Home Curiosità Risparmio energetico | Cominciamo da casa elettrodomestici al top

Risparmio energetico | Cominciamo da casa elettrodomestici al top

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:50
CONDIVIDI

Il risparmio energetico viaggia di pari passo con quello economico. Se usiamo bene forno, lavastoviglie e frigo siamo a cavallo

Non è solo una questione di bonus, ma di buone abitudini quotidiane. L’ecosostenibilità e il risparmio energetico sono un bene per l’ambiente e anche per le tasche degli italiani. Ma la vera economia cominciare proprio dalla casa  e da quello che facciamo tutti i giorni. Qualche attenzione maggiore sugli oggetti più utilizzati, partendo dalla cucina, aiuta alla grande.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Risparmio bollette | 6 buone abitudini per risparmiare

Un discorso specifico è quello sul forno. Sempre meglio puntare su quello elettrico. Grazie ai nuovi sistemi di ventilazione, la temperatura all’interno si diffonde in maniera costante. Questo dà la possibilità di cucinare diversi piatti contemporaneamente. Un particolare che permette anche un notevole risparmio di tempo ed elettricità. Anche in questo caso, è buona abitudine non aprirlo di continuo perché questo gesto fa partire un meccanismo di scambio d’aria calda con l’ambiente. Quindi il termostato del forno, sentendo subito un abbassamento della temperatura interna, partirà a riattivare le resistenze per portare di nuovo la temperatura al livello impostato. Aprendo poche volte lo sportello potremo risparmiare almeno il 30% di energia.

Allo stesso modo effettuate il preriscaldamento solo nelle ricette in cui è realmente richiesto. La funzione grill fa partire l’utilizzo di un motore supplementare e di una resistenza apposita per la doratura dei cibi. Quindi non deve essere usata per più di 10 minuti. Un altro metodo per risparmiare sulla corrente è quello di spegnere il forno 5 minuti prima della fine della cottura. Così facendo potremo sfruttare il calore interno del forno per terminare la cottura.

Lavastoviglie e frigorifero, piccoli trucchi

Ma sul mercato ormai esistono prodotti che soddisfano le esigenze dei clienti con elettrodomestici tecnologici in grado di ottimizzare le risorse. Pensiamo alle lavastoviglie per la quali è meglio scegliere i modelli che permettono di effettuare cicli ridotti o rapidi grazie ai quali si può arrivare a risparmiare sino al 60%. Prima dell’acquisto dovete cercare valori di consumo compresi tra 1,4 e 1,8 Kw/h. E controllate che l’apparecchio abbia il certificato europeo di risparmio e quello di qualità.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Luce e gas: come risparmiare con l’arrivo dell’inverno

Capitolo specifico meritano anche frigorifero e congelatore. Oltre a cercare elettrodomestici sviluppati per il risparmio energetico è utile posizionare il frigo lontano da fornelli, termosifone e finestra.

Lasciate uno spazio di almeno 10 centimetri tra parete ed apparecchio per garantire la necessaria ventilazione. Inoltre concedete un po’ di spazio tra cibi e pareti interne, non mettete mai cibi ancora bollenti e non lasciate mai aperta la porta del frigo per più di qualche secondo.