Johnny Depp, messaggi shock: voleva annegare e bruciare l’ex moglie

0
24

Johnny Depp ha avuto scoppi di rabbia verbale e fisica nei confronti della ex moglie Amber Heard. Lo dimostrano (tra le altre cose) anche i messaggi di testo inviati dall’attore a un amico. Tutto quello che si sa finora sulla vicenda che potrebbe rovinare la carriera di Depp.

johnny depp
Johnny Depp (Foto: Instagram)

Classe 1986, Amber Heard è stata la moglie di Johnny Depp per soli quindici mesi. I due si conobbero nel 2012 sul set del film The Rum Diary – Storia di una Passione, e si sposarono appena due anni dopo. Finirono con il divorziare nel 2016 a causa della denuncia di Amber Heard che sostenne di aver subito numerose violenze da parte di Depp nel corso del matrimonio.

La battaglia legale tra i due ex coniugi è ancora piena di punti da chiarire e addirittura l’avvocato difensore di Depp è arrivato a sostenere che le violenze erano reciproche e che di certo Amber Heard non ha sostenuto soltanto il ruolo della vittima.

L’ultimo atto della battaglia legale attualmente si è svolto di recente: davanti al giudice e allo stesso Depp sono stati letti i messaggi in cui l’ex marito della Heard confidava a un altro amico attore come avrebbe voluto sbarazzarsi della sua consorte.

Jonny Depp scrisse a Paul Bettany: “Bruciamola”

Johnny Depp e Amber Heard
Johnny Depp e Amber Heard (VALERIE MACON/AFP/Getty Images)

I messaggi esaminati dal giudice furono inviati dal telefono di Johnny Depp a quello dell’amico attore Paul Bettany nel 2013, quando ancora Amber e Johnny non erano sposati.

Già allora, evidentemente, i rapporti tra quelli che poi sarebbero diventati marito e moglie non erano idilliaci. Johnny scriveva all’amico: “Bruciamo Amber”, per poi aggiungere ore dopo: “Affoghiamola prima di bruciarla! Dopo scoperò il suo cadavere carbonizzato per essere sicuro che sia morta”.

Si tratta di frasi di violenza inaudita, che con ogni probabilità Jonny Depp scrisse mentre era in preda ai fumi dell’alcool e della droga di cui in quel periodo faceva un uso spropositato.

Meno di un anno dopo era lo stesso Depp a rendersi conto che la situazione gli stava pericolosamente sfuggendo di mano: l’attore scrisse sempre a Bettany che aveva intenzione di smettere definitivamente di bere dopo una lunga serie di eccessi (dovuti all’assunzione pressoché contemporanea di varie sostanze).

A far scattare la decisione nella testa di Depp era stato un episodio di violenza contro la Heard che, come lo stesso attore ammette nei messaggi, era scattato per motivi irrilevanti.

L’udienza che si è svolta a Londra fa parte del procedimento penale che Johnny Depp ha intentato contro The Sun, il giornale scandalistico britannico che pubblicò un articolo nel quale sostenne apertamente la tesi della Heard.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Johnny Depp (@johnnydeppofficial) in data:

I messaggi letti davanti al giudice fanno parte quindi di una serie di prove presentate dalla difesa, cioè dagli avvocati che difendono l’operato del Sun.

Proprio il direttore de periodico, Adam Wolanski, ha aggiunto che i messaggi del 2014 fanno riferimento all’episodio che si svolse a bordo di un aereo: in quell’occasione Johnny avrebbe picchiato violentemente la Heard e sarebbe finito a vomitare nel bagno dell’aereo, ma l’attore ha negato decisamente ogni accusa.

Se Johnny Depp fosse condannato per violenza nei confronti della sua ex moglie Amber Heard sarebbe il secondo volto noto di Hollywood a essere condannato per accuse molto simili nell’arco di pochissimi mesi. E’ infatti recentissima la notizia della condanna di Harvey Weinstein, di cui ha parlato anche Asia Argento.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.