Home Ricette Patatine chips fritte senza olio | la ricetta perfetta senza ingrassare

Patatine chips fritte senza olio | la ricetta perfetta senza ingrassare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:38
CONDIVIDI

Le patatine chips fritte cotte senza olio sono cotte nel microonde. Quindi due risultati insieme: gusto perfetto e più salute

adobe stock

Patatine fritte, la soluzione di ogni problema. Perché poche ricette al mondo mettono davvero d’accordo tutti e questa lo è. Ma per cambiare un po’, volete preparare delle patatine chips fritte cotte senza olio, perfette come quelle che comprate già in busta?

SULLO STESSO ARGOMENTO: Salute alimentare | Cosa succede se mangi le patatine fritte surgelate

Una ricetta che mette insieme due aspetti fondamentali. Da una parte fa risparmiare decisamente tempo (oltre che soldi) Dall’altra è più salutare delle scelte che normalmente facciamo, perché è preparata in casa, con ingredienti sani e senza conservanti. Anche se vi sembrerà strano, non c’è bisogno di friggere le patatine per avere un risultato finale croccante e gustoso, Le alternative esistono e lo scoprirete seguendo questa ricetta. É l’unico modo per non rinunciare ad uno dei piaceri della vita senza per questo avere sensi di colpa.

Patatine chips fritte senza olio, ricetta home made

pixabay

Un piatto di queste patatine chips fritte cotte senza olio vale meno di 100 calorie e può essere insaporito come volete. Usatele come snack, oppure per accompagnare una grigliata di carne o di pesce. Sarà un successo.

Ingredienti:
500 grammi di patate
curcuma
rosmarino
sale
pepe

SULLO STESSO ARGOMENTO: Alimenti che fanno male: patatine fritte surgelate

Preparazione:

Cominciate lavando e sbucciando le patate con cura. Poi affettatele molto sottilmente usando preferibilmente una mandolina, dovranno risultare quasi trasparenti. Quando sono pronte, mettete le fettine di patate in una ciotola ampia e copritele d’acqua.
Lasciatele riposare qualche minuto, quindi sciacquate con cura, scolate e ripetete un paio di volte questo passaggio per togliere l’amido in eccesso. L’ultima volta insieme all’acqua aggiungete anche rosmarino, curcuma, sale e pepe. Mescolate bene, coprite con della pellicola e lasciate riposare per cinque minuti.

Passato questo tempo, scolate le patate e asciugatele con un canovaccio pulito oppure della carta assorbente da cucina. Quindi preparate un piatto che possa andare nel microonde e foderatelo di carta forno, ripiegata sui lati. Mettete le fettine di patata una accanto all’altra, senza farle toccare fra di loro, in un solo strato.
Lasciate cuocere in microonde alla potenza massima per 7-8 minuti (dipende dalla potenza del vostro microonde). In ogni caso controllate la doratura delle fettine dopo che sono passati cinque minuti per evitare di bruciarle.

pixabay

Tirate fuori e mettete in un piatto da portata. Poi andate avanti così, salando e condendo in base al vostro gusto. Provatele e non ne farete più a meno.