Home Maternità Una delle donne più obese al mondo si trasforma per avere un...

Una delle donne più obese al mondo si trasforma per avere un bambino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:31
CONDIVIDI

Quando il sogno di diventare madre è più forte di tutto il resto… ecco la trasformazione di una delle donne più obese al mondo.

obesita gravidanzaObesità e gravidanza non sono necessariamente compatibili e per una buona ragione. L’obesità grave può diventare un pericolo per la futura mamma e portare a conseguenze negative sulla salute del feto. Per avere un figlio, questa giovane donna che pesava più di 300 chili, ha deciso di perdere peso e godersi le gioie della maternità. Ecco la sua storia  trasmessa dal Daily Mail.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Gravidanza: Attente al peso, l’obesità può ostacolare il concepimento

Obesità: quando il sogno di diventare grande è più forte di tutto il resto

obesitaI media hanno già parlato di lei e il suo caso di obesità è diventato virale sul web, dove è stata definita la donna che voleva raggiungere il primato di più grassa del mondo con i suoi 450 kg. Si tratta di Monica Riley.Il suo compagno, Sid, l’ ha incoraggiata in questo percorso e le preparava piatti calorici contenenti oltre 8000 calorie al giorno. Entrambi pensavano che le curve di Monica fossero sexy e svegliassero le fantasie più sfrenate di questa coppia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Ha il sedere più grosso del mondo, mangia 6 kg di Nutella al giorno

Ma il sogno di diventare mamma è il più forte

Quando Monica ha scoperto di essere incinta, il suo piano per diventare la donna più grassa del mondo è stato stravolto. Per Monica la sua sicurezza e quella del bambino che aveva in grembo venivano prima di tutto. La lucidità ha quindi sostituito il suo sogno irrazionale e ha deciso di perdere peso, anche durante la gravidanza. I suoi sforzi sono stati ripagati quando è riuscita a perdere 90 chili prima della nascita del bambino.

La sua gravidanza l’ha resa consapevole dei pericoli legati all’obesità. Monica non ha avuto un parto vaginale ma ha subito un taglio cesareo alla 33esima settimana; il suo bambino era in pericolo a causa di difficoltà respiratorie, ma a parte questo, è stata molto fortunata, il bambino gode di ottima salute e la gravidanza non le ha dato problemi.

Anche se non si pente del suo vecchio stile di vita, Monica ha deciso di seguire un nuovo percorso, quello della perdita di peso per rimanere in buona salute e crescere il suo bambino. Sa che ci vorrà molto tempo per ottenere un peso forma, ma è molto fiduciosa. Il suo obiettivo oggi è perdere peso e arrivare a 110 chili.

Ha anche promesso di educare la sua bambina ad uno stile di vita sano e una dieta equilibrata. “Forse ad Halloween le lasceremo mangiare una o due caramelle, ma vogliamo che lei mangi principalmente frutta e verdura “, ha detto la mamma.

Monica è ora una donna decisa a farsi carico del suo futuro e di quello di sua figlia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Dieta e gravidanza: quale seguire per restare in forma

Obesità e gravidanza, quali rischi si corrono?

obesita gravidanzaPer rispondere a questa domanda che tormenta molte madri in sovrappeso, il dottor Géraldine Grauzam-Rebot, medico di medicina generale specializzato in nutrizione umana e microalimentazione, ha dichiarato che “le donne obese hanno 3 volte più probabilità rispetto alle donne normopeso di soffrie di gravi complicazioni durante la gravidanza ”. Tra questi rischi principalmente troviamo:

– Diabete gestazionale moltiplicato per 5
– Ipertensione accentuata
– Un cesareo programmato o di emergenza
– Probabilità di insufficienza epidurale
– Rallentamento della circolazione sanguigna
– Prematurità del feto
– Macrosomia fetale legata al sovrappeso materno
– Malformazione congenita del bambino

Inoltre, l’esperto specifica che in media una donna incinta obesa dovrebbe consumare almeno 1.500 calorie al giorno per il corretto sviluppo del feto. E aggiunge che una revisione della sua dieta è necessaria e deve essere monitorata seriamente.