Coronavirus | La raccolta fondi di Chiara e Fedez supera i 2 Milioni

0
35

Per il Coronavirus Chiara Ferragni e Fedez hanno deciso di scendere in campo in prima persona, avviando una raccolta fondi che ha dimostrato la forza del potere positivo dei social: ecco come sono andate le cose.

Chiara Ferragni e Fedez
Chiara Ferragni e Fedez (Foto: Instagram)

Purtroppo negli scorsi giorni Chiara Ferragni ha vissuto il terribile lutto che le ha portato via la sua adorata nonna.

L’influencer ha quindi vissuto sulla propria pelle non soltanto uno dei dolori più grandi che una persona possa affrontare nel corso della vita, ma anche la drammatica situazione degli ospedali italiani, costretti a far fronte all’emergenza Coronavirus con un numero ristrettissimo di posti in terapia intensiva.

Proprio per dare il buon esempio e soprattutto per dimostrare quanto sia forte il potere dei social per diffondere e sostenere iniziative importanti, Chiara e Fedez hanno deciso di avviare una raccolta fondi. È stato un successo.

Chiara Ferragni e Fedez: la raccolta fondi per il Coronavirus

Fedez e Chiara Ferragni
Fonte: Instagram @chiaraferragni

Chiara Ferraagni ha dimostrato di avere razionalità e sangue freddo nell’affrontare la terribile situazione della diffusione del contagio da Coronavirus in Italia.

Nei suoi ultimi messaggi su Instagram l’influencer invitava i suoi milioni e milioni di follower a mantenere la calma, rispettare le norme di sicurezza e soprattutto collaborare a controllare la diffusione dell’epidemia in maniera che le misure di sicurezza non siano prorogate oltre il periodo di tempo attualmente stabilito dallo Stato.

Dopo aver diffuso questo messaggio, Chiara ha deciso di passare ai fatti e di avviare una raccolta fondi per l’Ospedale San Raffaele di Milano, al fine di fornire alla struttura sanitaria i mezzi economici per creare nuovi posti in terapia intensiva. 

Raccolta fondi Chiara Ferragni (Foto: Instagram)
Raccolta fondi Chiara Ferragni (Foto: Instagram)

Chiara e Fedez hanno eseguito la prima donazione, versando ben 100.000 Euro e invitando tutti a unirsi alla loro causa, versando sul conto corrente anche piccole somme di denaro, nell’ottica che ogni contributo è importante.

Convinti dall’ottima comunicazione messa in campo da Chiara Ferragni e da Fedez, moltissime persone comuni e personaggi dello spettacolo hanno deciso di fare donazioni: nel giro di cinque ore sono state eseguite oltre 50.000 donazioni ed è stato raccolto 1 Milione di Euro.

La cifra ha continuato a crescere in maniera esponenziale: dopo appena otto ore dalla prima donazione erano stati raccolti 2 Milioni di Euro.

Naturalmente Chiara e Fedez si sono mostrati entusiasti per il successo della loro iniziativa e Chiara ha voluto sottolineare l’enorme lavoro positivo che è possibile fare attraverso i social per il bene di tutta la comunità ma soprattutto a favore delle categorie più deboli.

Le donazioni delle grandi aziende di moda

Giorgio Armani
Giorgio Armani (Foto: Instagram)

Il settore del fashion, così come quello degli influencer, è sempre stato tacciato di grande superficialità. A dimostrazione che si tratta soltanto di un pregiudizio molto scorretto, moltissime aziende di moda hanno dimostrato un’enorme generosità nella lotta contro il COVID-19.

Il solo gruppo Armani ha attualmente donato 1 Milione e 250 Mila Euro dividendoli tra diversi ospedali di Milano e l’ospedale Spallanzani di Roma, supportando inoltre l’attività della protezione civile.

Bulgari e Dolce & Gabbana hanno invece preferito concentrare le loro donazioni economiche nelle mani di due diversi istituti impegnati nella lotta contro il virus.

I cattivi esempi sui social

Soleil Sorgè
Fonte: Instagram @soleil_stasi

Se in questo caso Chiara Ferragni e suo marito hanno incarnato il potere costruttivo dei social e la grande responsabilità civile di cui si possono far carico tutti i personaggi pubblici italiani, purtroppo molti altri hanno fornito un pessimo esempio di comportamento.

È il caso di Soleil Sorgé e Marco Ferrero, che hanno sbandierato via social la loro scelta di volare ai Caraibi per un auto esilio dorato fatto di vacanze e spensieratezza.

Francesco Facchinetti si è invece cosparso il capo di cenere in un recentissimo post di Twitter, in cui ha chiesto scusa per aver reso famosi degli influencer che hanno fatto passare in questi giorni messaggi assolutamente sbagliati come “Ma io me ne vado in giro, tutto questo è esagerato”.

Anche Facchinetti, così come Chiara Ferragni e molti altri vip, ha condiviso l’hashtag #iorestoacasa.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.