia in natura che nei comportamenti di tutti i giorni rimedi che sono in grado con efficacia di ritardare il ciclo senza causare problemi di salute. Il più utilizzato è ovviamente quello della pillola anticoncezionale. Come effetto principale ha quello di ritardare e posticipare il ciclo in un periodo differente da quello in cui naturalmente previsto. Come per tutti i medicinali, deve però essere preso soltanto per motivi validi e non per un semplice sfizio.

In ogni caso serve il consulto del ginecologo perché si tratta di una terapia in grado di generare scompensi nel fisico di una donna .

E questi possono durare a lungo nel tempo, quindi potenzialmente creare problemi più gravi.