Home Attualità Coronavirus | cosa scrivono gli altri paesi della situazione in Italia

Coronavirus | cosa scrivono gli altri paesi della situazione in Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:39
CONDIVIDI

La nostra penisola è il paese europeo più colpito. Tutto il mondo ci osserva e parla di quello che sta accadendo a casa nostra. Ecco le parole di alcuni media molto influenti.

coronavirus ospedali
Coronavirus, ospedali Italia – Immagine diffusa da Piazza Pulita e SkyNews

“L’Italia è ferma per sconfiggere il virus “. Secondo Les Échos, la situazione in Italia è grave e la stampa italiana non rassicurerebbe i suoi cittadini. Le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte stanno facendo il giro del web. Tutti parlano delle misure di contenimento applicate al nostro paese, misure che mettono “la salute degli italiani al primo posto”. Altro argomento di cui parlano molto i media sono le condizioni del ricovero in Italia ed è diventato virale un video di Reuters, che circola su media come Sky News, che rende note immagini prese dal programma televisivo Piazza Pulita, che mostrano pazienti malati di Coronavirus ospedalizzati e intubati.

Sullo stesso argomento >>>> Coronavirus | Arrivano medici esperti dalla Cina – VIDEO

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

L’Italia nella morsa del Coronavirus

Coronavirus | tutta l'Italia è zona rossa | il vademecum della quarantena
Fonte foto: Pixabay

L’Italia è il paese europeo più colpito dal Covid-19 e i comunicati stampa di Giuseppe Conte che stanno facendo il giro del mondo mostrano il nostro impegno per combattere il coronavirus nel modo più efficiente possibile.

La frase di Conte più riportata dai media di tutto il mondo è: “Il futuro dipende da noi e tutti devono fare la loro parte”!

Di quello che sta accadendo nel nostro paese si sa tutto, si sa che sono vietati agglomerazioni di persone in ogni luogo, e che fino ad Aprile sono vietate molte cose, come lo sport, le celebrazioni cattoliche e le espressioni artistiche e letterarie. Musei, cinema, teatri tutto è fermo.

Secondo BFM TV, l’Italia è il paese più  devastato in Europa, si parla della quarantena e dei nuovi contagi che si registrano ogni giorno, così come dei decessi di una giornata. Poi si fa il bilancio totale, si parla del numero totale dei morti dall’inizio della diffusione del virus sul territorio e del panico che si è scatenato tra i cittadini.

Immagini inquietanti di pazienti costretti a letto

coronavirusospedaliAnche il resto del mondo prova ansia per noi dopo che Reuters ha diffuso un video di Piazza Pulita che mostra pazienti infetti dal virus nei loro letti di ospedale attaccati ad un respiratore artificiale e ad altre macchine. Nel video si vedono dottori e infermieri che si occupano dei pazienti completamente ricoperti da appositi dispositivi per la sicurezza.

Ovviamente si affronta anche l’argomento che riguarda la vita quotidiana dei medici di terapia intensiva. Sono state riportate le parole del dott. Daniele Macchini dell’Ospedale Humanitas Gavazzeni di Bergamo in Lombardia facendo riferimento alle immagini del video:

“Quindi proverò a far capire alla gente lontana dalla nostra realtà ciò che stiamo vivendo a Bergamo in questi giorni a causa della pandemia del Covid-19. Capisco la necessità di non creare panico, ma deve passare il messaggio di pericolo”.

Queste immagini servono a far capire la vastità e la gravità della situazione, a far capire che la minaccia dell’epidemia è reale e riguarda tutti in modo che vengano prese precauzioni ovunque per fermare la minaccia del virus e non sono servite a poco dato che Francia e Spagna hanno disposto la chiusura delle scuole, un paese quello francese che fino a pochi giorni fa ricordiamo che si è radunato numerosi travestiti da puffi incuranti del pericolo Coronavirus. Oggi non si ride più, c’è preoccupazione, timore ed ansia che la situazione si ribalti e si trasformi ovunque, così come è successo in Italia.

La situazione che sta vivendo la professione medica in Italia negli ospedali è allarmante anche per gli altri paesi che di fronte alla stessa minaccia probabilmente risponderebbero nelle medesime condizioni.

La protesta del dott. Macchini

Ancora un aspetto non manca di attirare l’attenzione degli altri paesi. Al di la dei posti letto, dei macchinari e delle attrezzature ci sono medici esausti pressati da un carico di lavoro enorme. Tutti concentrati su un’unica malattia, difficile da diagnosticare e che conta molti nuovi ricoveri ogni giorno.

Gli altri paesi ci guardano con le lacrime agli occhi perché questa epidemia si ciba di vite umane e si sa che non si possono salvare tutti.

BFM TV  ha mostrato la foto di un’infermiera italiana che è diventata simbolo dell’epidemia e delle sue conseguenze. Dopo il suo turno di lavoro questa infermiera ancora con la maschera sul viso, è crollata in lacrime prima di addormentarsi.

Il portale The Mirror, punta l’attenzione sulla leggerezza con la quale molti cittadini prendono questa pandemia e ricorda il messaggio di rabbia del Dr. Macchini : “Quello che ha reso un virus simile all’influenza un vero dramma in così poco tempo è la leggerezza delle persone.  Il disastro epidemiologico si verifica quando le persone si vantano di non avere paura, ignorano le istruzioni, protestano perché la loro routine è stata temporaneamente interrotta ”

Ti potrebbe interessare anche >>>>>Coronavirus | ecco le regole corrette per gli spostamenti

Coronavirus arrivati in Italia i medici cinesi esperti del virus
Fonte foto: Pixabay

Questo messaggio dimostra quanto sia necessario essere pazienti e attenersi alle disposizioni in attesa del superamento di questa crisi che la mancanza di prevenzione può trasformare in una crisi con conseguenze disastrose.