Coronavirus | l’autocertificazione per viaggiare | il link per scaricarla

0
31

L’Italia è stata dichiarata tutta zona rossa a causa del Coronavirus e per questo, in ogni parte del paese, per viaggiare su treni e aerei si dovrà fornire l’autocertificazione. Tutto quelle che c’è da sapere e il link dove poterla scaricare. 

Coronavirus | l'autocertificazione per viaggiare
Fonte foto: Pixabay

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, ieri lunedì 9 marzo ha dichiarato, in una conferenza stampa straordinaria, che l’Italia è considerata ormai tutta zona rossa e ha descritto in breve il nuovo vademecum per la quarantena.

Le nuove direttive sono decisamente più serie e vincolanti, soprattutto alla luce del comportamento poco corretto di molti italiani che ‘consigliati’ di evitare determinati comportamenti hanno continuato a fare la vita di sempre, partecipando ad incontri e assembramenti di persone.  Il provvedimento chiamato ‘Io resto a casa’ sarà in vigore per adesso fino al prossimo 3 aprile. 

Per quanto riguarda gli spostamenti fuori dal proprio comune, con aerei e treni, ci si dovrà munire del modulo di autocertificazione, in cui si dichiara di essere costretti a muoversi per motivi ‘comprovati’. Ecco come funziona l’autocertificazione e il sito dove poterlo scaricare per poi stamparlo e compilarlo. 

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Coronavirus | Studio cinese rivaluta la distanza di sicurezza

Coronavirus Italia | l’autocertificazione per viaggiare e il link dove poterlo scaricare

Coronavirus Italia | l'autocertificazione per viaggiare
Fonte foto: Pixabay

L’Italia è considerata tutta zona rossa, e il Coronavirus, come nessuno si aspettava, ci ha costretti ad una quarantena forzata. Il provvedimento restrittivo emanato dal governo è stato infatti ribattezzato ‘Io resto a casa’ e quindi è strettamente prescritto di restare in casa, in isolamento per evitare che il contagio aumenti e gli ospedali già al collasso, non possano più far fronte alle esigenze, relative soprattutto alle terapie intensive.

Tuttavia, come ha espresso in modo chiaro il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, non si vuole ancora fermare il paese in modo totale e le attività lavorative debbono continuare ad essere attive, per questo, chi dovrà spostarsi dal proprio comune per motivi lavorativi comprovati, dovrà munirsi di una autocertificazione in cui il firmatario, si assume in pieno la responsabilità di dichiarare la necessità comprovata per motivi ‘lavorativi’ di ‘salute’ o altre motivazioni. 

Tutti i cittadini sul territorio nazionale che avranno la necessità di effettuare degli spostamenti, dovranno sempre essere accompagnati dall’autocertificazione ben compilata, che si potrà esibire in caso di controlli presso stazioni o aeroporti. Il modulo si può scaricare dal sito del Viminale. 

Nel caso in cui dovesse emergere che gli spostamenti effettuati dal dichiarante, non siano stati fatti per ‘comprovate esigenze’ scatterà in automatico la denuncia per inosservanza di un provvedimento delle autorità.

Coronavirus | tutta l'Italia è zona rossa | il vademecum della quarantena
Fonte foto: Pixabay

Questo reato, prevede l’arresto fino a tre mesi e la denuncia per reati dolosi contro la salute pubblica. 

->>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Coronavirus | Parla Conte: tutta l’Italia è zona rossa VIDEO