Lingua in salsa verde | un antipasto tipico piemontese della tradizione

0
6

La cucina tipica offre di continuo ricette che arrivano  dalla tradizione popolare, come la lingua in salsa verde, un sapore speciale

Ci sono piatti che  fanno parte della cucina tradizionale ma sono amati da tutti. Come la lingua in salsa verde, tipicamente piemontese. Può essere servita come antipasto o come piatto freddo e per questi si adatta a tutte le stagioni oltre che a diverse occasioni.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Frittelle di carote e zucchine | un antipasto croccante

La lingua viene tagliata in fettine sottili e poi ricoperta da una salsa verde. La sua ricetta si fa risalire al diciannovesimo secolo, alla corte di re Carlo Alberto, per insaporire la carne e gli ingredienti originali erano prezzemolo, acciughe, mollica di pane, aglio, olio d’oliva, aceto di vino, tuorlo d’uovo, capperi sotto sale, sale e pepe, anche se poi in realtà ognuno ha le sue versioni che differiscono da provincia a provincia ma anche da casa a casa.

Per la lingua in salsa verde si utilizza la lingua di vitello perché più tenera e meno callosa rispetto alla lingua di vitellone E la sua cottura prevede una bollitura lunga circa 90 minuti. Dopo la cottura la lingua dovete lasciarla immersa nel brodo. Solo una volta tiepida, si spella e si lascia raffreddare coperta con pellicola in modo che rimanga morbida e succosa.

Lingua in salsa verde, ricetta tipica

pixabay

L’unico vero segreto per la buona realizzazione di questa ricetta è la scelta della lingua. Quindi fatevi consigliare dal vostro macellaio se non siete esperte.

Ingredienti:

800-900 grammi
2 acciughe sotto sale
25 grammi di mollica di pane
1 ciuffo di  prezzemolo tritato
1 tuorlo di uovo sodo
1 spicchio d’aglio
4 cucchiai di aceto di vino rosso
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale
pepe

Preparazione:

Mettete la lingua di vitello in una pentola capace, copritela d’acqua, aggiungete 1 cucchiaio di sale grosso. Lasciatela lessare per circa un’ora e mezza aggiungendo brodo vegetale.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Alici marinate | un antipasto semplice e veloce da preparare

Intanto per la salsa versate l’aceto in una tazza, spezzettate lì la mollica facendola  ammorbidire per un paio di minuti, strizzatela bene e ponetela in una terrina. Tritate le acciughe con il prezzemolo, l’aglio, il tuorlo. Poi poco alla volta aggiungete l’olio d’oliva extravergine fino a ottenere una salsa non troppo liquida, insaporendo con sale e pepe.

Dopo aver fatto raffreddare la lingua e averla spellata, tagliatela a fette sottili, disponendola in un piatto di portata ricoperta di salsa. Potete anche lasciarne una tazza a parte per chi ne desidera di più.