Home Senza categoria Pasta con melanzane e menta | primo piatto semplice e saporito

Pasta con melanzane e menta | primo piatto semplice e saporito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:22
CONDIVIDI

Una ricetta fresca, gustosa e non necessariamente solo estiva: la pasta con melanzane e menta è facile ma buonissima

adobestock

Menta in cucina, perché fa bene ed è pure buonissima. Una pianta aromatica composta in prevalenza da acqua, fibre, proteine e carboidrati, ma contiene anche una buona concentrazione di sali minerali. E oggi cuciniamo la pasta con melanzane e menta.
Una pianta molto diffusa nelle ricette, perché oltre a dare un profumo fantastico ha anche notevoli proprietà. La menta infatti aiuta a combattere il mal di pancia e vari disturbi gastrici oltre al meteorismo. Inoltre fa passare il senso di nausea, il vomito e le coliche. Ma agisce anche come calmante per far sparire il mal di testa.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Rotoli di melanzane semplici

La menta è ricca di magnesio, rame, potassio, manganese, ma anche sodio e fosforo, ha vitamine del gruppo A, B, C e D. Unica controindicazione è per quelli che soffrono di reflusso gastrico, malattie al fegato oppure ai reni e di ulcera. Meglio comunque non cucinarla la sera, perché potrebbe turbare il sonno.

Pasta con melanzane e menta, la ricetta

pixabay

Per la pasta con melanzane e menta scegliete un formato corto. Le penne, ma anche i rigatoni, i fusilli, le trofie, oppure i cavatelli. E se vi piace, potete anche cambiare la ricetta unendo della passata di pomodoro.

Ingredienti:
320 g penne
200 g melanzana
80 g parmigiano o pecorino
2 spicchi d’aglio
menta fresca
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ricetta vegetariana | Polpette di melanzane -VIDEO-

Preparazione:
Intanto che mettete a bollire l’acqua per la pasta, salandola quando comincia a bollire, preparate il condimento. Spuntate la melanzana, lavatela e tagliatela a dadini piccoli lasciando la buccia. In una padella scaldate 3-4 cucchiai di olio extravergine e unite anche l’aglio tritato. Aggiungete subito anche i dadini di melanzana.

Mentre calate la pasta, cuocete la melanzana fino a quando non diventa morbida. Poi aggiustate di sale e di pepe. Scolate la pasta e mettetela a saltare insieme ai dadini.

Infine mettete tutto in una zuppiera unendo ancora 2 cucchiai d’olio e una decina di foglie di menta già tritate. Servite con delle scaglie di parmigiano o pecorino e gustate.